Bitcoin sopravvive ai deflussi di BitMEX, alle vendite di COVID-19 e DeFi di Trump

Market Watch Weekly è una rassegna dei mercati e degli sviluppi delle criptovalute ogni settimana.

La scorsa settimana ha avuto alcune notizie incisive, sia per lo spazio crittografico che per i mercati finanziari in generale. Mentre abbiamo visto per la prima volta i prezzi dei Bitcoin scendere dopo che i regolatori statunitensi hanno annunciato accuse contro il popolare scambio di derivati ​​BitMEX, il sentimento del mercato è stato ulteriormente intaccato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump che è risultato positivo per COVID-19. 

Tuttavia, sia Bitcoin che i mercati azionari hanno generalmente registrato rapidi recuperi. La S&L’indice P 500 ha terminato le sue quattro settimane di ribasso ed è salito a 3.348, mentre Bitcoin (BTC), dopo essere sceso fino a $ 10.380, è tornato sopra $ 10.650, al momento della stampa.

Anche la capitalizzazione di mercato complessiva delle criptovalute, che era scesa a circa $ 341 miliardi in seguito alle notizie di BitMEX, è rimbalzata e si attesta a quasi $ 347 miliardi, secondo I dati di CoinGecko.

Grafico 1W del prezzo spot BTC di OKEx – 10/5. Fonte: OKEx, TradingView

Le principali altcoin sono state un miscuglio la scorsa settimana. Sebbene la maggior parte fosse perdente, XRP ha aperto la strada con un guadagno settimanale del 2,46%, seguito da Litecoin (LTC) che ha registrato guadagni dell’1,03%.

Chainlink (LINK) ha registrato un’importante correzione la scorsa settimana, in calo del 12,78%, mentre i prezzi di Ether (ETH) e Polkadot (DOT) sono scesi rispettivamente dell’1,05% e del 2,54%.

Rendimenti settimanali delle principali criptovalute, 9 / 28-10 / 4. Fonte: TradingView

BitMEX è testimone dei deflussi di BTC

C’è stato un massiccio deflusso di BTC da BitMEX la scorsa settimana dopo la CFTC addebitato I proprietari di BitMEX Arthur Hayes, Ben Delo e Samuel Reed gestiscono illegalmente una piattaforma di trading di derivati ​​crittografici e violano le normative antiriciclaggio.

Dall’annuncio della CFTC, oltre 45.000 BTC – del valore di circa $ 477 milioni – sono stati trasferiti da BitMEX, con le riserve di BTC dell’exchange cadere 27%, a circa 120.000 BTC.

Saldo BTC su BitMEX. Fonte: Glassnode

Il più grande flusso netto negativo è accaduto il 2 ottobre, quando 44.000 BTC sono stati ritirati e circa il 30% dei quali è stato trasferito a Gemini e Binance in pari quantità.

Volume di trasferimento netto di BTC da / a BitMEX. Fonte: Glassnode


Oltre al calo del suo saldo BTC, c’è stato anche un calo significativo nell’open interest di BitMEX per i contratti futures perpetui di BTC. L’open interest è sceso da circa $ 600 milioni a livelli intorno a $ 450 milioni, il minimo da maggio 2020.

Bitcoin apre interessi nei futures perpetui di BitMEX. Fonte: Glassnode

Continua la svendita della DeFi

La svendita DeFi è continuata la scorsa settimana, con la maggior parte dei token che hanno perso oltre il 10% del loro valore. Yearn.finance (YFI) e il suo fork DFI.money (YFII) hanno registrato le performance peggiori, perdendo rispettivamente il 37,72% e il 41,45% del loro valore. Le vendite sono in gran parte guidate dall’incidente intorno a Eminence.finance, un protocollo DeFi incompiuto lanciato dal fondatore di YFI Andre Cronje. Il sentimento è tale che, nonostante il aggiunta di Uniswap (UNI) al protocollo Compound (COMP), entrambi i token hanno subito pressioni di vendita e questa settimana hanno visto cali rispettivamente del 22,87% e del 13,11%.

L’ecosistema TRON, tuttavia, ha ricevuto una spinta la scorsa settimana, dopo quello di TRON lancio di JustWrapper per effettuare transazioni anonime. JustSwap (SUN), l’iniziativa DeFi di Justin Sun, è stato uno dei maggiori guadagni la scorsa settimana, con un valore in aumento dell’8,65%. Maker (MKR) e Balancer (BAL) sono stati altri top gainer la scorsa settimana. I loro valori sono aumentati rispettivamente dell’11,34% e dell’8,71%.

Rendimenti settimanali dei principali token DeFi, 28-9-10 / 4. Fonte: TradingView

Secondo Dune Analytics, il volume degli scambi mensili di Uniswap ha raggiunto $ 15,3 miliardi a settembre, superando i $ 13,6 miliardi di Coinbase nello stesso periodo.

Nel frattempo, il valore totale bloccato nei protocolli DeFi è sceso leggermente la scorsa settimana per raggiungere $ 14,12 miliardi, con i primi tre posti detenuti da Uniswap, Maker e Curve.

Valore totale bloccato nei protocolli DeFi – 10/5. Fonte: DeBank

Guardando avanti questa settimana

La Banca Centrale Europea dovrebbe rilasciare la sua dichiarazione di politica monetaria in merito alla sua decisione sugli acquisti di asset l’8 ottobre. Nel frattempo, gli Stati Uniti annunceranno due indicatori economici questa settimana: richieste di disoccupazione iniziali e scorte di petrolio greggio. Nel mercato asiatico, il Giappone annuncerà i dati del PIL trimestre su trimestre anche l’8 ottobre.

È probabile che anche i partecipanti al mercato seguano la ripresa del COVID-19 del presidente Trump e gli eventi politici che hanno portato alle elezioni.

Nello spazio crittografico, Ethereum Classic lo farà strumento una soluzione di attacco del 51% chiamata "MESS" sulla sua mainnet il 10 ottobre, tentando di rimuovere qualsiasi motivo di profitto per gli hacker. La peggiore performance tra i token DeFi la scorsa settimana, yearn.finance, annunciato l’imminente lancio di Vault v2, che specificherà la struttura dei premi della sua governance.

Non sei un trader OKEx? Impara come iniziare a fare trading!

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map