Evoluzione nei mercati dei capitali – Leader del pensiero

A partire dal il tradizionale privato equità o debito per Di meno convenzionale raccolta di fondi. Il maggior parte recente tokenizzazione metodo è il Il prossimo passo nel il Evoluzione di il capitale mercati.

Spesso gli emittenti di token ICO hanno fatto promesse pubbliche riguardo al futuro aumento del valore del loro token. Tali affermazioni sono considerate promuovere titoli, secondo le autorità di regolamentazione. Ci sono stati inoltre casi in cui gli ICO hanno palesemente ignorato i loro impegni sulla roadmap. Nello stesso periodo in cui alcune mele ICO cattive stavano cadendo e il controllo normativo stava aumentando, le idee per l’offerta di token di sicurezza o STO sono diventate vocali, come la naturale continuazione del settore ICO.

In effetti, le STO hanno più senso legale, ma molto meno ronzio al dettaglio. I tempi in cui si raccoglievano centinaia di milioni per un’idea di white paper sono definitivamente passati. Ma è la tesi dell’autore del presente articolo – ciò non significa che tutte le ICO siano morte. Possono ancora esserci casi di utilità rappresentati da un token di smart contract.

Tuttavia, se non ci sono utilità o servizi offerti, è probabile che si tratti di una futura distribuzione di profitti o di un vero e proprio esercizio dei diritti aziendali. In altre parole: una sicurezza.

Un titolo è un’attività finanziaria legalmente definita che può essere negoziata o scambiata. Una definizione legale, tuttavia, varia a seconda della giurisdizione. Le principali categorie sono azioni o debiti o derivati. I titoli sono offerti da un emittente. L’offerta primaria di un titolo oggi può essere effettuata tramite crowdfunding, collocamento privato o offerta di prospetto pubblico a tutti gli effetti. A seconda dell’importo e della giurisdizione, entrambe le opzioni costituirebbero un’emissione di un titolo.

Un titolo tokenizzato offre una combinazione di vantaggi sia della pratica ICO che delle leggi esistenti sui titoli. Da un lato, una STO rispetta la legge alla lettera. E d’altra parte, una STO offre una promessa simile di una liquidità immediata (o ritardata in caso di periodi di blocco previsti dalla legge).

Ad oggi (aprile 2019) non sono presenti “scambi di token di titoli”. Ma ci sono parecchie iniziative che cercano di ottenere l’autorizzazione normativa per gestire una borsa valori per la classe di asset di titoli modificati: i token di sicurezza. Il modo potenziale per scambiare i token di sicurezza sarebbero i desk OTC forniti da agenti di trasferimento della proprietà come Fintelum. Vedi di più sotto.

La principale differenza che distingue i token di sicurezza dai titoli non token è l’aspetto effettivo della blockchain. Ora al posto, o meglio in aggiunta ai requisiti normativi, come la registrazione di certificati, azioni, obbligazioni e obbligazioni – viene emesso un contratto intelligente che rappresenta i diritti e gli obblighi registrati del titolo emesso, mentre i titoli al portatore potrebbero essere più efficacemente tokenizzati.

Gli investitori oi partecipanti a una STO sono in genere utenti di criptovaluta, ma non necessariamente. La pratica STO continuerà il percorso tracciato dal settore ICO nell’impostazione dei casi d’uso per la criptovaluta in generale. L’offerta STO non è così democratica come una volta ICO. L’offerta di token di sicurezza è molto meno agevole di quanto non fosse con i token di utilità.

Oggi, il potenziale acquirente di una STO dovrà superare il gravoso processo di profilazione KYC / AML per essere conforme alle vendite di un titolo. E spesso prova a fornire l’impossibile: lo status di investitore accreditato, sofisticato o professionale. E a seconda della giurisdizione e dell’offerta del progetto, i livelli di difficoltà possono variare. Questo è il motivo per cui un emittente STO dovrebbe avere una proposta interessante sul tavolo per essere in grado di attirare gli investitori.

Sicurezza gettone o tokenizzato titoli?

Come nota importante, per non confondere i due concetti, ben pubblicati da Noelle Acheson nel suo pezzo [mfn]https://www.coindesk.com/security-tokens-vs-tokenized-securities-its-more-than-semantics[/ mfn]. I token di sicurezza sono l’oggetto del nostro articolo. Mentre i titoli tokenizzati sono una rappresentazione simbolica di un titolo già esistente. Ad esempio, un titolo Apple può essere tokenizzato e negoziato su una borsa separata rispetto a quello in cui viene negoziato il titolo originale (es .: ticker APPL, negoziato alla Borsa di New York). Sebbene sia discutibile, sembra che ci siano tentativi di elencare token che presumibilmente rappresentano un’azione Apple.

Questa è la parte 4 di una serie in 5 parti.

Fare clic qui per la parte 1,


Fare clic qui per la parte 2,

Fare clic qui per la parte 3

Clicca qui per leggere la parte 5

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map