Querela BitMEX, Iran Crypto Mining e uno strano movimento Bitcoin: notizie della settimana

La scorsa settimana in criptovaluta ha visto una nuova causa intentata contro il gigante dei derivati ​​Bitcoin BitMEX, uno strano movimento di bitcoin estratto nel 2009, il governo iraniano ha dato la priorità al mining di criptovalute tra le altre notizie degne di nota..

La società madre BitMEX è stata presa di mira in una nuova causa contro RICO

La piattaforma di scambio di criptovalute e derivati ​​BitMEX è stata citata in giudizio dalla società portoricana BMA LLC. Le accuse lanciate contro la popolare piattaforma includono l’orchestrazione di un massiccio giro di criminalità finanziaria.

In particolare, la causa è stata depositata nel tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California e afferma che la società madre di BitMEX, HDR Global Trading, è coinvolta in una cospirazione illegale di racket multimiliardario che coinvolge frodi telefoniche, riciclaggio di denaro, trasmissione di denaro senza licenza e altre attività illecite. Inoltre, si sostiene che la società abbia violato il Racketeer Influenced and Corrupt Organizations Act (RICO).

HDR Global Trading, nel frattempo, ha respinto le accuse della causa come poco più di “informazioni […] rimosse da Internet” presentate da “un archiviatore seriale di reclami contro società che operano nello spazio delle criptovalute [che è] ampiamente riconosciuto per operare proprio come un troll dei brevetti. ” La dichiarazione arriva due settimane dopo che BMA LLC ha intentato una causa contro la società blockchain Ripple.

Non molto tempo dopo che la notizia della causa ha iniziato a circolare, BitMEX ha subito una “grave interruzione”, con il risultato che il suo motore di trading è andato offline. La piattaforma riprese le operazioni alcune ore dopo.

Aspetti chiave

  • Se il caso contro BitMEX fosse preso sul serio, si sentirebbero increspature nell’intero settore delle criptovalute. Tuttavia, BMA LLC in precedenza aveva preso di mira lo scambio di derivati ​​di criptovaluta FTX con accuse di manipolazione dei prezzi, ma ha lasciato cadere il caso.
  • BitMEX è stato perdere quote di mercato nel mercato dei derivati ​​di criptovaluta sempre più competitivo. La notizia di una causa legale contro la sua società madre probabilmente non rafforzerà la sua reputazione.
  • A differenza dell’interruzione di BitMEX del 13 marzo, che ha coinciso con il crollo del prezzo di Bitcoin (BTC) ai minimi di 12 mesi, il prezzo di BTC è rimasto relativamente stabile durante l’incidente di interruzione.

I bitcoin estratti all’inizio del 2009 hanno effettuato transazioni on-chain

Mercoledì 50 bitcoin sono stati spostati in due transazioni da un indirizzo che era rimasto inattivo dall’inizio del 2009, estremamente presto nella vita di Bitcoin. Secondo il tracker di transazioni di criptovaluta Whale Alert, “le monete in questa transazione sono state estratte nel primo mese di esistenza di Bitcoin”.

https://twitter.com/whale_alert/status/1263120977849978880

Questi rari movimenti hanno scatenato un’ondata di speculazioni sul fatto che i bitcoin in questione possano (o meno) appartenere al creatore anonimo di Bitcoin, Satoshi Nakamoto. Inoltre, il prezzo di BTC è sceso immediatamente dopo che è emersa la notizia, probabilmente a causa dei timori che il fondatore possa prepararsi a vendere una grossa somma dei bitcoin estratti in anticipo..

L’ultima volta che i bitcoin estratti da questo periodo di tempo sono stati spostati è stato in Agosto 2017.

Aspetti chiave

  • Il prezzo del Bitcoin è sceso quasi istantaneamente del sette percento, dimostrando quanto velocemente il mercato delle criptovalute reagirà alla speculazione che circonda le monete che Satoshi Nakamoto potrebbe possedere..
  • La transazione ha anche implicazioni maggiori nel caso Wright v. Kleiman. Steve Shadders, CTO di NChain ha elencato l’indirizzo che le monete sono state inviate come potenzialmente appartenenti a Craig Wright, che afferma di essere il vero Nakamoto.

L’Iran inizia a redigere un piano nazionale di mining di criptovalute, cerca di imporre ulteriori regolamenti

Il presidente dell’Iran, Hassan Rouhani, ha ordinato al governo del Paese di farlo creare un nuovo piano nazionale per trarre vantaggio dalla maturazione dell’industria delle criptovalute. In particolare, ha detto alla Banca centrale dell’Iran (CBI), al dipartimento dell’energia del paese e ai ministeri delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione di creare una proposta di cripto mining, con sfaccettature che affrontano la sua regolamentazione.

Due giorni prima dell’ordine di Rouhani, il parlamento iraniano proposto implementando le sue normative in materia di cambi e contrabbando di valuta nel regno delle criptovalute. Inoltre, il disegno di legge mira a forzare la registrazione degli scambi di criptovaluta al servizio degli utenti iraniani con il CBI.

Aspetti chiave

  • Il rinnovato interesse dell’Iran per il mining di criptovalute a livello nazionale arriva mesi dopo evidentemente l’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump accusato il paese in cui utilizza la criptovaluta per eludere le sanzioni.
  • La possibile implementazione di normative più restrittive sulle criptovalute potrebbe essere realizzata nel tentativo di prevenire la fuga di capitali dall’Iran.

L’attività di Bakkt cresce mentre l’interesse aperto di CME Bitcoin raggiunge nuovi massimi


Prima del lancio della sua app consumer, Bakkt, la criptovaluta di Intercontinental Exchange, aggiunto più di 70 clienti alla sua attività di custodia di asset digitali istituzionali, Bakkt Warehouse. Inoltre, i clienti possono acquistare una copertura assicurativa del valore di $ 500 milioni.

Nel frattempo, il tasso di interesse aperto per le opzioni Bitcoin su CME ha raggiunto nuovi massimi storici a seguito della recente notizia che Paul Tudor Jones sta investendo nella principale criptovaluta (più precisamente, in futures Bitcoin), che ha definito una nascente riserva di valore.

Aspetti chiave

  • Il miglioramento delle rampe di accesso per gli investitori istituzionali nello spazio Bitcoin e criptovaluta è stato in gran parte responsabile del drammatico aumento dell’interesse istituzionale nello spazio. Poiché Bakkt continua a far crescere la sua attività, è ragionevole aspettarsi che questa tendenza continui.
  • L’open interest per le opzioni BTC su CME sta segnalando che gli investitori istituzionali stanno avendo un impatto più forte sul mercato.

Il membro del Congresso degli Stati Uniti propone Advancing Blockchain Act

Il membro del Congresso del Kentucky Brett Guthrie, insieme ai membri del Comitato per l’energia e il commercio della Camera, si è espresso un disegno di legge incentrato sulla blockchain chiamato The Advancing Blockchain Act. Il disegno di legge ha lo scopo di sostenere gli Stati Uniti nella loro corsa per essere in prima linea nelle tecnologie emergenti.

L’atto proposto mira a promuovere l’uso della tecnologia blockchain nell’economia degli Stati Uniti.

Aspetti chiave

  • Gli Stati Uniti non sono stati esattamente in prima linea nella tecnologia blockchain e nelle criptovalute. Il nuovo atto rappresenterebbe un passo significativo per aiutare il paese a tenere il passo con la concorrenza straniera.
  • La Cina, avversaria della guerra commerciale americana, ha finora aperto la strada per quanto riguarda l’implementazione della tecnologia blockchain su scala nazionale.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map