Settimanale tecnico: il dimezzamento è terminato, qual è il passo successivo?

Aspetti chiave

  • I mercati delle criptovalute erano relativamente calmi dopo che il terzo dimezzamento di BTC si è verificato in Asia durante la notte.
  • I trader e gli investitori si concentrano sullo sviluppo del tasso di hash poiché alcuni analisti ritengono che potrebbe scendere fino al 30% dopo il dimezzamento.
  • Gli indicatori tecnici hanno mostrato che le principali altcoin non sono ancora fuori pericolo.

Panoramica di mercato

I mercati delle criptovalute sono stati un miscuglio martedì in Asia dopo che l’evento di dimezzamento dei bitcoin si è svolto durante la notte. Il prezzo di BTC è stato il limite di intervallo tra Dollaro statunitense Da 8500 a poco meno di 9000 nella prima sessione asiatica. Allo stesso tempo, i mercati hanno visto ADA è balzato di oltre il 9% e BSV guadagnato circa il 4%. Il rovescio della medaglia, XEM e DGB ha rinunciato a circa il 6% del valore.

Come i prezzi di BTC sembrano lottare per rivendicare il Dollaro statunitense 9000 livelli, i mercati potrebbero aspettarsi di vedere più chiusure di posizioni corte nei prossimi giorni. Thomas Tse, Head Quantitative Strategist di OKEx, ha osservato che i trader potrebbero voler chiudere le loro precedenti posizioni corte entro i primi tre giorni dopo che si è verificato il dimezzamento.

I dati sulla catena rappresenterebbero un altro obiettivo nel mercato post-dimezzamento. I dati di blockchain.com mostrano che il tasso di hash di bitcoin era vicino al massimo storico quando si è verificato l’evento di dimezzamento. Gli investitori potrebbero voler scoprire se questa tendenza al rialzo del tasso di hash è sostenibile perché potrebbe rivelare il sentimento dei minatori sul prezzo e su come vedono i mercati.

Molly, Head of Marketing presso HashKeyhub, twittato che il potere hash di BTC potrebbe diminuire fino al 30% nei prossimi giorni, poiché i guadagni minerari sono diminuiti. Maggiori informazioni su ciò su cui i partecipanti al mercato dei dati dovrebbero concentrarsi nel periodo post-dimezzamento qui.

Figura 1: Bitcoin Hash Rate (al 12 maggio) Figura 2: BTC Put / Call Ratio

I trader potrebbero anche voler tenere d’occhio il rapporto put / call di BTC, che è appena uscito dal recente picco. Nella nostra precedente pubblicazione <I mercati delle opzioni mostrano meno entusiasmo per l’halving di BTC>, il nostro team ha sottolineato che un rapporto più alto potrebbe indicare che i trader di opzioni sono stati più ribassisti sul prezzo. Se una svolta del rapporto è confermata, ciò potrebbe suggerire che un significativo cambiamento di sentiment potrebbe essere in atto tra i trader di opzioni.

Altrove, potremmo vedere alcune azioni sui prezzi guidate dagli eventi nello spazio altcoin. I mercati vedranno ECCETERA, ATOMO, e XLM terrà grandi eventi questa settimana. THETA gli osservatori si concentreranno probabilmente sul lancio di Mainnet 2.0, che dovrebbe avvenire entro la fine del mese.

Analisi dei prezzi

BTCUSDT – Bicchiere mezzo vuoto mezzo pieno

  • BTCUSDT si è ritirato a metà degli 8000 maniglie dopo aver fallito nel recuperare i livelli di resistenza di giugno. Sebbene il prezzo abbia mostrato un supporto iniziale al Dollaro statunitense 8000, non possiamo escludere del tutto la possibilità di scendere al di sotto di 8000.
  • Momentum potrebbe essere l’elefante nella stanza qui. Il MACD ha appena prodotto un crossover ribassista quotidiano, segnalando che lo slancio positivo sta rallentando.
  • L’indicatore MOM è tornato ai livelli di supporto precedenti. Se da qui si vede un’ulteriore violazione, potrebbe rafforzare il breve termine BTC caso ribassista.
  • Tuttavia, potrebbe anche essere possibile un rimbalzo dei prezzi da qui. La figura 4 mostra il grafico giornaliero dei futures CME, che ha prodotto un gap in calo da 9820 a 9275. I nostri lettori dovrebbero probabilmente sapere che il grafico futures CME tende a colmare i gap che ha prodotto, anche se la tempistica potrebbe essere difficile da determinare. In altre parole, le attività di riempimento delle lacune potrebbero rimandare il prezzo alle maniglie superiori di 9000.
  • 8400 potrebbe essere il primo livello da tenere d’occhio per gli orsi. Se visto, ciò potrebbe aumentare la possibilità di testare il ritracciamento di Fibonacci del 38,2% vicino a 7900. Per i tori, il massimo dell’11 maggio a 9160 è critico. Se la coppia oggi può produrre una candela con un’ombra superiore più alta rispetto alla candela dell’11 maggio, potrebbe rafforzare il caso di un rally.

Figura 3: grafico giornaliero BTCUSDT

Figura 4: grafico giornaliero CME Bitcoin Futures


ETHUSDT – Gli sforzi sono stati vani?

  • Abbiamo coperto il ETHUSD grafico settimanale nella nostra pubblicazione alla fine di aprile e ha evidenziato che la coppia ha testato una delle sue resistenze pluriennali. La coppia non è riuscita a rivendicare tali livelli di resistenza (figura 5).
  • La coppia potrebbe ancora affrontare un altro test del supporto giornaliero della linea di tendenza (figura 6), che è vicino ai livelli di 180.
  • Il MACD si è allargato nell’area negativa e l’RSI è già a un livello relativamente basso. Tuttavia, sembra che la coppia non sia ancora ipervenduta. Pertanto, riteniamo che ci possa essere ancora spazio per il ribasso.
  • 175-180 sarebbe un’area chiave da tenere d’occhio. Una rottura al di sotto di quest’area potrebbe innescare ulteriori vendite. Mentre 193 potrebbe essere l’obiettivo principale.

Figura 5: grafico settimanale ETHUSD

Figura 6: grafico giornaliero ETHUSD

XRPUSDT – Altri svantaggi in arrivo?

  • XRPUSDT potrebbe dover affrontare una maggiore pressione di vendita poiché il prezzo è andato in tilt intorno alla sua media mobile a 50 giorni.
  • Lo slancio si è notevolmente attenuato. L’oscillatore definitivo ha prodotto massimi più bassi nelle ultime due settimane e lo stocastico ha superato i minimi precedenti.
  • Crediamo che la coppia potrebbe ripetere il test del minimo dell’11 maggio di 0,1957. Se la coppia non riuscisse a trovare supporto a tali livelli, un pullback al 38,2% di ritracciamento di Fibonacci a 0,1644 nel medio termine potrebbe diventare più probabile.

Figura 7: grafico giornaliero XRPUSDT

ADAUSDT – Il rally si esaurisce?

  • ADAUSDT è stata una delle coppie alternative più performanti durante la sessione asiatica di martedì, ha guadagnato oltre il 9%.
  • Tuttavia, i tori potrebbero sembrare stanchi da qui. L’RSI ha formato una tripla divergenza ribassista, con tre minimi inferiori, mentre l’andamento dei prezzi si è mantenuto per lo più vicino ai livelli di 0,05.
  • Inoltre, il crossover ribassista del MACD si è allargato, suggerendo che lo slancio positivo ha rallentato.

Dal punto di vista del livello, riteniamo che il 100-SMA potrebbe essere il primo riferimento, che è vicino a 0,043. Se visto, il nuovo test di 0,0422, che è il 61,8% di ritracciamento di Fibonacci, potrebbe essere più probabile.

Figura 8: grafico giornaliero ADAUSDT

Autore: Cyrus Ip

Analista di ricerca, OKEx

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map