Perché Blockchain Games?

Autore originale : Simon Seojoon Kim

Prologo: cosa facciamo quando i robot ci rubano il lavoro?

Ci stiamo avvicinando rapidamente all’era dei robot economici e ad alte prestazioni. Le case automobilistiche tradizionali e le app di mobilità IT come Uber e Waymo hanno quasi terminato lo sviluppo di auto a guida autonoma e presto sostituiranno i tassisti e gli autisti di autobus. Inoltre, Amazon Go e molti altri contatori automatici sostituiranno milioni di personale al dettaglio in tutta l’America; Cafe X, con sede a San Francisco, sta lanciando caffè gestiti da baristi robot, mentre Zume Pizza, con i suoi robot per la pizza, ha portato 350 milioni di dollari dal SoftBank Vision Fund.

Fonte: “Them, Robot” (Il diciassettesimo episodio della stagione 23, The Simpson)

È solo questione di tempo che i lavori tradizionali saranno sostituiti da macchine automatizzate e tecnologia AI. L’umanità, quindi, sarà costretta a fornire risposte soddisfacenti alle seguenti domande:

  • Dove dovremmo lavorare e cosa fare?
  • L’attuale sistema economico è sostenibile?
  • Come possiamo contribuire alla società e dimostrare il nostro valore?

Una storia di sviluppo attraverso l’avventura, la competizione, la conquista e il commercio.

Molti criticano il modello economico di oggi “chi vince prende tutto”, ma la storia ha ripetutamente dimostrato il trionfo di pochi fortunati che monopolizzano la ricchezza e il potere. Di conseguenza, coloro che non erano inclusi o oppressi hanno trasformato nuovi mondi e riportato nuove idee per la sopravvivenza.

In questo momento critico in cui non ci sono nuovi territori da esplorare sul pianeta Terra, gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica hanno rivolto lo sguardo verso l’alto. Più recentemente, Elon Musk ha affermato che Marte ospiterà una nuova civiltà e ha annunciato i suoi piani per costruire una città su Marte nel prossimo futuro.

Sebbene iniziative legittime, questi sforzi hanno trascurato un semplice fatto: la frontiera del futuro molto più facile e accessibile è il mondo virtuale.

Sebbene iniziative legittime, questi sforzi hanno trascurato un semplice fatto: la frontiera del futuro molto più facile e accessibile è il mondo virtuale.

Ready Player One (Steven Spielberg, 2018)

Ready Player One (2018) di Steven Spielberg riproduce in modo cinematografico un mondo in cui le persone che hanno perso il lavoro a causa del progresso della tecnologia vivono in un mondo fantastico con visori VR. I personaggi del film trascorrono la maggior parte delle loro ore di veglia in questo mondo di gioco virtuale. I risultati raggiunti e i guadagni nel mondo virtuale si traducono direttamente in un successo “reale”, in modo che le persone possano essere soggette all’obbligo di cancellare il debito virtuale nel mondo virtuale. Avendo preso in considerazione questa possibilità, non posso fare a meno di chiedermi: la nostra economia può espandersi allo stato del mondo virtuale come in Ready Player One? Se è così, come possiamo farcela?

Guadagnare denaro attraverso il gioco

La maggior parte dei genitori non incoraggerebbe i propri figli a giocare ai videogiochi. C’è il rischio di dipendenza, ma anche la sensazione generale che non sia né un hobby né un percorso costruttivo verso buone prospettive di lavoro.


I tempi sono cambiati. Si scopre che puoi guadagnarti da vivere se sei un giocatore abbastanza bravo. In effetti, puoi persino fare molti soldi. Il mercato degli e-sport ha superato MLB nel numero di spettatori e si prevede che lo farà crescere oltre la scala della NFL, il più grande mercato sportivo in America, nei prossimi anni. Si dice che Lee Sang-hyeok, meglio conosciuto come il miglior giocatore al mondo di League of Legends Faker, abbia guadagnato 4 milioni di dollari solo nel 2018. Questi sono guadagni più alti rispetto a qualsiasi altro atleta coreano. Anche gli streamer di giochi su YouTube e Twitch stanno guadagnando un sacco di soldi. “Great Library”, un famoso gioco di YouTuber, ha persino pubblicato un libro sottotitolato “How I make a $ 1.7 milioni di anno su Youtube”.

Allo stesso tempo, ce ne sono molti di più che non hanno raggiunto e non raggiungeranno l’apice come menzionato sopra. In Lineage, un gioco online di prima generazione pubblicato nel 1998, ad esempio, è ancora popolare tra molti giocatori più di 20 anni dopo il suo lancio. È uno dei giochi con i guadagni più alti al mondo e LineageM, una versione mobile dell’originale, è entrato nella top ten dei giochi per dispositivi mobili con i guadagni più alti al mondo all’inizio del 2018.

Il segreto principale del successo di Lineage è la sua economia, che consente ai giocatori di guadagnare attraverso il gioco. In genere, i giocatori di MMORPG parteciperanno a molte attività comunitarie competitive e collaborative. Poiché livelli più alti e articoli migliori portano loro più rispetto all’interno della comunità, molti utenti sono fortemente motivati ​​a pagare soldi veri per articoli attraenti. Pertanto, i giocatori che sono disposti a vendere questi articoli potrebbero realizzare un profitto decente. Di conseguenza, il concetto di scambio di oggetti di gioco come attività commerciale è stato introdotto per la prima volta nel 2001 ed è rapidamente decollato a causa della suddetta richiesta da parte di molti giocatori.

Lineage (1998) e itemBay (2001)

I tre tipi di giochi

Storicamente parlando, i giochi possono essere classificati in uno dei tre modelli di business. Tieni presente che i modelli di business più recenti non sono necessariamente miglioramenti rispetto a quelli più vecchi.

Il primo tipo di gioco è disponibile in formato cartaceo. Il primo vero software di gioco è stato distribuito tramite floppy disk, game pack, CD e DVD. I giocatori giocheranno al gioco fino alla fine dopo aver acquistato la copia cartacea. Al giorno d’oggi, piattaforme come Steam e Origin offrono questo tipo di giochi tramite copia digitale che gli utenti possono scaricare.

Il secondo tipo è il gioco free-to-play. Puoi scaricare il gioco gratuitamente o giocare online, ma ci sono opportunità di pagamento nel gioco, come l’acquisto di oggetti. Secondo App Annie, il 71% delle applicazioni di gioco sono giochi free-to-play: questa categoria è diventata il modello di profitto standard. Questo metodo è utilizzato non solo dai giochi, ma anche da molti servizi Internet, con l’idea che “se non lo paghi, diventi il ​​prodotto”. Ciò significa che ogni utente rende lo spazio di gioco più ricco e attivo e contribuisce all’incentivo reciproco a fare meglio nel gioco attraverso la competizione e la collaborazione. Gli utenti saranno motivati ​​a utilizzare servizi premium o acquistare articoli costosi per raggiungere più rapidamente i livelli più alti.

Il terzo tipo consente ai suoi utenti di fare soldi. Lineage e molti altri giochi MMORPG appartengono a questa categoria. Credo che questo genere non si limiterà ai giochi, ma creerà un mondo virtuale completamente nuovo. Inoltre, l’economia di questo mondo virtuale raggiungerà nuovi livelli con un sistema incomparabile alla nostra attuale economia “reale”.

Potremmo fidarci di un mondo virtuale sigillato gestito da un’entità centralizzata?

Gli utenti sono spesso indignati quando i giochi online interrompono i loro servizi a causa di bassi ricavi e mancanza di contenuti. Gli utenti che hanno investito una notevole quantità di denaro nel gioco e coloro che vogliono conservare i propri dati come ricordo del proprio tempo, spesso si sentono come se un mondo tutto loro fosse finito.

Affinché la nostra struttura economica si espanda al mondo virtuale, ci sono alcuni problemi che devono essere risolti. Prima di tutto, chi risponderà di ciò che accade nel mondo virtuale? E se un Thanos (di Avengers: Infinity War), schiocca le dita e metà del mondo virtuale scompare? Sarebbe fondamentale, quindi, creare un “sistema basato sulla fede” per le regole che governano la realtà virtuale.

Nella nostra realtà, Thanos non può spazzare via metà della popolazione mondiale.

Molti giocatori entusiasti sono preoccupati per la possibilità che i creatori e gli sviluppatori di giochi cambino il sistema economico dei loro giochi. Per citare un rapido esempio, il costo di un oggetto spada estremamente raro su Lineage è sceso da $ 100.000 a $ 30.000 un giorno nel 2017, causando il caos nell’economia di mercato di Lineage. Il prezzo era sceso perché c’era stato un afflusso di oggetti in contanti portati e la valuta del gioco era diminuita drasticamente. Ci sono casi più sinistri, in cui gli sviluppatori manipolano il sistema di gioco di proposito, alterando gli algoritmi per gli oggetti basati sul caso o le probabilità per i casinò online. C’è una sfilza costante di questi avvenimenti nel mondo di gioco che conosciamo oggi, quindi non importa quanto complicato sia progettato, non potremmo prendere i giochi come realtà.

D’altra parte, cosa ci fa pensare che il mondo in cui viviamo sia una realtà reale? Come crediamo di vivere nel mondo reale invece che nella fantasia? Dobbiamo la maggior parte di questa convinzione a leggi inalterabili della natura: le mele cadono a terra, il sole sorge da est e il tempo andrà avanti. I nostri pensieri, culture e comunità sono tutti basati su queste leggi, tessendo una realtà enorme e complicata.

Inoltre, crediamo di possedere i nostri beni perché esistono ovunque e ovunque e possiamo usarli come tali. Se avessi un paio di sfumature che non potrei usare da nessuna parte al di fuori della mia città, il valore di quelle sfumature diminuirà. Questa interoperabilità limitata è il motivo per cui gli oggetti di gioco sono stati considerati risorse reali fino ad ora.

Blockchain ci offre sia tecnologia che filosofia per risolvere questi problemi. Invece di un codice salvato su un server di gioco centrale, immaginiamo un mondo virtuale gestito da un protocollo blockchain trasparente e non manipolabile. Solo quando le risorse digitali vengono emesse e possedute tramite metodi in buona fede e l’operatività garantita su varie piattaforme vivremo nell’Internet della realtà. Per andare oltre, forse ciò che consideriamo le nostre risorse del mondo reale sono token non fungibili emessi dalla piattaforma che chiamiamo realtà.

Il mondo dei giochi Blockchain è la nostra ostrica

La nostra economia sarà resa più equa ed efficiente dall’economia simbolica di numerose criptovalute nell’ecosistema blockchain. A partire da ora, la maggior parte dei progetti blockchain sono limitati alle curiose comunità di early adopter e stanno lottando per raggiungere il pubblico più ampio. Credo che ciò sia dovuto alla mancanza di opportunità di sperimentazione. I token integrati nel mondo reale potrebbero avere un grande impatto in caso di successo, ma spesso si scontrano con il fatto che il mondo reale non è suscettibile di questo tipo di cambiamento. Ad esempio, se ci fossero pagamenti simbolici per beni e servizi di uso quotidiano che hanno valori fissi, come caffè o biglietti del treno, la minima variazione dei prezzi dei gettoni creerebbe una grande confusione.

D’altra parte, i giochi ci danno uno spazio magico in cui l’intrattenimento è una giustificazione sufficiente per storie piuttosto inconsistenti e incertezze. Tendiamo ad attribuire ai film di fantascienza il merito di averci dato uno sguardo al futuro, ma molto prima, il genere fantasy ha alimentato la nostra immaginazione. C’erano streghe sui manici di scopa nella nostra immaginazione molto prima che J.K. Rowling nel suo vestito di Iron Man.

I molti principi dei mondi virtuali trovati nei giochi da decenni.

I numerosi requisiti dell’Internet of Reality, come un sistema valutario, un mercato, le gilde e la governance, sono già stati realizzati attraverso i giochi da decenni. Questo è il motivo per cui il matrimonio tra blockchain e giochi ci offrirà uno spazio per esperimenti radicali e liberali. Nel prossimo futuro, le piattaforme che creano mondi virtuali sulla blockchain non saranno più chiamate giochi. Prevediamo che investendo in giochi blockchain, ci imbarcheremo in una ricerca per trovare quelli che scopriranno nuove terre per la civiltà. Speriamo che anche tu ti unirai a noi.

Ristampato da: https://medium.com/hashed-official/why-blockchain-games-28b2ae742544

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map