I fondi Bitcoin continueranno a moltiplicarsi nel 2021

Da anni ormai, gli investitori negli Stati Uniti attendono che un ETF Bitcoin venga approvato dalle autorità di regolamentazione. Ad oggi, ci sono state applicazioni presentate da varie entità, ognuna delle quali è stata chiusa dalla SEC.

Mentre l’eventuale approvazione di un ETF Bitcoin sembra essere un’inevitabilità con la maturazione del mercato, ci sono altri veicoli di investimento attualmente, o presto, disponibili per gli investitori mentre aspettano. I seguenti sono alcuni esempi di questi, sia all’interno che all’esterno degli Stati Uniti.

“HAIC Digital Asset Fund I” di Hauck & Aufhäuser e Kapilendo

Il nostro primo esempio è anche il più recentemente annunciato, intitolato “HAIC Digital Asset Fund I‘. Con un lancio previsto per il 1 ° gennaio 2021, si dice che questo fondo fornisca agli investitori investimenti passivi in ​​un gruppo di asset basati su criptovalute come Bitcoin, Ethereum e altri.

Con un requisito di investimento minimo di € 200.000 e commissioni del 2,05%, questo fondo di nuova costituzione è rivolto a investitori istituzionali e ad alto patrimonio netto.

Holger Sepp, Hauck & Membro del consiglio di amministrazione di Aufhäuser, Stati,

“Vediamo che le risorse digitali e le criptovalute stanno diventando sempre più attraenti per gli investitori istituzionali. Con il lancio del nostro primo fondo crittografico, abbiamo creato insieme a Kapilendo un veicolo di investimento innovativo che consente ai nostri clienti un accesso sicuro e conveniente alla nuova classe di asset Crypto, nel rispetto degli standard di qualità stabiliti e degli standard elevati di Hauck & Aufhäuser. “

Mentre Hauck & Aufhäuser supervisionerà la gestione del fondo, i servizi di custodia saranno forniti da Kapilendo.

“The Bitcoin Fund” di 3iQ

Dal suo lancio nell’aprile del 2020, “The Bitcoin Fund” di 3iQ è cresciuto in termini di dimensioni e popolarità a un ritmo impressionante. Questo fondo ha attirato l’attenzione di molti, poiché è stato uno dei primi nel suo genere ad essere quotato in una borsa valori nazionale: la Borsa di Toronto.

A partire dal 4 dicembre 2020, The Bitcoin Fund vanta un Valore patrimoniale netto (NAV) o $ 400,245,240,58 CAD. Il fondo offre una commissione di gestione dell’1,95% e fornisce agli investitori la possibilità di ottenere un’esposizione all’apprezzamento a lungo termine di Bitcoin in particolare, senza la necessità di auto-custodia.

Mentre 3iQ sovrintende alla gestione del fondo, i servizi di custodia sono forniti da Cidel Trust Company e Gemini Trust Company.

Sebbene le ragioni per partecipare a un tale fondo siano varie, 3iQ osserva che “Bitcoin ha una bassa correlazione con alcune classi di attività tradizionali, offrendo una preziosa diversificazione del portafoglio & riduzione del rischio,”. È interessante notare che questo è un sentimento condiviso con varie società di investimento, poiché un numero crescente di aziende si sta “svegliando” al potenziale delle risorse digitali.

Con il Bitcoin Fund che sta diventando un ovvio successo, 3iQ ritiene che ci sia abbastanza appetito degli investitori per offerte simili, basate su asset alternativi. Come tale, l’azienda ha recentemente annunciato che è stata concessa l’approvazione per il lancio di “The Ether Fund” alla Borsa di Toronto. Come suggerisce il nome, questo fondo fornirà agli investitori un’esposizione a Ethereum, eliminando la necessità di auto-custodia.


“Bitcoin Trust” di Grayscale

Con un ETF Bitcoin che rimane sfuggente negli Stati Uniti, gli investitori istituzionali continuano a rivolgersi al “Bitcoin Trust”. Questa offerta di Grayscale è disponibile come prodotto da banco (OTC) e fornisce agli investitori un’esposizione a Bitcoin. L’accesso al trust è disponibile sia per gli investitori accreditati che istituzionali, con questi ultimi che mostrano un marcato aumento di interesse per tutto il 2020.

Per coloro che cercano la prova che Bitcoin è molto richiesto dagli investitori istituzionali, non guardare oltre gli attuali premi associati al Bitcoin Trust di Grayscale. Negli ultimi giorni, i partecipanti al fondo hanno pagato circa il 20-30% di premi rispetto all’acquisto diretto di Bitcoin. Questo premio ovviamente è giustificato dalla comodità e dalla sicurezza fornite attraverso il fondo, in quanto elimina la necessità di auto-custodia.

Nonostante questo premio, il Bitcoin Trust di Grayscale è cresciuto fino a reggere all’incirca $ 6,4 miliardi di dollari in gestione.  Il Bitcoin Trust richiede un investimento minimo di $ 50.000 USD e offre una commissione annuale per lo sponsor del 2%.

Mentre il Bitcoin Trust è offerto e gestito da Grayscale Investments, i servizi di custodia sono forniti da Coinbase Custody Trust Company.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map