Tutto quello che devi sapere sulla criptovaluta Pundi X | Guida per principianti nel 2018

Pundi X (NPXS) è una criptovaluta relativamente nuova che vanta uno degli obiettivi più lodevoli in questo particolare ambito: quello di semplificare l’uso della criptovaluta. Mira a farlo fornendo ai suoi utenti un modo semplice per acquistare beni e servizi utilizzando la criptovaluta.

acqua

introduzione

Nel complesso, la piattaforma decentralizzata si basa su tre tecnologie interattive: la piattaforma Pundi X, i suoi portafogli mobili e il sistema di pagamento con carta. Pundi X mira a distribuire vari dispositivi intelligenti PoS (point-of-sale) ai rivenditori che saranno quindi in grado di accettare pagamenti sotto forma di token Pundi X. I clienti possono pagare le merci con la criptovaluta già memorizzata su un portafoglio o acquistare criptovaluta. I gettoni giocheranno anche un ruolo importante nella qualificazione dei clienti per vari sconti, nonché per la fornitura di gas per le transazioni e le pubblicità.

L’azienda lo ha inserito direttamente nel progetto carta bianca che punta ad affermarsi come Walmart o 7-Eleven delle blockchain. Pundi X afferma inoltre che il loro sistema è migliore degli ATM Bitcoin. Prima di tutto, i dispositivi sono più piccoli degli ATM Bitcoin e i costi coinvolti saranno inferiori. Anche il fatto che i dispositivi siano portatili e che offrano una maggiore utilità rispetto agli ATM Bitcoin è destinato a fare la differenza.

Il team dietro il progetto ha promesso di distribuire più di 100.000 dispositivi entro i prossimi tre anni nella speranza che la piattaforma diventi la più grande criptovaluta offline decentralizzata.

La distribuzione dei nuovi dispositivi PoS è avvenuta in Indonesia, il più grande Paese del Sud-Est asiatico. Il team prevede di espandere i propri servizi in altri paesi asiatici come Thailandia e Malesia.

Ogni dispositivo PoS sarà connesso alla blockchain Ethereum e NEM tramite componenti chiamati XPlugins. Ciò significa che gli sviluppatori blockchain di tutto il mondo possono connettersi ai dispositivi e agli sbocchi finanziari della rete Pundi X.

PundiX

Portafoglio mobile

Il portafoglio mobile è parte del motivo per cui Pundi X è così facile da usare. Questo particolare portafoglio garantisce che gli utenti non debbano gestire le loro chiavi pubbliche e private come nel caso di tante criptovalute là fuori. Gli utenti possono invece utilizzare un sistema di password abbastanza simile a quello solitamente associato alle procedure bancarie.

Pagamento con smart card

La smart card è un altro motivo per cui questo sistema è così facile da usare. Uno dei motivi principali per cui questa carta è così utile è il fatto che può essere utilizzata senza richiedere l’applicazione mobile. Tuttavia, può funzionare insieme all’app mobile. Consente agli utenti di pagare con fondi da portafogli crittografici o portafogli mobili tradizionali.

Con l’aiuto di questa smart card, Pundi X offre a tutti la possibilità di acquistare prodotti utilizzando criptovaluta. Secondo il white paper, “la maggior parte delle criptovalute può essere utilizzata solo per acquistare altre criptovalute (e questo) riduce la loro rilevanza quasi a zero per la maggior parte delle persone”.

La piattaforma


La piattaforma di Pundi X è composta da tutto, dai protocolli software a tutti i dispositivi hardware coinvolti nel funzionamento dell’ecosistema Pundi X. Questi includono tutti i dispositivi PoS, nonché tutti gli SDK e le API coinvolti.

Gettone

Il gruppo

Pundi X è guidato da a squadra di individui esperti di criptovaluta provenienti da Shenzhen, Cina, Giacarta e Indonesia. Il team di ricerca e sviluppo opera attualmente a Shenzhen con 14 dipendenti e il team di gestione e operazioni ha sede a Giacarta e in Indonesia.

Uno dei nomi più importanti associati al progetto è quello di Constantin Papadimitriou, President Advisor di Pundi X. Papadimitriou è un esperto di tecnologia finanziaria e anche il fondatore di due delle più grandi società indonesiane di questo tipo, Infinetworks e E2Pay.

Altri nomi che compongono lo staff di gestione includono Zi Ban, CEO di Pundi X, Huang Pu, CTO / COO e Danny Lim Wei Xiang, CFO.

squadra

Analisi di mercato

Dal suo lancio, Pundi X ha registrato una lenta crescita. Il portafoglio del progetto ha generato oltre 100.000 download da oltre 500 commercianti. Il dato più interessante di questo progetto non è che mira a crescere, ma che garantisce anche la crescita dell’intero mercato crypto.

Attualmente, il prezzo del token è intorno a $ 0,004378, il che dovrebbe rendere questo progetto un ottimo investimento a lungo termine, soprattutto perché sempre più rivenditori indonesiani adotteranno i dispositivi POS.

Secondo il roadmap, Il 2018 è annunciato per essere un anno molto importante per Pundi X, poiché la società mira a stabilire nuovi uffici a Londra, nonché a Tokyo, Seoul e nel Nord e Sud America.

Trading di NPXS

Attualmente, Pundi X può essere scambiato su alcuni degli scambi di criptovaluta più popolari là fuori come Binance, IDEX, Coinnest, CoinBene, Hotbit, Gate.io, e Tidex. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione Mercati su CoinMarketCap.

Presenza sui social media

Il progetto è presente su tutti i principali social media e piattaforme di condivisione video come Facebook, Twitter, Collegato a, Reddit, Telegramma, e Youtube. Per informazioni più generali sul progetto, gli utenti possono consultare il sito ufficiale Sezione FAQ.

Conclusione

Pundi X è senza dubbio un progetto molto promettente che potrebbe benissimo diventare una delle più grandi reti di vendita offline di criptovalute al mondo. Il compito che Pundi X ha scelto, quello di avvicinare un po ‘di più la criptovaluta alla persona comune, è a dir poco lodevole e ambizioso.

Se non sei ancora convinto del potenziale del progetto, potrebbe valere la pena dare un’occhiata alle partnership che l’azienda è riuscita a garantire. Alcune delle collaborazioni più importanti sono con NEM, E2Pay.co.id, fintech Indonesia, Consorzio Xpos, Una catena, Aditus, LoyalCoin, SFA, Fermo, e STELLARE. Questi sono ottimi esempi di come l’azienda mira ad aumentare i tassi di coinvolgimento e adozione con contributi di terze parti.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map