Il prezzo di Bitcoin rimane tiepido mentre il boom della DeFi continua a rubare le luci della ribalta

La scorsa settimana i principali scambi centralizzati hanno rafforzato lo spazio DeFi. Guidati da OKEx, i giganti CEX non solo hanno elencato più token DeFi, ma hanno anche introdotto prodotti innovativi, come OKB Staking, che sono stati ben accolti dai partecipanti al mercato.

Il valore totale bloccato in OKB Staking ha superato i $ 200 milioni lunedì, con oltre 16.000 partecipanti. Questa mossa abbassa in modo significativo le barriere per i commercianti al dettaglio che partecipano alla DeFi, senza costi aggiuntivi del gas nella catena.

Anche OKB ha registrato un netto rialzo nell’ultima settimana a causa sia dell’aumento della domanda che della diminuzione della circolazione, salendo del 17,87% per diventare uno dei principali attori.

Bitcoin (BTC), d’altra parte, ha mostrato poco entusiasmo la scorsa settimana, in calo di un minore 0,08% dopo aver testato più volte il segno di $ 10.000. La principale valuta digitale ha iniziato un rimbalzo mercoledì e ha raggiunto un massimo settimanale di $ 10.580 domenica mattina presto – secondo il prezzo dell’indice OKEx BTC – prima di scendere per chiudere la settimana a $ 10.300.

Polkadot (DOT) è stato un altro altcoin che si è comportato bene la scorsa settimana, salendo dell’8,93% per prendere il quinto posto in termini di capitalizzazione di mercato. Chainlink (LINK), nel frattempo, è sceso al sesto posto nella classifica della capitalizzazione di mercato dopo aver perso il 9,07%. Ether (ETH) è rimasto sostanzialmente invariato, in aumento di un minore 0,44%, mentre EOS e TRON (TRX) sono scesi rispettivamente del 7,44% e del 5,09%.

Rendimenti settimanali delle principali criptovalute, 9 / 7–9 / 13. Fonte: TradingView

Guardando i token DeFi, yearn.finance (YFI) e Loopring (LRC) hanno sovraperformato i concorrenti grazie alle loro imminenti quotazioni Coinbase Pro, offrendo loro rendimenti settimanali rispettivamente del 44,78% e del 37,27%. Anche DFI.money (YFII), un fork di YFI, ha realizzato un guadagno settimanale del 30,43%.

Rendimenti settimanali dei principali token DeFi, 9 / 7–9 / 13. Fonte: TradingView

Il token con la peggiore performance nel settore DeFi è stato SushiSwap (SUSHI), in calo del 28,57%. SUSHI ha chiuso la settimana a $ 2,20, in calo dal suo massimo di sette giorni di $ 3,50.

Anche il valore totale bloccato in SushiSwap è diminuito drasticamente dopo aver abbassato i premi del blocco questo fine settimana. Il TVL è crollato a $ 808,3 milioni, un calo del 42,74% nelle ultime 24 ore, secondo I dati di DeBank. In precedenza, TVL di SushiSwap aveva raggiunto $ 1,5 miliardi ed era al primo posto. È interessante notare che il 9 settembre SushiSwap ha migrato con successo 800 milioni di dollari da Uniswap a causa del rendimento degli agricoltori che cercavano premi per il blocco SUSHI.

Questa volta, a causa dell’enorme tagliare i premi in blocco da 1.000 a 100 SUSHI, la natura alla ricerca del profitto dei coltivatori di rendimento ha portato al ritiro della liquidità molto rapidamente. I suoi 14 milioni di dollari riacquisti e 2 milioni di dollari in lanci aerei non sembrano aver aiutato molto il prezzo.

Valore totale bloccato nei primi 10 progetti DeFi – 9/14. Fonte: DeBank

Allo stesso tempo, abbiamo notato che il TVL di Uniswap è aumentato del 62,63% nelle ultime 24 ore. Uniswap e SushiSwap sono ancora più diversi quando si tratta del numero di utenti 24 ore su 24 e del numero di transazioni.

Uniswap V2 contro SushiSwap. Fonte: DeBank


Inoltre, a causa degli alti rendimenti offerti in DeFi, sono stati quasi 100.000 BTC "mosso" alla blockchain di Ethereum, come da Dati DeFi Pulse. Il progetto cross-chain da BTC a ETH più popolare è Wrapped Bitcoin, che rappresenta oltre il 66%, o 53.000, di tutti i BTC cross-chain.

BTC bloccato in DeFi. Fonte: DeFi Pulse

Guardando Bitcoin, abbiamo visto CME rilasciare gli ultimi futures Bitcoin (a partire dall’8 settembre) dati di posizione. Il bitcoin è sceso di oltre $ 2.000 nel periodo di tempo corrispondente a questo rapporto ei dati riflettono le possibili reazioni degli investitori istituzionali.

Possiamo vedere che l’open interest è sceso bruscamente, da un massimo storico di 11.617 a 8.198, toccando il livello più basso dal 7 luglio, e tutti i tipi di conti hanno subito riduzioni di posizione.

In particolare, le posizioni lunghe in conti di fondi con leva sono precipitate da 4.271 a 2.758, mentre le posizioni corte sono scese da 6.842 a 4.661 nello stesso periodo. I conti dei fondi con leva hanno registrato profitti ripetuti dopo aver aumentato le loro posizioni corte la scorsa settimana, ma le attuali riduzioni di posizione riflettono la loro incertezza sulla direzione dei prezzi di Bitcoin.

Dati sui futures Bitcoin CME – Numero di fondi con leva finanziaria long vs. short. Fonte: Quandl.com

Guardando avanti questa settimana

La Federal Reserve terrà un’altra riunione del Federal Open Market Committee questa settimana, l’ultima prima delle elezioni presidenziali.

Dopo cinque mesi consecutivi di forti guadagni, le azioni statunitensi sono entrate in un periodo correttivo dall’inizio di settembre. Dato che Bitcoin è ancora correlato al mercato azionario, i trader devono prestare attenzione all’andamento delle azioni statunitensi questa settimana.

In criptovaluta, OKEx ha annunciato il trasformazione di OKChain in OKExChain, Coinbase Pro quoterà YFI e LRC e UniTrade (TRADE) lancerà la sua piattaforma ufficiale il 30 settembre.

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map