Standardizzazione dell’interoperabilità blockchain, adozione regionale DCEP e riconoscimento facciale nei tribunali – China Market Watch

Una panoramica settimanale delle notizie su blockchain e criptovaluta dalla Cina e da Hong Kong.

OKEx Insights dà uno sguardo alle principali notizie di criptovaluta di questa settimana dalla Cina e da Hong Kong, tra cui la spinta di Ant Group all’interoperabilità blockchain, il potenziale della Greater Bay Area per un progetto pilota di pagamento elettronico in valuta digitale e il primo servizio di indagine legale basato su blockchain a Guangzhou.

Ant Group avvia la standardizzazione dell’interoperabilità blockchain

Ant Group, una sussidiaria del gigante tecnologico cinese Alibaba, ha recentemente guidato un gruppo di lavoro per esplorare il standardizzazione dell’interoperabilità blockchain sotto l’Institute of Electrical and Electronics Engineers, o IEEE. Lo standard è chiamato "P3205 – Standard per l’interoperabilità Blockchain – Protocollo di autenticazione e comunicazione dei dati."

Secondo il progetto, lo standard fornisce quattro protocolli per facilitare l’autenticazione dei dati e la comunicazione tra blockchain. Questi protocolli includono:

  • Un protocollo di identità distribuito
  • Un protocollo di metadati
  • Un protocollo di prova di conversione su catena
  • Un protocollo di comunicazione cross-chain

Aspetti chiave

  • Il completamento dello standard P3205 dovrebbe fungere da standard globale per l’interoperabilità blockchain. Lo standard supporta una comunicazione efficace e l’autenticazione dei dati tra più modelli e livelli cross-chain.
  • Alibaba è il leader nei brevetti blockchain, con il 62% dei quali relativi all’infrastruttura blockchain. Alibaba detiene attualmente più di 30 brevetti di interoperabilità blockchain.
  • Ant Group ha lanciato la sua iniziativa di interoperabilità blockchain, Open Data Access Trusted Service, nel settembre 2019. ODATS obiettivi per ridurre i costi di comunicazione tra blockchain pubbliche e private.

La Greater Bay Area può essere una posizione privilegiata per i primi piloti del DCEP

Bai Hexiang, presidente della filiale di Guangzhou della Banca popolare cinese, detto media locali che il mercato commerciale transfrontaliero nella Greater Bay Area – un amalgama regionale di nove città, tra cui Hong Kong, Macao, Shenzhen e Guangzhou – è un luogo ideale per testare la valuta digitale cinese, il pagamento elettronico con valuta digitale. Secondo le statistiche della filiale di Guangzhou, il mercato dei pagamenti digitali nella provincia del Guangdong ha raggiunto 11,95 trilioni di RMB nel primo trimestre del 2020.

Bai ha sottolineato che la leadership nei pagamenti digitali, l’accesso al commercio internazionale e un’enorme base di popolazione nella Greater Bay Area sono fattori favorevoli per l’adozione di DCEP su larga scala.

Key takeaway

  • La PBoC ha mostrato i primi segnali di sostegno allo sviluppo della blockchain nella Greater Bay Area nel maggio 2020. Ha collaborato con la Chinese Securities Regulatory Commission per pubblicare un documento di consultazione per promuovere l’innovazione blockchain e l’adozione di valuta digitale nell’area..

Guangzhou è la prima a implementare un’indagine legale basata su blockchain

La Corte Intermedia del Popolo di Guangzhou ha annunciato il lancio di una soluzione blockchain per semplificare il processo per le indagini legali il 12 agosto..

Secondo il tribunale, le indagini legali basate su blockchain hanno quattro vantaggi rispetto alle indagini cartacee:

  • Tempi di consegna più rapidi
  • Un sistema di identificazione più sicuro
  • Audit trail tracciabili
  • Un comodo processo di candidatura

Key takeaway


  • Gli avvocati di Guangzhou indagano su casi giudiziari in vari settori, come quello bancario, fiscale e della gestione immobiliare. La maggior parte delle indagini rimane su supporto cartaceo. Il sistema di indagine basato su blockchain semplifica le procedure KYC del tribunale richiedendo il riconoscimento facciale per avvocati e richiedenti per ciascun caso.

I nuovi prestiti in RMB e il finanziamento sociale sono inferiori alle aspettative del mercato

Il mercato azionario cinese ha visto una leggera flessione questa settimana. Lo Shanghai SE Composite e il CSI 300 sono attualmente scambiati a 3.330 e 4.656, con un leggero calo settimanale rispettivamente dell’1,67% e del 2,24%. L’indice SZSE Blockchain 50 si attesta a 3.940, con una variazione di valore settimanale del -5,3%. Per Hong Kong, l’indice Hang Seng è salito dell’1,31% questa settimana e attualmente si attesta a 25.246.

Il leggero calo del mercato azionario cinese è in parte guidato dagli ultimi aggiornamenti dei nuovi prestiti in RMB e dal finanziamento sociale totale. A luglio, le banche cinesi hanno concesso 0,99 trilioni di RMB di nuovi prestiti, che non sono stati inferiori ai previsti 1,2 trilioni di RMB. Il finanziamento sociale totale nel paese, come ampia misura del credito e della liquidità nell’economia, ha raggiunto 1,69 trilioni di RMB a luglio e non ha raggiunto i 1,85 trilioni di RMB previsti. Questi indicatori economici sottoperformanti hanno portato questa settimana a un leggero calo del mercato azionario cinese.

Andamento degli indici del mercato cinese. Fonte: Trading Economics, Investing.com

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map