Cos’è l’aggiornamento NEO 3.0 e come cambierà il mondo delle criptovalute?

Il 10 luglio, NEO ha annunciato una versione più dettagliata delle modifiche che implementerà alla sua rete nei prossimi mesi. Stiamo parlando dell’aggiornamento NEO 3.0 che è stato progettato per rendere NEO accessibile a importanti aziende.

NEO 3.0

L’aggiornamento NEO 3.0 è uno degli aggiornamenti più importanti mai apportati a NEO Smart Economy. Sarà una piattaforma completamente nuova che sarà focalizzata sulle grandi imprese. L’intenzione principale è offrire scalabilità, un’economia ottimizzata e altro ancora.

Erik Zhang, co-fondatore di NEO, ha spiegato:

“NEO 3.0 sarà una versione completamente nuova della piattaforma NEO, creata per casi d’uso aziendali su larga scala. Fornirà TPS e stabilità più elevati, API estese per contratti intelligenti, modelli economici e di prezzo ottimizzati e molto altro ancora. Ancora più importante, ridisegneremo completamente i moduli principali di NEO “.

Una delle modifiche più importanti che verranno apportate alla rete è relativa alle transazioni. Ci sarà un aumento del numero di transazioni al secondo (TPS) che accelererà l’intera rete. Al momento, NEO è in grado di gestire oltre 1.000 TPS contemporaneamente. 

Questo è già un gran numero se lo confrontiamo con Ethereum e Bitcoin. Entrambi possono gestire una quantità molto limitata di transazioni: Bitcoin può gestire 7 ed Ethereum 25.

Ma 1.000 transazioni al secondo sono ancora al di sotto del numero ideale e ottimale di TPS. Se aziende importanti e di grandi dimensioni vogliono entrare nel mercato, NEO dovrà offrire prestazioni migliori. Le società finanziarie tradizionali, inclusa VISA, possono elaborare più di 20.000 transazioni al secondo durante i livelli di picco.

Al fine di aumentare il TPS, NEO desidera effettuare il refactoring del codice e dei moduli principali, ottimizzare il protocollo di rete, implementare il manifesto delle funzionalità e il sistema di autorizzazione per NeoContract e prepararsi per lo sharding dinamico.

È importante ricordare che anche il modello economico sarà adeguato per offrire un servizio e una piattaforma migliori per le aziende di grandi dimensioni. Al momento, NEO è una criptovaluta indivisibile, qualcosa che significa che gli investitori non possono acquistare una frazione di un NEO, devono acquistare una moneta intera.

Inoltre, la rete NEO è alimentata da GAS e non può essere divisa quando si pagano le tasse. Ma ci sono nuovi aggiornamenti e soluzioni proposte che mirano a finire con questo sistema. Ci sarà un piccolo aumento dell’offerta di GAS ogni anno, verranno premiati i nodi di consenso, le monete NEO saranno divisibili e sarà possibile utilizzare la parte decimale del GAS per pagare le commissioni di sistema.

Naturalmente, le persone hanno fatto commenti su queste proposte. Malcom Lerider, responsabile ricerca e sviluppo presso NEO, ha suggerito che un aumento della fornitura di GAS ogni volta che vengono assegnati i nodi di consenso può essere potenzialmente dannoso. Perché? Perché l’interesse dei nodi di consenso può cambiare e manipolare il prezzo del GAS per ottenere i massimi profitti.

I nodi di consenso sono una parte importante della rete NEO, ma attualmente non hanno incentivi economici. Generano blocchi e determinano le commissioni di servizio. I nodi di consenso sono votati dai titolari di NEO e, in generale, gli elettori tendono ad eleggere nodi di consenso che forniscono tariffe di servizio basse. I nodi che iniziano ad aumentare le tariffe vengono eliminati.

Inoltre, i nodi di consenso ricevono fondi da alcuni titolari di NEO che decidono di fare loro una donazione. Se il GAS viene utilizzato per premiare i nodi di consenso, sarebbe dannoso per i possessori di NEO.

Certo, ci sono alcuni esperti che ritengono che i cambiamenti proposti siano molto positivi per la smart economy e l’ecosistema. Ad esempio, l’utente Saltyskip, ha affermato che il GAS, come valuta deflazionistica, motiva i titolari a conservare il proprio GAS invece di utilizzarlo. E GAS è stato creato un token di utilità per la piattaforma NEO.


Se c’è una maggiore offerta di GAS, dovrebbe consentire alla rete di aumentare la velocità, a vantaggio di coloro che detengono NEO come valuta.

Conclusione

La discussione sull’aggiornamento NEO 3.0 è aperta ed è in discussione tra gli appassionati e la comunità NEO. Ma l’intenzione con questo nuovo aggiornamento è di servire al meglio l’intera Smart Economy che NEO ha costruito negli ultimi tempi.

Il comunicato stampa caricato da NEO spiega:

“NEO 3.0 sarà una versione completamente nuova della piattaforma NEO, creata per casi d’uso aziendali su larga scala. Fornirà TPS e stabilità più elevati, API estese per contratti intelligenti, modelli economici e tariffari ottimizzati e molto altro ancora. Ancora più importante, ridisegneremo completamente i moduli principali di NEO “.

Con le ultime proposte, NEO dovrebbe essere molto più accessibile alle aziende e alle imprese su larga scala che cercano piattaforme blockchain per offrire servizi e prodotti migliori. Ma soprattutto, tutti gli aggiornamenti che verranno eseguiti saranno vantaggiosi per la comunità NEO.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map