Tutto quello che devi sapere sulla criptovaluta Aion | Guida per principianti nel 2018

Aion è una rivoluzionaria piattaforma blockchain multi-livello che è stata creata per risolvere il problema pressante dell’operatività limitata tra blockchain esistenti pur rimanendo in grado di gestire le proprie applicazioni. Supporta architetture blockchain personalizzate e fornisce l’interoperabilità cross-chain.

Il progetto Aion arriva in un periodo molto appropriato, in un momento in cui c’è un numero sempre crescente di blockchain. Pertanto, l’interoperabilità è più importante ora che mai. L’interoperabilità amplierà gli orizzonti di molte altre piattaforme blockchain, per non parlare di quelle delle aziende orientate all’impresa.

Aion si propone come blockchain aperta di terza generazione. Se questo concetto suona un po ‘alieno, diamo uno sguardo alle generazioni passate di blockchain. Come siamo sicuri molti di voi sanno, Bitcoin è ancora il re di tutte le criptovalute ed è considerato una blockchain di prima generazione. Ethereum è il miglior esempio di blockchain di seconda generazione. Mentre Bitcoin ha introdotto l’intero concetto di criptovaluta nel mondo, Ethereum ha fatto un ulteriore passo avanti con la creazione di contratti intelligenti e il suo ecosistema versatile.

aion

Il gruppo

Il progetto è guidato da Matthew Spoke, CEO di Nuco e membro del consiglio dell’AEA. Altri grandi nomi includono Jin Tu, CTO di Nuco, che ha più di 15 anni di esperienza nell’ingegneria aziendale e più di quattro anni nel settore blockchain, e Peter Vessenes che ha co-fondato la Bitcoin Foundation.

squadra

Come funziona Aion

Con Aion, gli utenti o quasi tutti i tipi di blockchain possono federarsi, parlarsi e ridimensionarsi. Il primo termine si riferisce alla capacità di Aion di rendere più facile la comunicazione tra blockchain grazie a un sistema di bridging orientato alle prestazioni. I dati vengono trasferiti tramite più spose che collegano varie coppie di catene.

Per affrontare il problema principale della scalabilità, Aion vanta una macchina virtuale ad alte prestazioni che gestisce l’esecuzione e l’adattabilità. Aion consente inoltre agli utenti di progettare blockchain, con algoritmi di consenso e macchine virtuali incluse. Il vantaggio principale è che le cifre di interoperabilità con altri blockchain non sono influenzate.

Al centro del progetto Aion c’è Aion-1, la blockchain di terza generazione che gestisce applicazioni robuste e collega altre blockchain.

Per dirla il più semplice possibile, Aion-1 è la blockchain dietro la rete Aion che consente a qualsiasi tipo di blockchain di trasferire informazioni digitali in modo ininterrotto a entità al di fuori della catena centrale e ad una rete esterna. Il componente Aion-1 fornisce l’infrastruttura richiesta per lo sviluppo di applicazioni cross-chain. Con l’aiuto del componente, gli utenti possono distribuire le proprie reti personalizzate.

aion2

Il token AION

Il token è la fonte di energia della blockchain. Viene utilizzato per proteggere la rete, per creare nuove blockchain e per monetizzare i bridge inter-chain. Il token AION è in realtà un token ERC-20. In effetti, il token viene prima offerto come token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum e solo successivamente può essere modificato nel token di rete ufficiale AION. Quando ciò accade, il token può scorrere liberamente tra due blockchain.


La cosa migliore di questo è che gli investitori non sono tenuti a cambiare il loro token Aion Ethereum (ERC-20) per il token Aion-1, poiché saranno sempre intercambiabili.

Situazione di mercato

Il token è stato rilasciato un anno fa, nell’ottobre 2017. La valuta ha raggiunto il suo valore massimo da qualche parte intorno a dicembre dello scorso anno, quando il prezzo della moneta è salito da qualche parte oltre il segno di $ 10. Attualmente, AION è classificata al 60 ° posto CoinMarketCap, con una capitalizzazione totale di $ 181.932.474 e un’offerta circolante di 167.480.575 AION su una fornitura totale di 465.934.587.

mercato

Portafogli AION

Come accennato prima, il token AION è in realtà un token Ethereum. Ciò significa che può essere archiviato in qualsiasi indirizzo Ethereum. Alcuni dei migliori portafogli per conservare i gettoni Aion sono Ledger Nano S, Trezor, Portafoglio di nebbia, Jaxx, MyEtherWallet, MetaMask, e imToken.

Acquistare Aion

Per acquistare AION, dovrai prima acquistare un’altra criptovaluta, preferibilmente Bitcoin o Ethereum. Fortunatamente, AION è supportato da alcuni scambi crittografici molto popolari come BitForex, Binance, Ethfinex, Liqui, e Rete Bancor. Maggiori informazioni sono disponibili sul Sezione mercati su CoinMarketCap.

Roadmap e futuro

Secondo il progetto roadmap, Il 2018 ha segnato l’inizio della Fase 1 che includeva l’algoritmo di consenso proof-of-work modificato, un token bridge funzionante, la comunicazione interchain e la macchina virtuale con la sua compatibilità con la sorgente EVM. Tra la Fase 1 e la Fase due, il team spera di pubblicare l’Aion Virtual Machine Technical Paper, l’Aion Proof-of-Intelligence Paper e Aion Bridging Paper. La fase 2 riguarda principalmente la migrazione verso l’architettura EVM modificata. L’Aion Participating Network Paper dovrebbe concludere il 2018 per il team.

Fase 1

Il 2019 dovrebbe essere un grande anno per la piattaforma Aion. L’anno inizierà con l’Aion Network Economics Paper, seguito dal lancio della Fase 3 che dovrebbe segnare la finalizzazione dell’infrastruttura di rete. Altri sviluppi futuri includono la creazione della versione 2 di AVM, di un sistema completo di consenso del validatore e il collegamento di rete partecipante.

Fase 2

Investimenti e previsioni

Considerando il numero in costante crescita di blockchain, ci sono buone probabilità che Aion, con il suo approccio unico alla risoluzione dei problemi di interoperabilità, diventi in qualche modo una necessità per la criptosfera nel periodo successivo. Questo è esattamente il motivo per cui questa moneta potrebbe benissimo mostrare uno dei maggiori aumenti di prezzo che la criptosfera abbia mai visto.

Riferimenti utili e presenza sui social media

Per ulteriori informazioni sul progetto, gli utenti sono invitati a controllare il Sito ufficiale e il carta bianca. Altri riferimenti utili includono il sezione blog ufficiale, il Repository GitHub, così come il Twitter, Facebook, Telegramma, Discordia, e Youtube canali.

Conclusione

Aion è senza dubbio un progetto di criptovaluta molto interessante, in quanto mira a risolvere uno dei maggiori problemi solitamente associati alla blockchain: l’interoperabilità. Ovviamente, sarà necessario molto più lavoro fino al termine del progetto Aion. Tuttavia, una cosa è certa, sarà interessante vedere come Aion cerca, e si spera ci riesca, di rendere l’interoperabilità tra blockchain una realtà.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map