Stratis lancerà la nuova blockchain e il token “STRAX”, concentrando maggiormente l’attenzione sulla DeFi

Con il decollo di casi d’uso di blockchain come titoli digitali, piattaforme di prestito e altro, le aziende stanno riscontrando la necessità di una maggiore flessibilità nelle loro blockchain.  Stratis, una popolare società “Blockchain as a Service (BaaS)” focalizzata sull’impresa, ha riconosciuto questo e giusto annunciato STRAX.

STRAX

La blockchain Stratis in uscita, ei token STRAT associati, saranno sostituiti con la blockchain STRAX e i token STRAX.

Stratis rileva vari motivi che hanno reso necessario questo aggiornamento / perno, il principale dei quali è l’adozione aziendale. L’azienda non ha usato mezzi termini nel descrivere dove potrebbe avvenire questa adozione. Afferma Stratis,

“Riteniamo che la nostra piattaforma fornisca una piattaforma fantastica per lo sviluppo e l’implementazione di contratti intelligenti basati su DeFi”

Affinché STRAX possa realizzare il suo potenziale, Stratis ha messo insieme un team incaricato specificamente di creare una libreria di applicazioni DeFi.

Incluso in questo perno verso la DeFi, c’è il continuo supporto di Stratis per gli eventi di generazione di capitale, come le offerte di sicurezza digitale – supporto portato avanti nel recente lancio della sua piattaforma STO nel luglio 2020.

Altri aggiornamenti chiave offerti da STRAX includono, ma non sono limitati a,

  • Interoperabilità di Ethereum
  • Picchettamento a freddo
  • Oracoli
  • Seg-Wit
  • Block-time e ricompense per blocchi rinnovati

Per saperne di più su questa imminente blockchain e su come funzionerà, assicurati di leggere attentamente la recente introduzione a STRAX degli stessi Stratis, QUI.  Il team indica che presto verrà rilasciata una roadmap aggiornata.

Casi d’uso dei token

Blockchain differenti utilizzano token nativi in ​​modi diversi. Alcuni potrebbero chiedersi quale scopo serviranno i token STRAX appena proposti su questa blockchain in arrivo. Stratis ha fornito i seguenti casi d’uso come esempi di questi.

  • Per ricevere un token su una sidechain che può essere utilizzato per eseguire contratti intelligenti
  • Come garanzia per la gestione dei masternode tramite la piattaforma Stratis, il che può comportare la ricezione di commissioni da parte degli abbonati
  • Per acquistare sidechain privati ​​personalizzabili, che sono collegati alla blockchain di Stratis
  • Questi possono essere utilizzati dall’abbonato per eseguire la propria offerta iniziale di monete dell’offerta di token di sicurezza
  • Sottoscritto a ICO e STO gestiti da determinate terze parti utilizzando la piattaforma Stratis
  • Paga vari beni e servizi utilizzando un numero limitato di processori di pagamento di terze parti
  • Dalle informazioni fornite, sembrerebbe che i token STRAX faranno il loro peso, servendo a vari scopi sulla blockchain in arrivo.

    Stato: In Attesa

    Va notato che mentre le notizie di STRAX sono intriganti, il lancio di questa blockchain nella sua forma attuale non è un dato di fatto. Affinché il lancio avvenga, la comunità Stratis deve votare e concordare alcune modifiche proposte. Più specificamente, è necessaria una votazione per stabilire se la comunità di Stratis è d’accordo con l’aumento dell’offerta di token. Un aumento che vedrebbe la creazione di ulteriori 25.000.000 di token da utilizzare per lo sviluppo della piattaforma.


    È ampiamente previsto che la comunità di Stratis voterà a favore di questo cambiamento.

    Catene speciali

    La creazione di una nuova e più flessibile blockchain, più adatta all’ascesa dei titoli digitali e della DeFi, non è un’idea esclusiva di Stratis. Sebbene l’annuncio più recente dell’azienda contenga alcuni approcci unici, i seguenti sono esempi di altre società che hanno rilasciato anche blockchain “dal nuovo look”.

    Polymesh di Polymath

    In quanto azienda sinonimo di titoli digitali, Polymath ha subito notato che una blockchain, creata appositamente per servire questo settore, era una necessità. Di conseguenza, Polymath ha sviluppato, ed è nelle prime fasi del lancio, “Polymesh”.

    In precedenza abbiamo esaminato più volte ciò che comporterà questa blockchain, con una panoramica dell’offerta che si trova QUI.

    Simbolo di o% 09NEM

    NEM è ormai da anni un pilastro nel mondo della blockchain. Ciò è in parte dovuto alla capacità dell’azienda di adattarsi e di ruotare attorno agli ostacoli e agli sviluppi del settore. Proprio come Stratis e Polymath, il team dietro NEM ha notato la necessità di una blockchain su misura, portando maggiore flessibilità e supporto per i titoli digitali. Questa blockchain è nota come Symbol e dovrebbe essere lanciata nei prossimi mesi.

    Abbiamo recentemente completato un’intervista esclusiva QUI, con Dave Hogson, CIO di NEM Group, in cui sono state discusse sia la traiettoria di Symbol che quella di NEM.

    Risposta del mercato

    Se una cosa è stata chiarita negli ultimi mesi, è che qualsiasi cosa relativa alla DeFi raccoglierà enormi quantità di attenzione. Molto spesso, questo ha portato a rapidi picchi dei prezzi, che fosse giustificato o meno.

    Questo aumento comune dei prezzi non è sfuggito a Stratis, poiché la società ha visto i suoi token STRAT esistenti passare da circa $ 0,36 USD a $ 0,56 USD nelle 48 ore precedenti al momento della scrittura..

    Circa un mese fa, quando NEM ha annunciato le date di attivazione per la ricezione dei token Symbol, la società ha registrato un aumento dei prezzi dei token simile a quello attualmente sperimentato da Stratis. A quel tempo, i token XEM sono passati da circa $ 0,09 USD a $ 0,16 USD in un arco di 72 ore.

    Stratis

    Fondata nel 2016, Stratis ha sede nel Regno Unito. Soprattutto, Stratis si impegna a sviluppare soluzioni basate su blockchain per le imprese, con l’obiettivo di rendere la tecnologia “semplice”.

    Il CEO, Chris Trew, attualmente sovrintende alle operazioni dell’azienda.

    Mike Owergreen Administrator
    Sorry! The Author has not filled his profile.
    follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map