Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Panoramica

Il rimbalzo guidato dalla tecnica di BTC ha spinto i prezzi della principale criptovaluta a 7200 livelli. Mentre i trader potrebbero chiedersi fino a che punto possono spingersi i tori, c’erano spazi per gli orsi per guadagnare terreno nel breve termine. Tuttavia, i fattori stagionali possono entrare in gioco quando i mercati si avvicinano alla stagione delle vacanze.

Ritorno dei tori

I prezzi del bitcoin hanno fatto una brusca inversione a U nella sessione di giovedì mattina in Asia, da meno di 6500 durante la notte a quasi 7500 livelli, prima di stabilirsi nell’area 7200. Sebbene i rialzisti di BTC possano ancora tifare per il lungo rimbalzo dovuto, l’azione dei prezzi potrebbe essere guidata principalmente da fattori tecnici.

I futures bitcoin CME hanno prodotto un gap verso il basso all’inizio di questa settimana. Si trovava tra 7120 e 7240. I futures bitcoin CME tendono a colmare le lacune che ha prodotto, e abbiamo visto molti casi simili prima. Ad esempio, i futures hanno creato tre lacune di 3 ore a novembre come i cerchi gialli indicati nella figura 1, e tutte queste lacune sono state colmate alla fine. Oltre alla condizione di ipervenduto, riteniamo che il fattore tecnico sia stato il principale motore del rimbalzo.

Figura 1: grafico a 3 ore dei futures su bitcoin CME

Fonte: Tradingview

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Nonostante la svolta decisiva nel sentimento del mercato, è ancora prematuro fare richieste per i prezzi del bitcoin a questo punto, soprattutto per il breve termine.

Al 19 dicembre, l’indice OKEx BTCUSD ha un massimo di 7775,7 e un minimo di 6433,09, il che significa che l’intervallo finora ha raggiunto 1342,61 e quel numero è ancora al di sotto della media di 2772,326. Dalla fine del cosiddetto periodo “Crypto Winter”, l’intervallo mensile dell’Indice è stato di circa 3000. L’attuale intervallo di 1342,61 indica che l’indice OKEx BTCUSD ha potenzialmente ancora margine di manovra verso l’alto o verso il basso prima dell’anno, e la domanda è in quale direzione?

Puoi leggere ulteriori informazioni su come utilizzare i numeri dell’intervallo mensile Qui.

Figura 2: grafico giornaliero dell’indice OKEx BTCUSD

Fonte: OKEx; Tradingview

Tabella 1: intervalli mensili dell’indice OKEx BTCUSD


Fonte: OKEx

Dati misti

Dal punto di vista dei dati, abbiamo visto un miscuglio qui. La figura 3 mostra che il tasso di finanziamento perpetuo OKEx BTC è rimasto nell’area negativa. Sebbene comprendiamo che un tasso di finanziamento negativo significhi che gli short pagano long nel trading perpetuo, potrebbe anche significare che potrebbe esserci un rialzo maggiore nel prezzo.

Inoltre, abbiamo notato che Crypto Fear & L’indice di avidità è rimasto a un livello relativamente basso dopo il rimbalzo. La paura & L’indice di avidità è sceso a 15 mercoledì ed è rimasto a 21 dopo il rimbalzo notturno. Anche se 21 potrebbe non essere il più basso, tuttavia, l’Indice continua a rimanere nella fase di “Paura estrema”. La lettura indica che gli investitori potrebbero essere troppo preoccupati per il mercato delle criptovalute e spesso considerati un segno di tendenza rialzista in arrivo.

Figura 3: OKEx BTC Perp. Tasso di finanziamento degli swap

Fonte: Skew; OKEx

Figura 4: Crypto Fear & Indice di avidità

Fonte: alternative.me

Il rapporto OKEx BTC lungo / breve potrebbe essere un altro pezzo del puzzle qui. Il rapporto è sceso da 1,22 a 1,03 dopo il rimbalzo dei prezzi overnight, indicando che i potenziali profitti delle posizioni corte si sono ridotti. Un rapporto più basso è spesso considerato un segno di rimbalzo dei prezzi a breve termine.

Figura 5: rapporto OKEx BTC lungo / breve

Fonte: OKEx

D’altra parte, abbiamo visto che alcuni investitori istituzionali potrebbero aver iniziato a chiudere i loro libri contabili con l’avvicinarsi delle festività natalizie. I dati di Skew mostrano il calo dell’open interest nei futures su bitcoin CME e Bakkt dopo che i prezzi di BTC sono rimbalzati a 7200 livelli.

Figura 6: CME Bitcoin Futures Total OI

Fonte: Skew

Figura 7: Bakkt Bitcoin Futures Total OI

Fonte: Skew

È logico che i gestori di fondi stessero chiudendo i libri contabili per la fine dell’anno in attesa di finalizzare i loro portafogli. L’open interest più basso potrebbe comportare minori fluttuazioni dei prezzi a breve termine e potrebbe anche suggerire una maggiore probabilità di stallo dei prezzi ai livelli attuali.

Conclusione

Il mercato post-rimbalzo rimane altamente liquido nonostante un mercato più lento del solito a causa del fattore vacanze. Ecco perché i prossimi sviluppi, come i cambiamenti nelle metriche e nelle tendenze, sarebbero particolarmente importanti.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map