Gli annunci bitcoin compaiono a Hong Kong mentre la PBoC delinea gli impatti del DCEP

Una panoramica settimanale delle notizie su blockchain e criptovaluta dalla Cina e da Hong Kong.

È stata una settimana intensa nelle sfere blockchain cinese e di Hong Kong. Il vice governatore della Banca popolare cinese ha pubblicato un articolo sull’impatto che il DCEP avrebbe sull’offerta di moneta cinese. Inoltre, gli annunci di Bitcoin stanno diventando virali a Hong Kong.

Ecco tutto ciò che potresti esserti perso riguardo a queste storie e altro nell’edizione di questa settimana del China Market Watch di OKEx Insights.

Il vice governatore della PBoC delinea cinque impatti del DCEP sull’offerta di moneta cinese

Fan Yifei, vice governatore della Banca popolare cinese, di recente pubblicato un articolo sull’impatto della valuta digitale cinese, DCEP, sulla sua offerta di moneta M0. Le cinque cose più importanti da notare sono:

  1. DCEP fa parte dell’M0 cinese, il che significa che fa parte della fornitura di banconote e monete di carta, ovvero contanti fisici.
  2. DCEP è una valuta centralizzata e gestita dalla PBoC.
  3. L’emissione e la circolazione di DCEP devono essere conformi alle leggi e ai regolamenti applicabili relativi alla gestione della liquidità.
  4. DCEP è un bene pubblico fornito dalla PBoC. La banca centrale cinese non addebita interessi o commissioni al pubblico per utilizzare la valuta digitale.
  5. Le banche commerciali in Cina hanno la responsabilità di facilitare la conversione di DCEP e fiat RMB per il pubblico in generale.

Aspetti chiave

  • Il lancio di DCEP segna un’importante pietra miliare nella digitalizzazione del sistema di offerta di moneta cinese. Secondo Fan, la richiesta di un tale passo deriva dal rapido sviluppo dei pagamenti mobili ed elettronici in Cina.
  • Anche l’emissione e la circolazione di DCEP, come le valute legali, sono soggette a normative antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo.

Blockchain Service Network dà il benvenuto al linguaggio di programmazione ufficiale

Red Date Technology – lo sviluppatore dietro il progetto blockchain nazionale cinese, Blockchain Service Network – introdotto il Digital Asset Modeling Language come linguaggio di programmazione unificato per contratti intelligenti per BSN. Il linguaggio di programmazione open-source e blockchain-agnostico è stato sviluppato dalla startup blockchain americana Digital Asset Holdings e sarà disponibile per gli sviluppatori BSN nel 2021.

Secondo He Yifan, CEO dell’azienda, il Digital Asset Modeling Language sarà lo standard esclusivo per lo sviluppo di applicazioni decentralizzate sulla Blockchain Service Network. L’adozione del linguaggio di programmazione unificato per contratti intelligenti mira a migliorare l’interoperabilità del BSN, poiché gli sviluppatori non hanno bisogno di riscrivere i loro contratti intelligenti ogni volta che distribuiscono un’applicazione su di esso.

Aspetti chiave

  • Il Digital Asset Modeling Language dovrebbe completare il suo primo progetto pilota nel novembre 2020 e operare sia su Hyperledger Fabric di IBM che su FISCO BCOS di WeBank.
  • Il BSN continua a farlo integrare più blockchain pubbliche, con Algorand, ShareRing e Solana dovrebbero essere collegati presto.

Le campagne educative di Bitcoin compaiono a Hong Kong

Dopo la pubblicazione di un annuncio di Bitcoin su Apple Daily, un tabloid di Hong Kong, c’è stata un’altra ondata di pubblicità su tram e cartelloni pubblicitari a Hong Kong.

Lanciati dalla Bitcoin Association di Hong Kong, gli annunci mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle criptovalute come alternativa alla finanza tradizionale. Secondo un annuncio, ci sono cinque messaggi di cartelloni pubblicitari che discutono i meriti ei rischi di Bitcoin in un’economia globale in rapida evoluzione.


Aspetti chiave

  • Gli annunci mettono in luce i meriti economici del Bitcoin come alternativa alla finanza tradizionale. Ad esempio, l’offerta totale limitata di BTC evita il problema dell’inflazione diffusa causata dalla stampa incessante di valute legali.
  • Annunci bitcoin con lo slogan "Sii la tua banca" sono stati collocati di fronte alle sedi delle principali banche di Hong Kong, come HSBC e Standard Chartered, sollevando la discussione sull’inclusione finanziaria nella regione.

#Bitcoin gli annunci sono proprio di fronte #HSBC sede in #Hong Kong – è una sfida o un altro passo avanti per l’inclusione finanziaria? pic.twitter.com/ywPXY3x7wV– Jay Hao @OKEx (@ JayHao8) 11 settembre 2020

Le vendite al dettaglio in Cina sono aumentate per la prima volta nel 2020

Il mercato azionario sia in Cina che a Hong Kong è leggermente rimbalzato questa settimana. Lo Shanghai SE Composite e il CSI 300 sono attualmente scambiati a 3.284 e 4.657, al momento della stampa, con un guadagno settimanale dello 0,90% e dell’1,58%, rispettivamente. A Hong Kong, l’indice Hang Seng è salito dello 0,92% questa settimana e attualmente si attesta a 24.694.

Gli indici di mercato cinese e di Hong Kong hanno registrato un leggero rimbalzo. Fonte: Trading Economics, Investing.com

Il piccolo rimbalzo del mercato azionario cinese è stato trainato dalla crescita delle vendite al dettaglio nel mese di agosto. Secondo l’Ufficio nazionale di statistica, le vendite al dettaglio della Cina è cresciuto dello 0,5% ad agosto – la prima crescita nel settore della vendita al dettaglio, quest’anno. La crescita del commercio al dettaglio è coerente con la ripresa economica della Cina COVID-19.

Key takeaway

  • Nonostante la recente crescita di agosto, le vendite al dettaglio rimangono nell’area più debole della ripresa economica cinese. Per fare un confronto, la crescita industriale ha mostrato segnali di ripresa più forti poiché è cresciuta del 5,6% su base annua ad agosto, battendo le stime del 5,1%.

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map