Global Crypto Markets Review: gennaio 2020

Un riepilogo delle prestazioni del mercato e dei fattori che guidano i mercati nell’ultimo mese, che copre la macroeconomia e le principali criptovalute

Il meglio di OKEx

Prospettive OKEx

Dati tecnici OKEx

OKEx Quant

Strategia OKEx

Evento OKEx & Prodotti

Riepilogo del mercato crittografico

Gennaio è stato uno dei mesi più performanti per il più ampio spazio crittografico in sei mesi, dopo un 4Q19 lento e tortuoso. Il L’indice BTCUSD di OKEx è rimbalzato del 29,85% a gennaio dopo un calo del 5% a dicembre, dopo un calo del 10% nell’ultimo trimestre. I mercati hanno continuato a concentrarsi sull’imminente dimezzamento della ricompensa del blocco bitcoin. OKEx Quant sottolineato prima che mentre gennaio potrebbe essere uno dei punti di ingresso ideali per una configurazione dimezzata, questo ciclo di mercato non dovrebbe essere completato fino al 2022.

D’altra parte, le incertezze macro hanno continuato a trascinare verso il basso su azioni e materie prime; la crescente domanda di paradisi sicuri potrebbe continuare a beneficiare i prezzi di bitcoin e il più ampio mercato delle criptovalute.

Nonostante l’aumento dei prezzi in BTC, il dominio del mercato di bitcoin si è leggermente ritirato dal 68,21% all’inizio del mese al 66,02% alla fine del mese. Al contrario, la capitalizzazione di mercato totale ex bitcoin è aumentata da 60,41 miliardi di dollari a 89,2 miliardi di dollari nel periodo.

Sebbene il dominio del mercato di bitcoin finora sia stato debole dall’inizio di quest’anno, il numero attuale è ancora significativamente superiore ai minimi del 2019, inferiori al 50%. Tuttavia, il recente calo del dominio del mercato bitcoin potrebbe segnalare che parte del capitale si è allontanato dalla criptovaluta principale e si è spostato verso lo spazio altcoin. Questo potrebbe in parte spiegare il motivo ETH è cresciuto di oltre il 40% a gennaio, mentre EOS è aumentato del 62%.

In prospettiva, la situazione dell’epidemia di coronavirus potrebbe rimanere il fattore dominante sia per gli asset tradizionali che per quelli crittografici. Le esigenze di rifugio sicuro insieme alle aspettative rialziste del dimezzamento della ricompensa potrebbero continuare a mostrare alte correlazioni con i prezzi dei bitcoin, almeno per una prospettiva a breve / medio termine. Allo stesso tempo, gli osservatori di criptovalute vorrebbero tenere d’occhio i numeri di dominanza del mercato bitcoin / altcoin, che potrebbero fornire un indizio del flusso di capitali all’interno dello spazio crittografico.

Figura 1: metriche delle principali criptovalute a gennaio (Fonte: Messari.io; Coin360)

I Mid-Caps hanno guidato l’Altcoin Rally


Le principali altcoin hanno registrato ottime prestazioni a gennaio, praticamente BSV e BCH. Tuttavia, OKEx Technicals spiegato la situazione di ipercomprato analizzando il suo rapporto MVRV e creduto che BSV i prezzi potrebbero non essere in grado di mantenere solidamente a 300 livelli prima del suo Genesis Hard Fork. Da allora, BSVLa volatilità è aumentata e il prezzo è sceso fino a 240.

Figura 2: Performance di Altcoin a gennaio (Fonte: Coin360)

Vorremmo anche evidenziare la sovraperformance delle altcoin a media capitalizzazione rispetto alle a piccola e grande capitalizzazione. La Figura 3 mostra la performance mensile degli indici ponderati per la capitalizzazione delle criptovalute di Fundstrat. L’indice FS Crypto 40 (linea arancione), che traccia le prime 11-50 valute digitali per valore di mercato e liquidità, è salito del 46% a gennaio. In confronto, l’indice FS Crypto 10, l’indice a grande capitalizzazione (linea blu), è aumentato solo del 36%, mentre BTC ha aggiunto il 34% del valore nello stesso periodo.

Figura 3: Performance di Altcoin a gennaio (Fonte: Tradingview)

Riteniamo che una valutazione bassa possa essere una delle ragioni alla base delle ottime performance delle società a media capitalizzazione. Gettoni come ECCETERA, XLM, e ADA hanno raggiunto o sono precipitati vicino ai minimi annuali alla fine del 2019 e ciò potrebbe attirare alcuni degli investitori orientati al valore ad acquistare il calo. Tuttavia, con l’avvicinarsi dell’evento di dimezzamento della ricompensa di bitcoin, i mercati potrebbero aspettarsi di vedere una parte del capitale riassegnata BTC e forse altri nomi a grande capitalizzazione nel primo trimestre di quest’anno.

Evidenziazione delle notizie sulle criptovalute a gennaio

  • I partecipanti al mercato delle criptovalute non si aspettano che Facebook lancerà Libra nel 2020, secondo un recente sondaggio di Il blocco. L’azienda ha intervistato professionisti del mercato del settore dei capitali di rischio, dei servizi finanziari e delle risorse digitali, con più della metà degli intervistati ritiene che il mercato non vedrà il lancio di Libra entro quest’anno.
  • Il gigante dell’investment banking JP Morgan ritiene che il valore intrinseco del bitcoin rimanga al di sotto del prezzo di mercato. Nikolaos Panigirtzoglou, amministratore delegato della strategia di mercato globale presso JPM, disse, bitcoin è diminuito di quasi il 40% dal suo picco, mentre il valore intrinseco è aumentato di circa il 10%. Ha anche detto, “il divario non si è ancora completamente chiuso, suggerendo che permane un certo rischio di ribasso”.
  • Il CEO di Tesla Elon Musk non ha visto l’utilizzo principale delle criptovalute per le transazioni. In un recente podcast, Musk ha detto: “devi avere un bridge legale o illegale. Quindi, dove vedo che la crittografia è efficace come sostituto del denaro “. Tuttavia, Musk ha anche aggiunto di non essere “né qui né lì su Bitcoin”, ha riconosciuto che il white paper di Satoshi era “piuttosto intelligente”.
  • Il CEO di Ripple Brad Garlinghouse ritiene che ci saranno più società crittografiche e blockchain che diventeranno pubbliche nel 2020 e Ripple potrebbe essere una di queste. A Davos, secondo quanto riferito, Garlinghouse disse, “Non saremo i primi e non saremo gli ultimi, ma mi aspetto che saremo in testa”.
  • I responsabili politici ora dispongono di più strumenti per comprendere la valuta digitale della banca centrale e i suoi potenziali vantaggi. Il World Economic Forum ha introdotto un kit di strumenti CBDC, sviluppato in collaborazione con le banche centrali, mira a fornire uno sguardo completo sull’adozione della CBDC ai responsabili politici di tutto il mondo. D’altra parte, BoE, BoJ, BoC, Riksbank e SNB hanno annunciato che stavano collaborando alla loro ricerca per i CBDC.

Bitcoin ha pubblicato la migliore performance mensile da luglio

Anche se i dati storici mostrano che gennaio era un mese morbido per bitcoin, la principale criptovaluta governa le risorse dal mondo tradizionale allo spazio crittografico. Prevediamo che il dimezzamento potrebbe rafforzare la propensione al rischio su bitcoin e che il sentimento di rischio potrebbe riflettersi ulteriormente sul prezzo man mano che il dimezzamento si avvicina.

Nella nostra precedente pubblicazione <Stagionalità di Bitcoin>, OKEx Perspectives ha sottolineato che le migliori prestazioni medie mensili di bitcoin si verificano principalmente ad aprile, maggio, ottobre e novembre. Mentre il prossimo dimezzamento è previsto per maggio, il mercato potrebbe aspettarsi che la volatilità di bitcoin potrebbe aumentare nei prossimi mesi e potrebbe ulteriormente amplificarsi con l’halving e le aspettative che si costruiscono attorno ad esso.

Continueremo anche a guardare i titoli e gli eventi su quelle che sono conversazioni ormai familiari: focolaio di Coronavirus, tensioni commerciali globali, incertezze geopolitiche e impostazioni politiche delle banche centrali.

Figura 4: Performance mensile dell’indice OKEx BTCUSD (Fonte: OKEx) Figura 5: Intervallo mensile BTCUSD OKEx (Fonte: OKEx) Figura 6: correlazione realizzata Bitcoin-Gold / SPX (Fonte: Skew) Figura 7: Correlazione realizzata Bitcoin-Gold / SPX (Fonte: Skew)

Variazione mista nella correlazione tra i principali Altcoin e Bitcoin

Abbiamo visto alcune azioni contrastanti in termini di cambiamenti nelle correlazioni tra le principali altcoin e bitcoin. ETH è rimasta una delle altcoin più correlate a BTC, anche se la correlazione sembra aver raggiunto il picco all’inizio di gennaio ed è rimasta morbida. D’altro canto, XTZLa correlazione con bitcoin è scesa ulteriormente al di sotto di 0,3 a gennaio, ha raggiunto un nuovo minimo annuale. Vale la pena menzionarlo il BTC-ETCla correlazione è diminuita in modo significativo nel periodo. Una simile fluttuazione si vede anche in BSV.

Figura 8: Correlazione di Bitcoin con le principali altcoin (Fonte: Coinmetrics.io)

Bitcoin febbraio Outlook: gradualmente verso il massimo di ottobre

Lo slancio di rally dell’attuale bitcoin sembra intatto e tale spinta sembra essere trasferita agli scambi di inizio febbraio. Tuttavia, c’erano segnali che i rialzisti potessero prendersi una pausa prima che il prezzo potesse spingersi più in alto.

  • BTCUSDT ha raggiunto la fascia alta delle bande di Bollinger settimanali, segnalando che il prezzo potrebbe richiedere consolidamenti tra i livelli da 9800 a 10000.
  • L’RSI settimanale si è avvicinato all’area di ipercomprato, che potrebbe essere un’altra indicazione dell’attuale rally potrebbe essere necessario fare una pausa, anche se il tempo potrebbe essere breve.
  • Tuttavia, il crossover rialzista del MACD settimanale è apparso in espansione. Un’ulteriore mossa in territorio positivo potrebbe significare che la tendenza rialzista rimane illesa.
  • 9960 sarà il primo livello da tenere d’occhio a febbraio se la coppia rivendicherà con successo che, il massimo di ottobre di 10500, potrebbe essere il livello successivo.

Figura 9: grafico settimanale BTCUSDT (fonte: OKEx; Tradingview)

Strategia Altcoin: è ora di girare per XRP?

Il prezzo del token di pagamento di Ripple XRP potrebbe presto colpire il muro. La figura 10 lo suggerisce XRPUSDT ha formato un triangolo e si è avvicinato ai livelli di resistenza superiori del triangolo.

  • Tre degli indicatori di momentum mostrano che la coppia potrebbe essere già ipercomprata, sebbene lo slancio al rialzo fosse ancora per lo più intatto.
  • Nonostante i fondamentali rialzisti, come la partnership di Ripple con International Money Express e la nuova quotazione di scambio perpetuo di BitMEX, la coppia potrebbe prima ritestare il supporto inferiore della media mobile a 200 giorni e il supporto inferiore del triangolo, prima di dirigersi verso l’alto.
  • La media mobile a 200 giorni, che è vicina all’area di 0,25, potrebbe essere il primo livello da tenere d’occhio. Il supporto inferiore del triangolo sarebbe vicino ai livelli di 0,24.

Figura 10: grafico giornaliero XRPUSDT (fonte: OKEx; Tradingview)

Segui OKEx su:

Steemit: https://steemit.com/@okex-official

Sito web: https://www.okex.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map