Mirror Protocol tenta di rendere le azioni statunitensi accessibili al mondo DeFi

Il DeFi Digest di OKEx Insights è un esame settimanale del settore della finanza decentralizzata.

Istantanea del mercato DeFi

Il mercato finanziario decentralizzato è sceso leggermente questa settimana poiché il valore totale bloccato nei prodotti DeFi è sceso da $ 14,44 miliardi a $ 14,12 miliardi.

Maker ha continuato la sua leadership nella sfera DeFi con un livello di dominanza di mercato del 18%. Compound, nel frattempo, ha mantenuto il proprio predominio di mercato nella sfera del credito con una quota del 54%.

Il volume di scambi medi settimanali degli scambi decentralizzati è aumentato del 2%, con Uniswap che ha esteso la sua dominanza sul volume degli scambi al 49%. La curva, nel frattempo, è rimasta il più grande pool di liquidità questa settimana con $ 0,79 miliardi (al momento della scrittura).

Il valore totale bloccato nella sfera DeFi è sceso leggermente questa settimana. Fonte: DeFi Pulse e DeBank

Collegamento di DeFi e azioni negli Stati Uniti

Con un enorme $ 36,3 trilioni di capitalizzazione di mercato, le azioni degli Stati Uniti sono una delle classi di attività più attraenti per gli investitori globali. Poiché non sono previsti requisiti di cittadinanza per possedere azioni di società statunitensi, gli investitori stranieri spesso accedono alle azioni tramite banche locali e società di intermediazione internazionali. Tuttavia, questi istituti finanziari limitano gli investitori al di fuori delle loro giurisdizioni operative e impongono requisiti di conformità aggiuntivi per i loro clienti, come i dettagli del conto bancario. Questi requisiti rendono gli 1,7 miliardi di unbanked non in grado di accedere al mercato azionario statunitense.

L’avvento delle criptovalute decentralizzate consente agli investitori di ottenere un’esposizione alle azioni statunitensi. Ad esempio, gli utenti della piattaforma Abra potrebbero stipulare contratti che forniscono un’esposizione sintetica ai movimenti di prezzo delle azioni statunitensi. Tuttavia, le offerte di Abra fallito per conformarsi alle leggi statunitensi sui titoli e la Securities and Exchange Commission ha imposto ad Abra un ordine di cessazione e cessazione nel luglio 2020. Gli utenti di Abra non sono più in grado di acquistare azioni statunitensi utilizzando criptovalute.

Oltre ad Abra, gli scambi di criptovaluta e le piattaforme di trading – come Currency.com, Bittrex e FTX – fornivano anche trading azionario tokenizzato. Tuttavia, queste piattaforme sono centralizzate e non possono fornire servizi al di fuori delle loro giurisdizioni.

Terraform Labs, creatore della stablecoin LUNA, annunciato il lancio del protocollo Mirror il 4 dicembre. Il protocollo DeFi consente attività sintetiche fornendo esposizioni di prezzo on-chain alle attività del mondo reale, tra cui azioni, materie prime e fondi negoziati in borsa negli Stati Uniti.

In quanto protocollo decentralizzato, Mirror Protocol offre un gateway per le azioni statunitensi per gli utenti globali. Per fare ciò, il protocollo Mirror consente agli utenti di coniare un asset Mirror, o mAsset, un token che tiene traccia del prezzo delle azioni statunitensi, come Apple e Tesla. Mirror Protocol adotta l’oracolo dei prezzi di Band Protocol per monitorare il prezzo delle azioni statunitensi ogni sei secondi. Tuttavia, l’oracolo dei prezzi non aggiorna il prezzo del mAsset al di fuori dell’orario di negoziazione dei mercati azionari statunitensi.

Gli utenti sono tenuti a depositare fondi come garanzia per coniare azioni sintetiche con sede negli Stati Uniti nel protocollo Mirror. Per coniare questa equity, gli utenti devono puntare il 150% del valore del collateral in stablecoin LUNA o puntare il 200% del valore del collateral in mAssets. Il rapporto di collateralizzazione richiesto nel protocollo Mirror è molto inferiore rispetto ad altri scambi sintetici. Synthetix, ad esempio, richiede un rapporto di collateralizzazione del 750% nel suo token SNX.

Arrington XRP Capital di recente pubblicato un rapporto di ricerca e ha citato due ragioni per il basso valore del collaterale richiesto dal protocollo Mirror – vale a dire, la bassa volatilità del prezzo del collaterale e il fatto che il collaterale può essere negoziato in mercati liquidi. I prezzi delle stablecoin hanno mostrato una bassa volatilità dei prezzi dalla metà del 2019, con una deviazione standard di 0,006. Inoltre, la stabilità dei prezzi delle stablecoin consente un rapporto di collateralizzazione inferiore per il conio di asset. Inoltre, mAsset è quotato e scambiato in Terraswap e Uniswap.


Differenze chiave rispetto all’acquisto di quote di mercato azionario

È importante notare le differenze tra l’acquisto di azioni statunitensi sul mercato azionario e l’acquisto di contratti sintetici azionari statunitensi nel protocollo Mirror. Gli investitori hanno diritto a rivendicazioni di proprietà delle società quotate per le azioni che hanno acquistato in borsa. Questo non è il caso delle risorse sintetiche su Mirror Protocol. Inoltre, gli investitori in Mirror Protocol non hanno diritto a ricevere dividendi.

Il protocollo Mirror, tuttavia, offre l’esposizione della popolazione senza banche alle azioni statunitensi. Inoltre, gli investitori possono stipulare contratti azionari statunitensi sintetici in frazioni di unità, il che migliora la flessibilità degli investimenti.

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map