I 5 migliori scambi di nuove criptovalute nel 2018

[aggiornato a novembre 2018]  Il mondo delle criptovalute è, senza dubbio, affascinante, che attrae milioni di investitori professionisti e dilettanti allo stesso modo ogni anno che passa. Se hai anche un po ‘di familiarità con le criptovalute e le loro basi, allora sicuramente sai che le valute digitali non possono essere semplicemente acquisite da una banca.

È qui che entrano in gioco gli scambi di criptovaluta. In breve, le piattaforme di scambio di criptovalute sono portali online che consentono di acquistare, vendere o scambiare criptovalute con altre valute digitali o valute tradizionali come l’euro o il dollaro USA.

Dal momento che ci sono migliaia di criptovalute là fuori in questo momento, non sorprende che ci sia anche un numero impressionante di scambi di criptovalute, ognuno con i suoi pro e contro. Quando si tratta di scegliere lo scambio crittografico giusto per te, aspetti come reputazione, commissioni, metodi di pagamento, requisiti di verifica, tassi di cambio e possibili restrizioni geografiche dovrebbero essere in cima alla tua lista di controllo.

In qualità di nuovo investitore, potresti scegliere tra alcuni dei principali scambi di criptovaluta del settore come Binance, Coinbase, Kucoin, Kraken, Gemini, Poloniex, Bittrex, Gate.io e Huobi, che hanno tutti stabilito una solida reputazione. Oppure, potresti optare per alcuni dei migliori scambi di criptovaluta istituiti nel 2018 che, sebbene siano nuovi sul mercato, offrono comunque funzionalità competitive.

Abbiamo creato questa guida che espone i migliori scambi di criptovaluta lanciati nel 2018, nonché tutte le caratteristiche chiave che li rendono degni della tua attenzione: 

BitForex

Nonostante il suo nome possa suggerire che sia un sito di brokeraggio forex, BitForex è un nuovo scambio di criptovaluta lanciato a giugno 2018. Secondo CoinMarketCap, l’exchange è attualmente classificato al 57 ° posto con un volume di 24 ore di $ 7.674.807.770.

Anche se non ci sono molte informazioni sullo sfondo, lo scambio si rivolge principalmente al mercato cinese, attualmente supporta 84 coppie attive e accetta depositi in CNY.

Lo scambio ha servizi molto competitivi con commissioni molto basse. Per cominciare, vale la pena sottolineare che i “maker” del mercato, le persone che effettuano un ordine nel registro, non devono pagare nulla. I “acquirenti” del mercato, le persone che prendono il miglior prezzo possibile dal portafoglio ordini, devono pagare solo una commissione dello 0,10%. Potrebbe non sembrare impressionante, ma è ben al di sotto dello standard del settore dello 0,20-0,25%. Per quanto riguarda le funzionalità di sicurezza, BitForex offre l’autenticazione a due fattori (2FA) e il rilevamento IP all’accesso.

Un altro aspetto degno di nota è il fatto che BitForex supporta il trading di altcoin, un’impresa che non tutti i nuovi scambi di criptovaluta possono vantare. L’elenco attualmente include BTC, BCH, ETH, ETC, LTC, AION e CMCT, scambiati principalmente contro USDT.

Liquido

Liquido è esploso sul mercato e sulla scena delle criptovalute con una forza nel 2018, eclissando diversi scambi di vecchia data in termini di dimensioni, scala ed esperienza utente. È stato lanciato nel 2014, ma quest’anno ha registrato un aumento sostanziale. Ha anche aggiunto coppie di trading fiat per le principali monete e vede volumi elevati nelle coppie di trading in yen giapponesi.

Secondo CoinMarketCap, Liquid è attualmente classificato al 61 ° posto per volume di scambi, con oltre 150 coppie di trading, comprese le altcoin più piccole come Kryll e Morpheus Labs. Offre anche trend dei margini e un sistema di prestito. Puoi leggere la sua struttura tariffaria Qui.

Coinbe

Lanciato all’inizio dell’anno, a gennaio 2018, Coinbe è uno scambio polacco che offre principalmente scambi di criptovaluta. Secondo CoinMarketCap, lo scambio è attualmente classificato al 55 ° posto con un volume di 24 ore di $ 15.752.217.


Coinbe offre ai suoi utenti varie opzioni di trading con altcoin come Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, NEM, Monero, Lisk, Waves, Dash ed EOS, solo per citarne alcuni. L’azienda afferma di mantenere tutti i fondi in cold wallet, che tendono ad essere più sicuri e, quindi, molto meno vulnerabili agli hack.

Anche se lo scambio ha una buona reputazione, le commissioni di negoziazione sono leggermente superiori rispetto alla maggior parte dei nuovi scambi di criptovalute, vale a dire lo 0,3% per scambio. Un altro svantaggio è il fatto che Coinbe non supporta il trading con leva. Gli utenti avranno a che fare solo con la sua piattaforma basata sul web, in quanto non ci sono app mobili o desktop attualmente disponibili.

Hotbit

Lanciato a gennaio 2018, Hotbit è un nuovo scambio di criptovaluta che offre solo servizi di trading da criptovaluta. Al momento della stesura di questo articolo, Hotbit è al 74 ° posto CoinMarketCap, con un volume di 24 ore di $ 8.066.798 e 132 coppie di trading.

Lo scambio di criptovalute ha molte cose da fare come commissioni di trading competitive, un numero consistente di monete offerte per il trading e una piattaforma web e app mobili di bell’aspetto. Hotbit addebita agli acquirenti solo una commissione dello 0,25% e, ancora meglio, lo scambio non richiede alcuna commissione di deposito. Alcune delle monete più famose che possono essere scambiate su Hotbit includono Bitcoin, Ethereum, EOS, OmiseGo, Icon e TRON. Per quanto riguarda gli svantaggi, la piattaforma non sembra essere molto adatta ai principianti in quanto le valute legali non sono supportate.

DigiFinex

DigiFinex è uno scambio di criptovalute con sede a Singapore lanciato nell’aprile 2018 che si rivolge anche al mercato cinese. Secondo i dati di CoinMarketCap, DigiFinex è attualmente al 16 ° posto con un volume di 24 ore di $ 94,113,508 e solo 18 mercati attivi. Lo scambio offre supporto per i trasferimenti da Fiat (CNY) a USDT e ti consente di scambiare qualsiasi cosa da BTC, ETH, XRP, LTC, QUTU contro USDT, BTC ed ETH. È interessante notare che lo scambio ha anche il proprio token basato su Ethereum, il DFT. Il token è progettato in modo che i titolari possano ricevere l’80% delle tariffe giornaliere. Per quanto riguarda le commissioni di cambio, sia i produttori che gli acquirenti pagano la stessa commissione dello 0,20% della dimensione della transazione. Anche l’interfaccia di trading della piattaforma è abbastanza standard.

Alcuni dei principali inconvenienti della piattaforma sono legati al fatto che è fondamentalmente un’azienda sconosciuta, al fatto che i clienti statunitensi e di Singapore non sono accettati e che ha una forte focalizzazione sul mercato cinese.

Si consiglia agli investitori di dedicare del tempo ed eseguire ricerche diligenti prima di utilizzare una qualsiasi delle piattaforme di scambio crittografiche elencate qui.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map