Sebastiaan Lichter, fondatore e capo prodotto di Blockport – Serie di interviste

Sebastiaan Lichter è il fondatore e capo prodotto di Blockport. Blockport è l’abbreviazione di “portale Blockchain”, che fornisce a tutti l’accesso al mondo delle criptovalute e della blockchain.

AT: Blockport collega “social” con “trading”. Per i nostri investitori che non hanno familiarità con Blockport, puoi condividere con noi le funzionalità di trading e social che Blockport offre?

SL: La nostra visione principale è quella di collegare il mondo tradizionale con questa nuova economia digitale delle criptovalute concentrandosi su facilità d’uso, sicurezza, trasparenza e liquidità. Tuttavia, il cambiamento nella società non può essere forzato. Pertanto, dobbiamo educare le persone creando flussi di contenuti divertenti e avvincenti.

Combinando il mondo dei social media e del trading, offriamo ai nostri utenti una nuova e unica esperienza di social trading che facilita intuitivamente una comunità di condivisione della conoscenza.

Le esclusive funzionalità di social trading di Blockport consentono alle persone di seguirsi e copiarsi a vicenda direttamente sulla piattaforma. In questo modo i principianti possono imparare da trader esperti e i trader esperti sono incentivati ​​a condividere le loro conoscenze con i principianti, perché possono guadagnare token Blockport (BPT) come ricompensa.

I trader esperti possono creare un profilo pubblico “lead-trader” su Blockport, proprio come fanno gli influencer su Instagram o Facebook, e condividere il loro portafoglio, attività di trading e approfondimenti con i follower. Se vuoi seguire un trader esperto, lo ricompenserai pagando BPT.

L’idea generale di questo modello è di incentivare sia i principianti che i trader esperti a utilizzare Blockport come loro principale piattaforma di trading di criptovaluta e stimolarli a impegnarsi e condividere le conoscenze tra loro..

AT: Quanti paesi supporti e da dove proviene la maggior parte dei tuoi utenti?

SL: Attualmente supportiamo 39 paesi europei e 16 paesi al di fuori dell’UE, ma la maggior parte dei nostri utenti proviene dai paesi dell’Europa occidentale come Paesi Bassi, Regno Unito, Germania, paesi scandinavi, Italia, Spagna, Francia, Belgio, ecc..

Tuttavia, a partire da febbraio 2019, apriremo le nostre porte a un totale di 150 paesi supportati aggiuntivi al di fuori dell’UE.

AT: Qual è la tua tempistica per l’onboarding dei clienti degli Stati Uniti?

SL: Puntiamo ad aprire le nostre porte ai primi stati degli Stati Uniti nel secondo trimestre di quest’anno. Questo mese ci siamo assicurati un nuovo partner bancario che ci consente di accettare ed elaborare valuta USD.

AT: Attualmente disponi di un token di utilità, il Blockport Tokens (BPT). Qual è l’utilità dietro questo token?

SL: Il BPT ha due utilità principali. Il primo è che viene utilizzato per accedere e utilizzare le funzionalità di social trading. Il follower deve pagare al lead trader una certa quantità di BPT per seguire o copiare le sue attività di trading.


La seconda utilità è che concede agli utenti un certo sconto sulle commissioni di negoziazione.

AT: Quando si tratta di elencare nuovi token su Blockport, come viene deciso? È basato su un sistema di voto?

SL: Elaboriamo sia le normali richieste di quotazione tramite la nostra futura applicazione di quotazione, sia le richieste della nostra base di utenti e della nostra comunità. Di recente abbiamo lanciato una campagna di voto in cui Electroneum (ETN) ha avuto la meglio e abbiamo Stellar Lumens (XLM) in cima alla nostra lista.

In generale, basiamo le nostre decisioni su diversi fattori, che include anche un processo di due diligence sul token e sul team dietro il progetto.

AT: Blockport sta lanciando una STO a marzo 2019. Potrebbe dirci sia il soft cap che l’hard cap?

AL: Per il primo round di marzo 2019 il soft cap e l’hard cap dovrebbero essere rispettivamente di 1 milione di euro e 5 milioni di euro.

AT: Per cosa verranno utilizzati i fondi raccolti dalla STO?

SL: Principalmente ma non limitato a: Marketing, Espansione globale (focus sul mercato USA), Sviluppo del prodotto & Licenze.

AT: I partecipanti alla STO riceveranno Blockport Securities (BPS). Ciascun token di sicurezza rappresenta una “ricevuta di deposito” o “certificato”. Quali vantaggi offrono questi token agli investitori?

SL: BPS rappresenta una quota di proprietà indiretta nella società Blockport. Il token BPS non concede ai proprietari alcun diritto di voto, poiché questi maturano con l’intermediario che emette i BPS, ma consentirà al detentore del token di trarre profitto dai pagamenti dei dividendi pagati da Blockport ai suoi azionisti e di trarre profitto dall’aumento di valore dell’attività di Blockport straordinari.

AT: Il 24 gennaio 2019 sei ufficialmente uscito dalla Beta. Come ha reagito il mercato?

SL: Molto positivo! Abbiamo ricevuto molti feedback positivi dai nostri utenti e dalla community. Le persone adorano finalmente utilizzare la nostra piattaforma e sono felici dell’esperienza senza interruzioni durante il trading delle loro criptovalute preferite. Il prossimo passo oltre ai nuovi depositi di Bitcoin (BTC), è supportare anche i depositi di Ethereum (ETH) e Blockport token (BPT), che sono in cima alla lista dei desideri dei nostri utenti.

AT: C’è qualcos’altro che vorresti condividere su Blockport?

SL: Ci aspettano tempi molto eccitanti! Abbiamo investito molto tempo e risorse per costruire la piattaforma principale Blockport da zero entro un anno e questa è una grande pietra miliare per il team, ne siamo molto orgogliosi.

Il prossimo anno ci consentirà di espandere l’utilizzo della nostra piattaforma e l’accessibilità globale aggiungendo molte nuove interessanti funzionalità come il social trading, strumenti avanzati per i trader, ulteriore supporto per la valuta fiat e nuovi elenchi.

Oltre a ciò, stiamo anche lavorando per espandere le nostre relazioni commerciali con progetti credibili nell’ecosistema che possono rafforzare la nostra visione e missione per creare uno scenario vantaggioso per tutti.

Per chiunque desideri saperne di più, visita Blockport.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map