La vendita al dettaglio ha fatto leva sul rally di BTC della scorsa settimana, mentre le istituzioni sembrano essersi perse

Market Watch Weekly è una rassegna dei mercati e degli sviluppi delle criptovalute ogni settimana.

La scorsa settimana è stata storica per Bitcoin, poiché il suo prezzo ha superato con successo il segno di $ 20.000 su tutti gli scambi, stabilendo un nuovo massimo storico. Domenica, Bitcoin ha registrato il suo prezzo più alto finora, a $ 24.302, che ha dato alla principale valuta digitale un rendimento settimanale del 24%, secondo il prezzo dell’indice OKEx BTC.

Il mercato entra nel periodo di scambio più attivo dell’anno

Insieme al Bitcoin che raggiunge i massimi storici, il volume sta aumentando rapidamente. Il volume settimanale aggregato dei futures BTC ha raggiunto $ 270 miliardi tra le borse dei derivati, mostrando lo stato estremamente attivo dei mercati.

Futures BTC – Volumi giornalieri aggregati. Fonte: storto

Allo stesso tempo, sabato l’open interest ha raggiunto il massimo storico di $ 8,9 miliardi, con OKEx in testa a tutti gli scambi con $ 1,6 miliardi in OI. Anche l’attuale OI di $ 8,8 miliardi è aumentato del 22% rispetto alla scorsa settimana.

Futures BTC – Interesse aperto aggregato. Fonte: skew

Con l’aumento parallelo dei prezzi dei Bitcoin e la febbre del trading, il prezzo di mercato degli swap perpetui di BTC ha superato il prezzo dell’indice ei tassi di finanziamento hanno raggiunto un altro picco dopo l’ultima settimana di novembre. Tassi di finanziamento eccessivi indicano un aumento della leva finanziaria nel mercato.

Tassi di finanziamento di BTC perpetual swap. Fonte: skew

Inoltre, poiché la data di regolamento trimestrale di futures e opzioni è in arrivo questo venerdì, ci aspettiamo che Bitcoin possa vedere una maggiore volatilità nei prossimi giorni. Un gran numero di opzioni in scadenza può far sì che il prezzo si avvicini "Max Pain," che è il prezzo di esercizio con le opzioni put e call più aperte e causerebbe una perdita finanziaria per il maggior numero di titolari di opzioni alla scadenza. In questo momento, il prezzo di Max Pain è di circa $ 23,750, secondo i dati di CoinOptionsTrack.

Max Pain per i contratti di opzione con scadenza il 25 dicembre. Fonte: CoinOptionsTrack

Gli investitori istituzionali hanno perso la grande mossa

CME ha rilasciato gli ultimi futures Bitcoin (a partire dal 15 dicembre) dati di posizione il 19 dicembre. Questo periodo di riferimento si è concluso poco prima che Bitcoin completasse il suo storico breakout del segno di $ 20.000, presentando così le posizioni di vari conti in risposta all’accelerata rottura del mercato al rialzo.

L’open interest è costantemente diminuito negli ultimi tre periodi di rendicontazione, passando da 11.750 a 11.370. Ciò continua a dimostrare che gli investitori istituzionali stavano realizzando profitti e che in gran parte si sono persi l’ultimo rally.


Le posizioni lunghe dei gestori patrimoniali sono scese da 544 a 492, mentre le posizioni corte sono aumentate da 11 a 26, indicando la loro valutazione errata del breakout al rialzo del mercato. Le posizioni lunghe dei fondi con leva sono scese da 4.365 a 3.946, mentre le posizioni corte sono scese contemporaneamente da 9.354 a 8.702. Le riduzioni di posizione in entrambe le direzioni indicano che anche loro non sono riuscite ad anticipare l’aumento dei prezzi.

Anche i conti non oggetto di comunicazione hanno registrato un aumento delle posizioni corte durante il periodo in esame, ma hanno comunque mantenuto un rapporto long-short estremamente elevato. Le posizioni lunghe sono scese da 3.403 a 3.134, mentre le posizioni corte sono aumentate ulteriormente da 506 a 606.

Dati sui futures Bitcoin CME – Numero di non segnalabili, lunghi e corti. Fonte: Quandl

Le monete PoW hanno sovraperformato il mercato

Guardando i principali rendimenti delle altcoin la scorsa settimana, le monete proof-of-work hanno generalmente sovraperformato le altre criptovalute, beneficiando del forte aumento di Bitcoin. Tra questi, Litecoin ha registrato un rendimento settimanale del 44,23%, insieme a un rendimento del 33,79% da Bitcoin Cash (BCH).

Mentre Ether (ETH) ha guadagnato il 9,99% questa settimana, il suo prezzo rispetto a BTC ha continuato a diminuire. In particolare, la centrale dei derivati, CME Group, lo è impostato per il lancio Futures sull’etere l’8 febbraio del prossimo anno. Dato che Bitcoin continua a rimanere sotto i riflettori, una stagione alternativa potrebbe richiedere tempo.

Rendimenti settimanali delle principali criptovalute, 12 / 14–12 / 20. Fonte: TradingView

Il valore totale bloccato in DeFi ha superato i 20 miliardi di dollari

Nel settore DeFi, il valore totale bloccato ha raggiunto per la prima volta sabato scorso la soglia dei 20 miliardi di dollari, indicando che il boom della DeFi continuerà fino al 2021.

Valore totale bloccato in DeFi. Fonte: DeBank

In termini di rendimenti, Synthetix (SNX) è salito del 31,37% la scorsa settimana a causa della quotazione di Coinbase. E i token nativi degli scambi decentralizzati hanno sovraperformato altri settori, con SushiSwap (SUSHI) e Uniswap (UNI) che salgono rispettivamente del 19,47% e del 17,44%. D’altra parte, yearn.finance (YFI) non ha ottenuto buoni risultati rispetto al mercato più ampio, raccogliendo solo l’1,85% durante la settimana.

Un altro momento clou in DeFi la scorsa settimana è stato The Graph (GRT). Il progetto è un protocollo di indicizzazione dei dati decentralizzato che interroga e archivia i dati nella rete blockchain. Il prezzo di GRT è salito a $ 0,78, fino a 25 volte rispetto al prezzo di vendita pubblica di un mese fa.

Rendimenti settimanali dei principali token DeFi, 12 / 14–12 / 20. Fonte: TradingView

Guardando avanti questa settimana

I leader democratici e repubblicani hanno raggiunto un accordo su un nuovo accordo di soccorso per il coronavirus del valore di circa $ 900 miliardi oggi. Questo potrebbe essere uno dei motivi del cosiddetto "Rally di Babbo Natale" per le attività di rischio.

È probabile che la situazione economica migliori gradualmente con l’inizio della distribuzione ufficiale del vaccino. Ma colpito duramente dalla pandemia, il PIL degli Stati Uniti si ridurrà drasticamente del 5% nel 2020. Quest’anno l’economia è destinata a peggiorare ancora di più di quanto non abbia fatto durante la crisi finanziaria del 2009.

Secondo un sondaggio FactSet, il mercato ora si aspetta che la S&Indice P 500 per raggiungere quota 4.000 entro la fine del prossimo anno. Anche le principali banche di investimento hanno rilasciato le loro previsioni, con JPMorgan Chase che fornisce l’obiettivo più ottimistico di 4.400. Goldman Sachs ha indicato un livello target di 4.300. Tuttavia, dalle statistiche degli ultimi 15 anni, sembra che gli analisti di mercato siano generalmente ottimisti.

Infine, il totale delle attività del bilancio della Federal Reserve ha superato i 30 trilioni di dollari. L’impennata generale dei prezzi delle attività di rischio quest’anno è dipesa in larga misura dagli acquisti di attività della Federal Reserve e dai tassi di interesse estremamente bassi. Il modo in cui prenderà un’uscita sicura nel 2021 sarà al centro della successiva attenzione del mercato e qualsiasi cambiamento nella politica monetaria potrebbe esercitare pressioni sul mercato.

OKEx Insights presenta analisi di mercato, funzionalità approfondite, ricerche originali & notizie curate da professionisti delle criptovalute.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map