La guida per principianti a NEO – La criptovaluta Smart Economy

Cos’è Neo?

Neo, precedentemente noto come Antshares, è un progetto Blockchain cinese senza scopo di lucro con sede a Shanghai. È noto come Ethereum cinese, poiché anch’esso consente la trasmissione e l’archiviazione di dati attraverso la blockchain utilizzando Smart Contracts. Funziona attraverso il protocollo di consenso delegato di tolleranza agli errori bizantini. Ha registrato guadagni di oltre 150 volte e può continuare a vedere una crescita massiccia man mano che il progetto progredisce.

Cosa sono gli smart contract?

Neo chiama i loro contratti intelligenti NeoContracts e sono modi per automatizzare i pagamenti e le transazioni su una blockchain. I Neo Contracts sono alimentati da Neo Gas, di cui parleremo più avanti nel post.

Cos’è NEO Gas?

Neo Gas è l’altra moneta che gira sulla piattaforma Neo. Neo non è divisibile, quindi è difficile che venga utilizzato per pagare le tasse. Neo Gas, è divisibile e viene utilizzato come pagamento per l’utilizzo di contratti e transazioni intelligenti. Le tariffe del gas vengono quindi assegnate ai delegati, che sono utenti che convalidano le transazioni sulla blockchain. I possessori di Neo ricevono Gas come una sorta di dividendo per detenere e puntare il loro Neo.

I portafogli Neo saranno discussi in una sezione seguente, ma è fondamentale utilizzare un portafoglio che premia gli utenti i suoi dividendi di Gas.

Che cos’è il protocollo bizantino delegato di tolleranza agli errori?

I protocolli di consenso sono stati creati per risolvere il problema dei generali bizantini, un ipotetico problema in cui nove generali stanno cercando di decidere come eseguire un attacco a una città, seguendo il voto della maggioranza. In questo scenario, è inefficiente per un messaggero andare da ogni generale e confermare la sua scelta di attaccare o ritirarsi.

Questo problema è stato modellato e risolto in informatica dai meccanismi di consenso Proof of Work e Proof of Stake. Neo ha la propria opinione sulla questione e usa dBFT. Questo sistema utilizza delegati votati dalla comunità, che parlano a nome di un gruppo di utenti Neo. Questi delegati lavorano insieme per raggiungere un accordo del 66% + sullo stato del libro mastro.

Neo come piattaforma ICO

Neo, come affermato in precedenza, è un progetto con sede in Cina, Paese con normative estremamente rigide. Hanno bloccato cose come Facebook e Twitter al punto che era necessaria una VPN (Virtual Private Network) per accedervi, e poi hanno vietato le VPN. La Cina ha seguito un percorso simile sui regolamenti ICO (offerta iniziale di monete). C’era un divieto temporaneo alla partecipazione di ICO in Cina e molte persone vedono Neo come una soluzione per condurre ICO in Cina.

Non esiste una posizione ufficiale della Cina su Neo e ICO, ma il fatto che il governo cinese non abbia intrapreso alcuna azione contro Neo è un segno fantastico che è conforme a tutte le sue regole. Neo ha avuto e sta avendo diversi lanci di ICO sulla sua piattaforma come Medchain e Red Pulse. Ecco un foglio di calcolo che mostra alcune delle ICO pianificate.

Come posso acquistare Neo?

Neo è una delle 10 migliori criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato, quindi è disponibile su diversi scambi. Questi scambi includono Bittrex, Binance, Bitfinex. Tutti questi scambi sono scelte molto affidabili e sono leader nel volume degli scambi Neo. Per ulteriori informazioni su come acquistare Neo, consulta questa guida.


Come immagazzino Neo?

Tre portafogli Neo che consiglio sono i Ledger Nano S, Portafoglio Neon e l’Ufficiale Neo Wallet.

Ledger Nano S

Il Ledger Nano S è un portafoglio hardware, che memorizza diverse criptovalute. Questi includono Bitcoin, Ethereum, Neo e ZCash. Di seguito verrà visualizzato un elenco completo delle valute supportate! Il Ledger Nano S è l’opzione più sicura sopra elencata, ma ha anche un costo di 79 € o $ 96.

Portafoglio Neon

Il Neon Wallet è un portafoglio desktop che supporta Neo e Neo Gas e consente la rivendicazione automatica del tuo Neo Gas. Per accedere al tuo portafoglio, devi inserire la tua chiave privata. Tieni presente che questa chiave privata non è conservata o archiviata dai creatori del Neon Wallet, quindi è completamente sicura. Anche il progetto è open source, quindi se fossero stati inclusi file dannosi, sarebbero stati rivelati a questo punto. I portafogli desktop sono comodi da usare, ma non sono qualcosa su cui conserverei grandi quantità di Neo. È anche elencato sul sito Web ufficiale di Neo come aggiornamento dell’interfaccia utente, il che lo rende sicuramente più affidabile.

Portafoglio ufficiale Neo

Il portafoglio ufficiale di Neo può essere scaricato dal sito Web ufficiale di Neo. La sua interfaccia utente non è così amichevole come Neon Wallet, ma è anche un’opzione per l’archiviazione di Neo.

Perché Neo è così concentrato sulla creazione di identità digitali?

Neo mira ad essere utilizzato da grandi aziende e aziende e, affinché queste industrie funzionino, devono cooperare con le norme e i regolamenti governativi. Questo non è realmente possibile se gli utenti sono anonimi al 100% sulla blockchain. Come affermato in precedenza, la Cina è molto severa su ciò che consente e Neo non vuole rischiare di offendere la Cina.

Perché abbiamo bisogno SIA di Neo che di Ethereum?

C’è molta concorrenza nel mondo delle criptovalute. La concorrenza è necessaria affinché le aziende ei prodotti siano i migliori che possono essere. Sebbene ci sia spazio per diversi progetti, penso che alla fine ci debba essere un chiaro vincitore in ogni settore.

Ad esempio, Bitcoin e Bitcoin Cash competono per essere l’oro digitale. Monaco e TenX Pay Token sono entrambi progetti simili che mirano ad essere carte di pagamento in criptovaluta. Una grande parte del mercato delle criptovalute è la speculazione a questo punto, in quanto si tratta di una tecnologia in crescita.

Invece di dire cosa è meglio, confrontiamo Ethereum e Neo.

Linguaggi di programmazione

Ethereum è attualmente scritto in Solidity, che non è un linguaggio facile da usare. Neo consente di codificare gli smart contract in linguaggi popolari come C # e Java.

Il vantaggio di avere linguaggi di programmazione user friendly è che consentirà a più utenti di interagire con la blockchain di Neo.

Proof of Stake / Work vs Delegated Byzantine Fault Tolerance Protocol

Ethereum attualmente utilizza Proof of Work. Proof of Work è un modo per proteggere le blockchain pubbliche consentendo ai minatori, (utenti che risolvono problemi crittografici utilizzando la potenza del computer), di confermare le transazioni e di essere ricompensati per il loro lavoro. Ethereum mira ad affrontare i problemi di scalabilità quest’anno passando a un sistema Proof of Stake. Proof of Stake risolve i problemi di scalabilità riducendo il consumo energetico (no mining) e la vulnerabilità alla centralizzazione.

PoS è più vicino al dBFT di Neo e consentirà a Ethereum e Neo di scalare a livelli simili.

Per vedere come andrà a finire tutta questa competizione, dobbiamo solo aspettare. In questo momento, Ethereum sembra essere in vantaggio poiché la sua capitalizzazione di mercato è oltre 10 volte quella di Neos. Questo potrebbe cambiare completamente in futuro e non vedo l’ora di vedere come andrà a finire tutta la criptovaluta.

Cosa c’è di nuovo per Neo?

Se vuoi tenere traccia di Neo, puoi visualizzare il suo prezzo e altre informazioni su di esso CoinMarketCap pagina. Per stare al passo con lo sviluppo di Neo, visualizzare i progetti Twitter, Reddit e Github.

Questo è un guest post scritto da Austin, il proprietario di CryptoKing. Austin è un avido investitore di criptovalute che studia informatica e ingegneria del software alla Towson University. I suoi hobby includono la ricerca di criptovalute, i viaggi e l’arrampicata su roccia. Il suo obiettivo è aiutare la persona media a capire e ad entrare nella criptovaluta.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map