Carte di credito crittografiche: le tre carte da sapere

Si vocifera e si discute delle carte di credito Crypto da quando esiste il mercato. Portare una carta nei mercati di consumo sarebbe un grande segno del percorso di adozione delle criptovalute. Allora a che punto siamo sulle carte di credito criptate e quali sono i progetti più promettenti?

Cos’è una carta di credito crittografica?

Una carta di credito o di debito crittografata è proprio come qualsiasi altra carta che puoi utilizzare presso un punto vendita o un bancomat. La principale differenza in questa situazione è che prelevi fondi dal tuo portafoglio di criptovaluta e non da una linea di credito che ti è stata concessa.

Il vantaggio principale delle carte di credito crittografate è la comodità, in quanto consentono a chiunque di spendere la propria criptovaluta come farebbe nel caso della tipica valuta fiat. Un altro vantaggio delle carte di credito crittografiche è il fatto che non devi preoccuparti dei tassi di cambio.

Le carte di credito in criptovaluta potrebbero cambiare il modo in cui le persone pensano di spendere valute virtuali e digitali.

Alcuni dei più grandi nomi nello sviluppo di carte di credito crittografiche sono Nexo, TenX, e Monaco.

Nexo

Il 30 aprile 2018, Nexo ha lanciato i primi prestiti istantanei al mondo garantiti da criptovaluta piattaforma, annunciato tramite a post sul blog. Nexo mira a rivoluzionare il settore dei prestiti vantandosi che gli investitori e le aziende non avranno bisogno di scegliere tra l’accesso ai contanti e il possesso delle proprie criptovalute.

In breve, Nexo consente ai suoi utenti di godere della propria ricchezza crittografica senza doverla effettivamente vendere.

La piattaforma è progettata per essere sia incentrata sulla sicurezza che di facile utilizzo. Ti offre la possibilità di depositare le tue risorse crittografiche sul tuo portafoglio Nexo sicuro e beneficiare di prestiti istantanei tramite linee di credito flessibili. I prestiti sono sostenuti dalle tue partecipazioni. Pertanto, non sono richiesti controlli della carta di credito e altre procedure.

1 2

Fonte: https://nexo.io/

La fiat può essere spesa istantaneamente direttamente dalla carta di credito crittografica dell’azienda (chiamata Carta di credito Nexo). Un altro vantaggio di questo metodo è che devi pagare gli interessi solo per ciò che usi. Secondo quanto riferito, non ci sono rimborsi minimi né costi nascosti.

Nexo ha anche un asso nella manica quando si tratta di opzioni di rimborso, vale a dire, ti consente di pagare i rimborsi del prestito in fiat o anche altre criptovalute memorizzate al di fuori di Nexo.

La piattaforma è altamente accessibile (in tutto il mondo) e, fintanto che hai criptovalute, ottenere un prestito è abbastanza facile. Poiché tutti i prestiti sono basati su garanzie, avere una storia creditizia non ha importanza.


La società si vanta inoltre di essere il primo token di sicurezza conforme agli Stati Uniti ai sensi della regola D, regola 506 (c).

Nexo è alimentato da un cosiddetto “sistema Oracle Nexo”. Secondo il roadmap ufficiale, Nexo ha grandi progetti per il futuro, con carte di pagamento, app per dispositivi mobili e desktop. In futuro, Nexo spera di aumentare i limiti massimi di prestito ed eseguire un secondo airdrop (4 ° trimestre 2018), per finalizzare l’acquisizione dell’istituto bancario assicurato dalla FDIC, oltre a introdurre conti di deposito (nel 1 ° trimestre 2019).

TenX

TenX è un portafoglio digitale e una carta fisica che, proprio come Nexo, può essere utilizzata per spendere criptovaluta ovunque, anche in luoghi che non accettano criptovalute. Il servizio è abbastanza conveniente, poiché puoi ordinare una carta fisica per circa $ 15. Sono previste commissioni annuali di $ 10 per carta se le spese non superano i $ 1000 in 12 mesi. Lo svantaggio è che il servizio addebita una commissione di $ 2,50 per ogni transazione bancomat effettuata.

2

Fonte: https://tenx.tech/en/

Il servizio incentiva anche i suoi utenti con una ricompensa dell’1% per ogni acquisto. TenX può essere utilizzato in qualsiasi luogo in cui è accettato il visto.

Monaco

Monaco è un servizio simile costruito sulla blockchain di Ethereum. Il servizio offre quattro tipologie di carte, molto diverse tra loro. Esistono diversi legami di carte, a seconda del possesso di gettoni MCO per 6 mesi: Ruby Steel (50 MCO), Precious Metal (500 MCO) o Obsidian Black (50.000 MCO). La carta entry-level si chiama Midnight Blue e non richiede il possesso di token MCO.

Le commissioni variano a seconda del tipo di carta in tuo possesso. Il limite mensile varia da $ 200 per la carta Midnight Blue a $ 1.000 per la carta Obsidian Black. Se vengono superati i limiti mensili, viene addebitata una commissione ATM del 2%. La commissione dell’1% si applica a tutti i tipi di carte ogni volta che acquisti criptovaluta. È una situazione simile quando si tratta di premi che variano dall’1 al 2%. Le carte attualmente supportano Monaco Tokens, Ethereum e Bitcoin e sono disponibili in Asia, Europa e Nord America.

3

Fonte: https://mco.crypto.com/en/

L’ecosistema finanziario globale sta passando da tempo a un modello completamente digitale. Mentre varie sfide sono state affrontate (e affrontate) lungo il percorso, c’è ancora molto spazio per l’evoluzione, specialmente con le criptovalute. Man mano che le criptovalute diventano più popolari, potrebbero anche queste carte di credito, che sono destinate a cambiare il modo in cui utilizziamo le criptovalute per pagare servizi e prodotti quotidiani.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map