Portafoglio Bitfi: padroneggia la guida alla revisione degli utenti di Crypto

Bitfi

Bitfi è un sistema di archiviazione hardware crittografico che afferma di essere “il sistema più sicuro mai creato”. Scopri tutto quello che devi sapere su Bitfi oggi nella nostra recensione.

Cos’è Bitfi?

Bitfi, disponibile online su Bitfi.com, è un portafoglio hardware a forma di smartphone. La prima versione del portafoglio Bitfi è stata lanciata nel 2018. Una seconda versione del portafoglio Bitfi chiamata Bitfi Knox è stata lanciata a marzo 2019.

Recensione di Bitfi

A partire da dicembre 2019, Bitfi ha lanciato la versione più recente del suo firmware Bitfi – DMA-3. Il firmware è disponibile per il download da Bitfi.com. Scarica il firmware per aggiornare un vecchio dispositivo Bitfi. Puoi anche acquistare un nuovo portafoglio Bitfi Knox per $ 199 (il Bitfi originale venduto al dettaglio a $ 120).

Quando la prima versione di Bitfi è stata lanciata nel 2018, il team di Bitfi, inclusi evangelisti come John McAfee, ha descritto il portafoglio come “indistruttibile”. Bitfi è stato ridicolizzato per la sua audace affermazione e gli hacker hanno rapidamente fatto irruzione nel portafoglio. Bitfi ha tranquillamente rimosso lo slogan “unhackable” dal suo sito Web e McAfee ha ammesso che l’intera cosa era una trovata di marketing.

cos'è Bitfi

Oggi, Bitfi continua a fare affermazioni audaci sulla sua sicurezza. Il sito web ufficiale di Bitfi descrive il portafoglio come “il sistema più sicuro mai creato” e “l’unico salto tecnico al mondo che supera il cold storage”. Sostiene di essere una versione nuova e migliorata di un portafoglio hardware, che offre una maggiore sicurezza pur offrendo agli utenti un comodo accesso ai loro fondi.

Recensione del portafoglio Bitfi

Bitfi è attento a spiegare che in realtà non è un portafoglio. Invece, è un generatore di chiavi private. Puoi perdere il tuo portafoglio Bitfi e mantenere il controllo completo dei tuoi fondi. Come spiega il sito web, “la perdita del dispositivo è semplicemente irrilevante per la sicurezza dei fondi” e la tecnologia di Bitfi “ti consente di essere indipendente dal dispositivo, in caso di smarrimento, furto, sequestro o incidente”. Se perdi il tuo Bitfi, puoi semplicemente acquistarne un altro per ripristinare l’accesso ai tuoi fondi. Puoi persino ripristinare in modo sicuro i fondi sul dispositivo Bitfi di un amico.

C’è qualcosa di vero? O è solo più marketing? Diamo un’occhiata alle funzionalità di Bitfi, incluso come funziona Bitfi e come configurare e utilizzare Bitfi per la prima volta.

Caratteristiche di Bitfi

Bitfi offre tutte le seguenti funzionalità principali:

Interfaccia blockchain open source: Bitfi utilizza una blockchain open source per proteggere le chiavi private per i clienti. Ciò significa che le tue chiavi private non sono tecnicamente archiviate su Bitfi; invece, le tue chiavi private sono archiviate su blockchain.


Generatore di chiavi private: Bitfi non è tecnicamente un portafoglio. Il dispositivo si descrive come un generatore di chiavi private. Spiegheremo di più su come funziona Bitfi di seguito.

Miliardi di dollari immagazzinati: Bitfi afferma che il suo ecosistema “protegge miliardi di dollari in valore”, anche se non è chiaro quanti utenti utilizzino Bitfi per archiviare criptovaluta.

Gestisci le risorse digitali tramite qualsiasi dispositivo connesso a Internet: Bitfi ti consente di gestire le tue risorse digitali protette da Bitfi utilizzando qualsiasi dispositivo connesso a Internet, inclusi uno smartphone, un computer, un tablet o qualsiasi altra cosa tu voglia usare.

Nessuna chiave privata: Bitfi afferma di essere l’unico portafoglio al mondo che non dispone di chiavi private, il che rende impossibile il sequestro, la perdita o il furto. Invece di archiviare effettivamente le chiavi private, Bitfi ti consente di archiviare le chiavi private su blockchain.

Aggiornamenti automatici senza necessità di aggiornamento manuale: Bitfi può essere utilizzato senza mai scaricare e installare manualmente un’applicazione di terze parti. Tutti gli aggiornamenti vengono consegnati automaticamente tramite Wi-Fi. Basta accendere il dispositivo, collegarlo al Wi-Fi e gli aggiornamenti inizieranno.

Open Source: Ci sono state alcune controversie quando Bitfi è stato lanciato per la prima volta sul fatto che fosse veramente open source (alcuni piccoli componenti proprietari non erano completamente open source). Oggi, tuttavia, il codice di Bitfi è completamente open source e chiunque può controllare su Bitfi.dev strumenti proprietari. Non devi fidarti di Bitfi per l’integrità del codice. Puoi vederlo da solo.

Nessun backup di 12 o 24 parole: Chiunque trovi un elenco di 24 parole sa immediatamente che si tratta di un backup crittografico. È un importante vettore di attacco. Bitfi evita completamente questo problema e le frasi iniziali di backup vengono completamente eliminate da Bitfi.

Ogni dispositivo Bitfi è unico: Ogni dispositivo Bitfi ha un pacchetto unico nel firmware, il che significa che ogni dispositivo Bitfi è tecnicamente diverso da ogni altro dispositivo. Questo è diverso dai dispositivi di conservazione a freddo, che sono tutti identici da unità a unità e da lotto a lotto. A causa di questa caratteristica, è “quasi impossibile” contraffare i dispositivi Bitfi, secondo il sito ufficiale.

Interfaccia nativa: Bitfi ha la sua interfaccia nativa e il dispositivo non funziona con strumenti di terze parti. Tutte le risorse digitali vengono visualizzate in un unico luogo con i saldi e USD visualizzati.

Versione personalizzata di Android: Bitfi è basato su una versione fortemente modificata di Bitfi, che rende Bitfi un dispositivo Android altamente sicuro. Questo è stato inizialmente controverso quando è stato lanciato bitcoin, poiché nel dispositivo erano presenti alcuni exploit Android (minori) noti.

Guida al portafoglio crittografico Bitfi

Bootloader bloccato: Bitfi afferma di essere “l’unico dispositivo consumer con un bootloader bloccato”, il che rende impossibile l’inserimento di codice. A differenza di altri dispositivi Android, non puoi sbloccare il bootloader per ottenere l’accesso root al dispositivo.

Abilitato al Wi-Fi: A differenza di un tradizionale sistema di conservazione a freddo, Bitfi è abilitato al Wi-Fi, il che significa che puoi controllare le tue risorse digitali con qualsiasi dispositivo connesso a Internet. Bitfi afferma di utilizzare il Wi-Fi anziché le connessioni cablate “per isolare completamente le funzioni più critiche dal computer in modo che non vi sia alcuna possibilità di esposizione a malware”.

Crea portafogli illimitati: Tutta la tua famiglia può proteggere la propria crittografia utilizzando un singolo dispositivo Bitfi. Ogni portafoglio che crei su Bitfi è controllato e accessibile tramite il tuo salt personalizzato di 6 caratteri e una passphrase di 30 caratteri. Puoi creare tutti i portafogli di cui hai bisogno. Devi solo ricordarti di eseguire il backup di tutti i sali e le passphrase per ogni portafoglio creato.

Caratteristiche del portafoglio hardware Bitfi

Design Android standard: Potresti rimanere scioccato dal design di Bitfi quando lo apri per la prima volta. È stato descritto da molti come “come un telefono Android economico”. In sostanza, questo è esattamente ciò che è Bitfi. Bitfi non è realizzato con platino o altri metalli fantasiosi. Non è goffrato per sembrare un portafoglio. Dopotutto, Bitfi non è un portafoglio e non hai bisogno del dispositivo per accedere ai tuoi fondi crittografici. È come un tablet Android con touchscreen da 3,9 pollici.

Custodia blu: con la nuova versione di Bitfi (Bitfi Knox o Bitfi 2), ottieni una custodia blu con il logo Bitfi e la parola “KNOX” sul davanti.

Vantaggi del portafoglio bitcoin Bitfi

Come funziona Bitfi?

Bitfi funziona in modo diverso da un tradizionale portafoglio bitcoin. In effetti, come spiega il sito web di Bitfi, non è affatto un portafoglio tradizionale. Bitfi non archivia in modo permanente le tue chiavi private. Invece, le tue risorse digitali sono archiviate nelle blockchain di quelle risorse digitali.

Come funziona Bitfi

Quando vuoi effettuare una transazione con le tue risorse (come spostarle o venderle), inserisci semplicemente il tuo salt di 6 caratteri (minimo) e la tua passphrase di 30 caratteri (minimo) nel tuo dispositivo Bitfi. Quindi, Bitfi calcola le tue chiavi private per qualsiasi dato token su richiesta, quindi elimina immediatamente quella chiave privata.

A causa di questo sistema unico, le tue chiavi private non vengono mai memorizzate permanentemente su Bitfi, mai lasciate su Bitfi e non vengono mai inviate in una trasmissione dal dispositivo Bitfi alla blockchain per controllare le tue risorse.

Ecco il processo suddiviso in un modulo passo dopo passo:

Passo 1) Apri Bitfi, quindi scegli “Invia” per spostare o vendere il tuo bitcoin

Passo 2) Inserisci un indirizzo di invio (una chiave pubblica o un indirizzo del portafoglio) in Bitfi

Passaggio 3) Una richiesta di firma viene inviata a Bitfi

Passaggio 4) Inserisci il tuo sale e la passphrase in Bitfi

Passaggio 5) Bitfi calcola la chiave privata, invia un “ok” alla blockchain per rilasciare il tuo bitcoin all’indirizzo di invio

Bitfi si aggiorna automaticamente quando ti connetti al Wi-Fi. Gli aggiornamenti over the air (OTA) non sono un problema di sicurezza? Non proprio. Come spiega il sito web ufficiale, il software di Bitfi “viene inviato attraverso nodi discreti in cui i dispositivi sono codificati e contengono firme di chiavi private che richiedono un processo di verifica multipla affinché qualsiasi dispositivo Bitfi possa connettersi ed eventualmente accettare”. A causa di questa funzione, gli aggiornamenti non autorizzati e il malware vengono rifiutati dal tuo dispositivo (non hanno le firme digitali richieste).

Un’altra caratteristica interessante di Bitfi è che più utenti possono proteggere i propri portafogli crittografici utilizzando un singolo dispositivo Bitfi. Puoi creare un numero illimitato di portafogli utilizzando un singolo dispositivo Bitfi. Finché ricordi il sale e la passphrase per ogni portafoglio, puoi sempre accedere ai fondi per ogni portafoglio.

Tutta la codifica per Bitfi è open-source. Puoi persino utilizzare la tua frase segreta per calcolare le tue chiavi private utilizzando le risorse open source disponibili su btknox.org. Il codice è aperto alla revisione per chiunque.

Ecco come sono le specifiche tecniche di Bitfi:

  • Dimensioni: 6,7 cm di larghezza x 11,5 cm di altezza x 0,8 cm di profondità
  • PROCESSORE: CPU quad-core
  • Wifi: 2,4 GHz
  • Schermo: Touchscreen da 3,95 pollici con un angolo di visione stretto per una maggiore sicurezza
  • Batteria: Si ricarica completamente entro 1 ora e dura 10 giorni in standby

All’interno, Bitfi è costruito come un dispositivo Android economico e di base. Non c’è nemmeno un’unità di archiviazione interna. La prima versione di Bitfi utilizzava un chipset Mediatek. Quel chip, un chip eMMC da 8 GB, carica le librerie nella memoria interna (ROM) di Bitfi all’avvio per eseguire le applicazioni. È come un tablet Android da 3,9 “con touchscreen.

Bitfi è davvero inattaccabile? Quella parte è controversa. Quando Bitfi è stato lanciato nel 2018, John McAfee ha notoriamente offerto $ 100.000 a chiunque potesse entrare nel portafoglio “unhackable”. Nessuno alla fine ha rivendicato quel premio, sebbene la comunità rapidamente spogliato Bitfi per rivelare l’architettura Android economica all’interno. Entro poche settimane, altri membri della comunità sono stati in grado di eseguire un attacco di avvio a freddo Bitfi per ottenere l’accesso come root. Bitfi non ha cancellato la RAM, il che significa che è possibile rubare fondi anche quando un portafoglio Bitfi è spento.

Le versioni più recenti di Bitfi (DMA-2 e DMA-3) sembrano aver risolto questo aggiornamento, ma Bitfi ha faticato a scuotere le affermazioni “unhackable” fatte al momento del lancio.

Prezzi di Bitfi

Il Bitfi originale ha un prezzo di $ 120 USD.

Il nuovo Bitfi 2 (Bitfi Knox), lanciato a marzo 2019, ha un prezzo di $ 199.

Come usare Bitfi

L’utilizzo di Bitfi è diverso da un tradizionale portafoglio crittografico. Tuttavia, il processo di installazione è ancora progettato per essere il più semplice possibile per gli utenti di crittografia nuovi e avanzati allo stesso modo.

Passaggio 1) Acquista Bitfi

Innanzitutto, devi acquistare il dispositivo hardware Bitfi da Bitfi.com. Il Bitfi originale ha un prezzo di $ 120, anche se il nuovo Bitfi 2 ha un prezzo di $ 199.

Come usare Bitfi

Passaggio 2) Registrati

Una volta ricevuto il tuo portafoglio Bitfi per posta, dovrai registrarti su Bitfi.com.

utilizzando il crypto wallet di Bitfi

Per accedere, inserisci il codice a 6 cifre sul tuo portafoglio hardware nella schermata di accesso di Bitfi.com.

Sicurezza del portafoglio di criptovaluta Bitfi

Passaggio 3) Configurazione del portafoglio

Per configurare il portafoglio, fai clic sull’ID del portafoglio. Verrai indirizzato a una dashboard. Successivamente, ti verrà chiesto di creare un “sale”. Puoi generare il sale da qualsiasi informazione facile da ricordare, come un indirizzo e-mail o un numero di cellulare.

Pensa al tuo sale come al tuo nome utente. Ti consente di accedere al tuo portafoglio su altri dispositivi.

Passaggio 4) Crea la tua frase segreta

Successivamente, dovrai creare una frase segreta. In genere, un portafoglio crea questa frase per te generando 12 o 24 parole casuali. Bitfi ha deliberatamente lasciato questa parte a te, poiché l’utilizzo del tuo metodo casuale è molto più sicuro rispetto all’utilizzo di un metodo predefinito. Bitfi viene fornito anche con un dado per aiutarti a creare una frase casuale.

La tua frase segreta deve contenere un minimo di sette parole con caratteri speciali o nove parole senza caratteri speciali. Sei libero di superare questo importo (la maggior parte delle frasi iniziali ha 12 parole).

per creare una frase segreta di 12 parole utilizzando il sistema di randomizzazione Bitfi, dovrai tirare il dado cinque volte per parola, o 60 volte in totale. Usate questo elenco di parole, cercare ogni numero di cinque cifre, quindi annotare la parola associata. Sì, questa parte può richiedere del tempo.

Passaggio 5) Inserisci il tuo sale e la passphrase

Ora sei pronto per accedere e utilizzare Bitfi. Immettere il sale e la frase segreta sul dispositivo e visualizzare l’indirizzo del portafoglio. Apparirà un codice QR. Scansiona quel codice QR da un portafoglio che hai, quindi invia i fondi a Bitfi per l’archiviazione.

Passaggio 6) Accedi al tuo portafoglio da qualsiasi luogo

Ricorda: Bitfi calcola una chiave privata per il tuo portafoglio ogni volta che accedi. Non devi usare il tuo portafoglio Bitfi. Puoi accedere ai tuoi fondi da qualsiasi altro portafoglio Bitfi semplicemente inserendo il tuo sale e la passphrase. Puoi utilizzare il Bitfi di un amico, ad esempio, o ordinarne uno nuovo.

Ciò significa anche che nessuno può davvero rubare il tuo portafoglio Bitfi. Se qualcuno ottiene l’accesso al tuo dispositivo Bitfi, non sarà in grado di accedere alla tua crittografia senza conoscere il tuo sale e la tua passphrase. In effetti, la tua crittografia non è affatto su Bitfi; è memorizzato nella blockchain di qualunque criptovaluta tu stia utilizzando.

caratteristiche del portafoglio Bitfi sicuro

A proposito di Bitfi

Bitfi, Inc. si definisce “un’azienda globale di tecnologia per i pagamenti”. L’azienda ha sede ad Asheville, North Carolina, USA, con il team principale di Bitfi sparsi negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Puoi contattare l’azienda tramite e-mail all’indirizzo [email protected], per telefono al numero (828) 357-7004 o su Twitter @thebitfi.

Parola finale

Bitfi è stato lanciato nel 2018 con la pretesa di essere “unhackable”. Nel 2019, Bitfi ha lanciato una nuova versione di Bitfi chiamata Bitfi Knox o Bitfi 2. A partire da dicembre 2019, Bitfi sta distribuendo il suo firmware DMA-3, che secondo la società è il sistema più sicuro mai creato.

Nonostante la controversia sulla sicurezza del dispositivo e l’utilità complessiva, Bitfi continua a occupare una nicchia unica nello spazio dell’hardware crittografico. È un po ‘come un secondo fattore nella configurazione dell’autenticazione a due fattori (2FA). Tecnicamente non è un portafoglio crittografico. Invece, funziona più come Google Authenticator.

Usare Bitfi può essere un’esperienza lenta e goffa, ma sembra proteggere il tuo bitcoin, anche se è un processo arduo. Puoi saperne di più o dare un’occhiata a Bitfi su Bitfi.com.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map