Bitcoin si separa dalle azioni per combattere per $ 13K con il sostegno istituzionale

Market Watch Weekly è una rassegna dei mercati e degli sviluppi delle criptovalute ogni settimana.

Bitcoin (BTC) ha registrato un rally da lunedì scorso, superando i livelli di resistenza di $ 12.000 e $ 13.000 e arrivando a $ 13.315 domenica, secondo il prezzo spot OKEx BTC. La principale valuta digitale ha registrato guadagni di oltre il 13,50% per la settimana poiché la capitalizzazione di mercato totale delle criptovalute è aumentata appena sopra i $ 400 miliardi.

La performance di Bitcoin, in linea con le tendenze storiche, ha beneficiato anche delle principali altcoin. Litecoin (LTC) è stato il migliore, guadagnando il 24,63% la scorsa settimana, mentre Bitcoin SV (BSV) e Bitcoin Cash (BCH) sono aumentati rispettivamente del 15,40% e del 9,72%.

Vale la pena ricordare che anche Chainlink (LINK) ha ripreso il suo slancio rialzista, toccando il fondo vicino a $ 10 e rimbalzando rapidamente per guadagnare il 12,55% per la settimana.

Rendimenti settimanali delle principali criptovalute, 10 / 19–10 / 25. Fonte: TradingView

La correlazione tra Bitcoin, mercato azionario e oro è stata al centro del mercato sin dal crollo dei prezzi delle attività globali a marzo. I partecipanti al mercato hanno anche speculato sulla robustezza del Bitcoin come riserva di valore e bene rifugio. È interessante notare, tuttavia, che l’impennata di BTC della scorsa settimana ha avuto poco a che fare con i mercati finanziari tradizionali.

Secondo la piattaforma di analisi blockchain I dati di Santiment, La correlazione continua di 30 giorni di Bitcoin con S&P 500 è tornato a 0 per la prima volta da maggio. Questa correlazione ha raggiunto il massimo storico di 0,80 nell’agosto di quest’anno.

Nel frattempo, i trader continuano a concentrarsi sul fatto che Bitcoin possa formare una tendenza più indipendente nel quarto trimestre e se il prezzo possa salire dal segno di $ 13.000 a breve termine.

I lettori interessati a un’analisi tecnica più approfondita di BTC ed Ether (ETH) possono passare all’articolo di Crypto Market Daily pubblicato di recente.

BTC contro S&P 500 Indice di correlazione mobile di 30 giorni. Fonte: Santiment

CME ha rilasciato gli ultimi (a partire dal 20 ottobre) i futures sui Bitcoin dati di posizione il 24 ottobre. Il mercato si è spostato al rialzo, con una flessione pressoché significativa durante questo periodo di riferimento – e l’open interest è aumentato da 9.353 a 10.896, indicando che lo slancio rialzista stava guidando i trader.

Secondo il rapporto, le posizioni lunghe detenute dai conti dei gestori patrimoniali sono aumentate da 702 a 874, raggiungendo il massimo storico. Ci sono state anche due settimane consecutive di zero posizioni corte sui conti dei gestori patrimoniali, mostrando un forte sentimento rialzista.

Nel frattempo, i fondi con leva hanno tenuto insieme le più alte posizioni lunghe e corte negli ultimi due mesi. Ciò dimostra che i fondi con leva stanno partecipando pienamente al mercato Bitcoin attraverso diverse strategie.

Dati sui futures su Bitcoin CME – Numero di fondi con leva, long vs. short. Fonte: Quandl


Il più grande aumento giornaliero della scorsa settimana è stato mercoledì, quando PayPal ha annunciato il suo supporto per Bitcoin e altre criptovalute. Questo sviluppo, insieme a notizie positive provenienti da aziende come Square, indica la crescente attrattiva di Bitcoin per gli investimenti istituzionali.

In particolare, l’open interest sui future sui Bitcoin di CME è ora il secondo più grande, dopo OKEx, confermando ulteriormente l’aumento dell’interesse istituzionale.

Interesse aperto sui futures su Exchange BTC ($ mld). Fonte: Storto

Il settore DeFi sembra ancora debole, tuttavia, con Curve (CRV) in calo del 21,80% durante la settimana, mentre yearn.finance (YFI) e DFI.money (YFII) sono scesi rispettivamente del 3,96% e del 9,55%.

Rendimenti settimanali dei principali token DeFi, 10 / 19–10 / 25. Fonte: TradingView.

L’unico attore degno di nota nello spazio è stato Filecoin (FIL). Ad un certo punto la scorsa settimana, FIL è stato scambiato intorno ai $ 20, ma è rapidamente salito a quasi $ 40. Questo rapido movimento dei prezzi è stato il risultato di una breve compressione. Quando i tassi di finanziamento negli swap perpetui sono estremamente negativi, i trader sono costretti a uscire dalle loro posizioni corte, innescando una stretta breve. Secondo lo swap perpetuo FIL di OKEx, l’attuale tasso di finanziamento e il tasso previsto sono ancora a un incredibile -2% ogni otto ore. Pertanto, il costo per mantenere posizioni corte è molto alto.

Secondo DeBank, l’exchange decentralizzato Uniswap (UNI) ha mantenuto una cifra bloccata di valore totale di $ 3 miliardi, a partire da questa mattina, davanti a $ 2 miliardi di Maker (MKR). Il TVL di tutti i protocolli DeFi, d’altra parte, è sceso oggi a causa del protocollo Harvest (FARM) violato da un aggressore di prestito flash, che ha prosciugato $ 24 milioni. Ciò ha portato anche a un calo del 25% del TVL di Curve, mentre Wrapped BTC (WBTC) è balzato al terzo posto, con una TVL di $ 1,4 miliardi.

Valore totale bloccato nei protocolli DeFi – 10/26. Fonte: DeBank

Guardando avanti questa settimana

Le prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti sono il prossimo grande evento all’orizzonte per i partecipanti al mercato. Nel frattempo, in criptovaluta, tutti gli occhi sono puntati su Bitcoin e se la principale valuta digitale può trovare un punto d’appoggio sopra $ 13.000, forse aprendo la strada a un rally di altcoin.

Non sei un trader OKEx? Impara come iniziare a fare trading!

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map