Chrissa McFarlane, fondatrice e CEO di Patientory Inc – Serie di interviste

Chrissa McFarlane è l’amministratore delegato di Patientory, una valuta globale e un servizio di gestione della salute della popolazione che regola e protegge i dati dei pazienti, Nominata come una delle donne migliori “che lasciano il segno nel campo della tecnologia medica” dalla Becker’s Hospital Review. È anche autrice di DONNE FUTURE: Imprenditoria femminile di minoranza e quarta rivoluzione industriale nell’era della blockchain e della criptovaluta.

Hai fondato Patientory nel 2015, dopo essere stato frustrato dal fatto che i pazienti non avessero accesso a un deposito centrale delle proprie informazioni sanitarie. Puoi condividere con noi qual è il problema attuale con i pazienti che ottengono l’accesso alle loro informazioni e come Patientory si propone di risolverlo??

Il settore della tecnologia dell’informazione sanitaria ha problemi di interoperabilità a lungo affrontati. Tuttavia, l’accesso ai dati sanitari privati ​​è un problema emerso di recente a causa della digitalizzazione delle cartelle cliniche, che ha creato giardini murari a silos. A causa delle politiche e delle normative HIPAA, è stato difficile per le organizzazioni condividere liberamente le informazioni che risiedono in portali di pazienti distinti e individuali con tutti gli operatori sanitari e le parti interessate che potrebbero aver bisogno delle informazioni per fornire la migliore assistenza. Patientory affronta questo problema frontalmente, creando prodotti che consentono la perfetta integrazione di tutte le cartelle cliniche dei pazienti sia dal lato del paziente che da quello del fornitore.

Nel white paper originale avevi proposto un modello di business SaaS, in base al quale vendi software a organizzazioni sanitarie dove pazienti e consumatori possono scaricare un’app gratuita. Da allora il modello di business è cambiato?

Stiamo ancora operando su un modello di business SaaS per le imprese, offrendo al contempo un’applicazione di dati sanitari di facile utilizzo per i consumatori. Per le aziende, forniamo SaaS sotto forma di ns NESSUNA soluzione aziendale. Neith lavora quindi direttamente con la nostra applicazione consumer per i pazienti, Patientory, affrontare e migliorare l’efficienza dei costi e gli esiti sanitari per il paziente.

Hai partecipato personalmente all’intensivo della durata di 3 mesi Programma acceleratore Boomtown a Boulder, in Colorado. Potresti condividere la tua esperienza e ciò che hai guadagnato partecipando a questo programma?

Abbiamo costituito la nostra azienda circa una settimana prima di entrare a far parte del programma di accelerazione Boomtown a Boulder, in Colorado. Questo programma ci ha aiutato immensamente nell’ideazione di ciò che volevamo creare e dei problemi che volevamo risolvere con i nostri prodotti. La nostra esperienza in Boomtown ci ha aiutato a gettare le basi per affrontare le carenze riscontrate nel mercato sanitario.

Potresti parlare della tua esperienza dopo aver lanciato una delle prime Initial Coin Offerings (ICO) nel 2017?

Questo processo è stato sicuramente una sfida per il nostro team. Abbiamo iniziato in un settore che non era molto conosciuto e abbiamo lavorato per affrontare la credibilità dello spazio e promuovere la sua longevità – qualcosa che il grande pubblico sta arrivando a capire solo ora.

Inizialmente era difficile costruire un prodotto per un settore, come quello sanitario, che è lento a cambiare e ad adottare nuove tecnologie. Attraverso questo processo, abbiamo imparato che dobbiamo essere al passo con noi stessi e lavorare costantemente per affermare il nostro marchio ei nostri prodotti come leader di pensiero che colleghino questa tecnologia emergente con il mercato sanitario esistente.

Nel il tuo libro uno dei maggiori problemi che hai descritto è stata la difficoltà di accedere a finanziamenti di rischio come donna, e in particolare come donna di minoranza. Hai qualche consiglio per le donne che stanno affrontando problemi simili e che potrebbero non sentirsi a proprio agio con il lancio di un ICO?

Consiglierei di cercare quante più possibilità di finanziamento alternative. Un’opzione per le opportunità di investimento che è recentemente aumentata in popolarità è il crowdfunding. Ci sono molte opzioni quando si tratta di questo tipo di investimento, comprese le offerte di regolamento CF che consentono alle aziende di sollecitare investimenti diretti dagli investitori, nonché varie piattaforme che consentono agli investitori istituzionali e non istituzionali di essere coinvolti in progetti a cui tengono. Credo che questa sia un’opzione preziosa per le persone che stanno cercando di far ripartire la propria azienda, soprattutto quando si tratta del primo round di finanziamento che è così essenziale per consentire agli imprenditori di costruire i loro prodotti e mostrare il suo valore.

Nel tuo libro discuti l’importanza della flessibilità specificamente per le donne imprenditrici. Potresti condividere brevemente le tue opinioni su questo?

A mio parere, la flessibilità è uno degli attributi più importanti di un imprenditore di successo. Le imprenditrici, in particolare, incontrano molti ostacoli e barriere al successo ed è rimanendo flessibili che sono in grado di superare queste sfide.


Poiché il fulcro dell’essere un imprenditore di successo è il superamento delle sfide, la flessibilità può assumere la forma di dover ruotare dall’obiettivo iniziale dell’azienda o del prodotto per riflettere, ad esempio, le attuali condizioni di mercato o altri ostacoli imprevisti che si verificano durante il processo di lancio. Quest’anno, ad esempio, la pandemia COVID-19 ha spostato il mercato in un modo senza precedenti e gli imprenditori sono stati costretti ad adattarsi di conseguenza.

All’inizio del 2019, Patientory Inc. e IrisGuard annunciato l’integrazione della tecnologia di autenticazione biometrica di IrisGuard con l’App Patientory. Potresti discutere di questa partnership e dei vantaggi dell’utilizzo della tecnologia biometrica IrisGuard?

IrisGuard consente il riconoscimento dell’iride end-to-end, identificando le persone in qualsiasi parte del mondo con il 100% di certezza. La nostra partnership con IrisGuard ha consentito uno sguardo più da vicino alla gestione dei dati e agli studi clinici. Ci siamo integrati con IrisGuard adattando la soluzione Android della nostra app Patientory (perché per accedere a questo tipo di tecnologia è necessario un telefono con una fotocamera). L’integrazione fornisce un ulteriore livello di sicurezza durante l’accesso ai dati biologici di un paziente.

Potresti fornirci alcuni dettagli su come vengono utilizzati i token PTOY sulla piattaforma?

Intrinsecamente, i token PTOY fanno parte della rete Blockchain PTOYMatrix, che protegge e verifica l’archiviazione dei dati sulla salute privata sulla rete. Per Patientory Inc, come app decentralizzata sulla rete, il token viene utilizzato come strumento di incentivazione per premiare comportamenti sani. Ad esempio, quando utilizzano l’app, gli utenti vengono premiati con token PTOY quando raggiungono specifici obiettivi di benessere mensili.

C’è qualcos’altro che vorresti condividere su Patientory?

Nell’ultimo anno, abbiamo assistito alla finalizzazione del 21st Century Cures Act, che richiede alle organizzazioni sanitarie di fornire ai consumatori l’accesso di terze parti alle loro informazioni sanitarie. Attraverso varie partnership, PTOYMatrix può aggregare dati da oltre 10.000 sistemi sanitari per fornire identità auto-sovrane e dati anonimi per gli utenti alle cartelle cliniche.

Grazie per l’ottima intervista, i lettori che desiderano saperne di più dovrebbero visitare Patientory.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map