I prezzi dei bitcoin sono rimbalzati, quindi qual è il prossimo?

Panoramica

I prezzi del bitcoin si sono inizialmente stabilizzati vicino ai livelli di 7500 dopo essere scesi nell’area di 6500 all’inizio di questa settimana. Mentre concludiamo novembre, dove andranno i prezzi dei bitcoin da qui? Mentre anche le altcoin hanno mostrato segni di ripresa, cosa significa questo per i credenti della “stagione alternativa”?

Bitcoin: a breve termine cautamente ottimista; Medio termine ancora nuvoloso

I prezzi del bitcoin si sono inizialmente ripresi dal minimo di novembre di 6513, ma le prospettive a breve e medio termine della principale criptovaluta potrebbero essere due immagini diverse. Sul fronte di breve termine, i dati preliminari mostrano che il sentiment del mercato è diventato leggermente positivo insieme al rimbalzo dei prezzi. The Crypto Fear & L’indice di avidità è balzato da 17 a 32 il 28 settembre, suggerendo che gli operatori di mercato hanno alleviato alcune delle loro preoccupazioni quando il prezzo si è stabilizzato, sebbene la lettura sia ancora considerata a livello di “Paura”.

Figura 1: Crypto Dear & Indice di avidità (Fonte: Alternative.me)

Dal punto di vista tecnico, abbiamo anche visto segnali di ripresa preliminari, ma il rimbalzo potrebbe presto essere nuovamente testato ei prossimi giorni potrebbero essere la chiave per determinare se si tratta di una vera inversione o solo di un rally di breve durata.

La figura 2a mostra che BTCUSDT ha inizialmente formato un trend rialzista su un grafico a 3 ore (canale rosso), il rimbalzo ha colpito l’estremità superiore del canale, che è anche vicino alla principale linea di resistenza dalla fine di ottobre (linea gialla).

Sebbene sia l’oscillatore definitivo che l’RSI abbiano prodotto alcuni massimi più alti, suggerendo che lo slancio al rialzo si sta accumulando. Da qui potrebbero verificarsi due scenari. 1) Il grafico a 3 ore potrebbe prima trovare il supporto inferiore dell’ultimo trend rialzista prima di ripetere il test della resistenza di ottobre, dato che la coppia deve produrre un minimo più alto. 2) La coppia si consolida ai livelli attuali fino a quando lo slancio svanisce, se visto, la rottura dell’estremità inferiore del trend rialzista potrebbe essere il primo segnale di avvertimento di ulteriori correzioni. Se stiamo per iniziare a vedere un rialzo di 3 ore come è il nostro pregiudizio, sosterrebbe ulteriormente la probabilità del primo scenario.

Figura 2a: grafico a 3 ore BTCUSDT (Fonte: OKEx; Tradingview) Figura 2a: grafico a 3 ore BTCUSDT (Fonte: OKEx; Tradingview) Figura 2b: Grafico giornaliero BTCUSDT (Fonte: OKEx; Tradingview)

Tuttavia, le cose sarebbero meno ottimistiche se lo vedessimo dal punto di vista del grafico giornaliero. La figura 2b mostra un’inversione giornaliera iniziale di BTCUSDT e il rimbalzo ha riportato il prezzo al di sopra dei livelli di resistenza di giugno (linea rossa). Abbiamo visto che il rally di ottobre ha inviato il prezzo al di sopra dei livelli di resistenza; tuttavia, la coppia non è riuscita a trasformarlo in supporto poiché il rally si è esaurito.

Mentre l’inversione, per ora, è ancora troppo presto per chiamare una vera inversione di tendenza, vorremmo vedere quegli indicatori di momentum per produrre alcuni massimi più alti, e finora ciò non è accaduto. Se lo slancio del rally non si mantiene, non è possibile escludere un nuovo test della linea di supporto blu.

Figura 3: Bias strategico Sentix Bitcoin (Fonte: Sentix)

Da una prospettiva a più lungo termine, i dati di Sentix suggeriscono che alcuni investitori credono ancora che il bitcoin rimanga sopravvalutato. Il Sentix Bitcoin Strategic Bias, che misura il valore della percezione semestrale del bitcoin da parte degli investitori. Riflette la visione strategica dei partecipanti al mercato, nonché le loro convinzioni e percezioni sottostanti del valore per il mercato delle criptovalute. Il Bias si sta muovendo in un canale discendente da agosto. La percezione negativa potrebbe impedire agli investitori di entrare nel mercato a questo punto, soprattutto per gli HODLer a lungo termine.

Alt-Season: lunga strada da percorrere


Anche se le principali altcoin hanno già superato i minimi recenti, siamo ancora molto lontani da un vero inizio di una “Alt-Season”.

Le altcoin più ampie hanno fatto il suo terzo tentativo di uscire dal canale discendente della capitalizzazione di mercato all’inizio di novembre, allo stesso tempo, hanno cercato di superare la media mobile di 365 giorni (linea arancione). Mentre lo slancio del rally svanisce, altcoin si è ritirato nel canale a fine novembre.

Figura 4: Crypto Total Market Cap ex-BTC in scala logaritmica (Fonte: Tradingview)

L’estremità inferiore del canale (linea blu) sembra un supporto decente a questo punto. Tuttavia, poiché il sentimento generale conservatore persiste, a nostro avviso, riteniamo che sia necessario un maggiore consolidamento per la capitalizzazione di mercato delle altcoin prima che avvenga il prossimo tentativo di breakout. Questo grafico potrebbe essere un modo rapido per misurare le percezioni più ampie del mercato altcoin.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map