Mandorla – Sii il cambiamento di cui la Terra ha bisogno

Che cos’è la “mandorla”

Almond è un’azienda basata su blockchain, che cerca di garantire un futuro luminoso per la Terra. L’azienda offre una piattaforma orientata a incentivare i consumatori a sviluppare abitudini di spesa con un occhio di riguardo alla sostenibilità. La piattaforma è basata su dispositivi mobili e può essere utilizzata su sistemi iOS e Android.

Questa piattaforma gratuita cerca di inaugurare un futuro più luminoso attraverso attività di incentivazione come:

  • Acquisto di sfide
  • Suggerimenti ponderati per utilizzare beni e servizi sostenibili
  • Sfide d’azione
    • Adattare le azioni abituali come l’esercizio fisico, la doccia, ecc., Per riflettere un atteggiamento sostenibile
    • Sfide di compensazione
      • Incoraggiamento alla partecipazione ad attività di compensazione del carbonio.
      • Gamificando e incentivando il completamento di tali compiti, si spera che le abitudini cambieranno e non saremo più semplicemente ignoranti delle questioni in questione. Piuttosto, per impostazione predefinita prenderemo parte ad attività sostenibili.

        Qual è il problema?

        Viviamo in un mondo usa e getta. La maggior parte di noi ignora semplicemente la quantità di rifiuti creati ogni giorno, attraverso normali compiti e attività banali. Questo spreco è spesso giustificato in nome della convenienza. Sebbene alcune aziende abbiano iniziato a scaldarsi all’idea di sostenibilità (non più articoli “monouso”), è ancora un tratto tristemente sottosviluppato nella maggior parte dei settori.

        Gran parte del problema è semplicemente una mancanza di trasparenza offerta ai consumatori. Le persone spesso non sono ignoranti a causa delle loro stesse scelte: non puoi sapere ciò che non sai. L’industria dei beni di consumo ha bisogno di un mezzo semplice ed efficace per comunicare al mondo il livello di sostenibilità dei suoi prodotti. Si spera che in questo modo i consumatori possano scegliere attivamente di acquistare “verde”.

        Come lo risolverà Almond?

        Almond intende risolvere i problemi discussi sopra attraverso il continuo sviluppo della propria piattaforma. Per garantire uno sviluppo costante, l’azienda ha deciso di ospitare la propria offerta di token di sicurezza. Questo evento di raccolta fondi sarà facilitato da TokenMarket, una piattaforma di emissione con sede nel Regno Unito con una solida esperienza nel crowdfunding.

        Nel corso della vendita, il team di Almond intende raccogliere 2,4 milioni di sterline. Indicano che questi fondi non solo copriranno la roadmap rilasciata, ma daranno all’azienda una pista di 2 anni per raggiungere i loro obiettivi.

        Conosciuti come Almond Shares, questi titoli digitali rappresentano un asset che combina i vantaggi della blockchain – trasparenza, immutabilità, efficienza, ecc. – con quelli degli investimenti tradizionali. In quanto tali, questi token rappresentano non solo i diritti di proprietà, ma anche i dividendi.

        Naturalmente, poiché si tratta di titoli digitali venduti tramite l’evento di finanziamento, la partecipazione è limitata. Per saperne di più sull’idoneità, assicurati di visitare il sito di Almond QUI.

        Il gruppo?

        Attingendo alla loro esperienza in una varietà di settori, le seguenti persone sono ben preparate per garantire il brillante futuro di Almond.


        Oliver Bolton – CEO

        Thomas Matecki – CTO

        Rory O’Grady – CPO

        Lorenzo Curci – COO

        Il team ha fondato Almond nel 2017 e continua a guidare le sue operazioni oggi.

        Commento

        In un recente comunicato stampa, sia Oliver Bolton che Ransu Salovaara, CEO di TokenMarket, hanno commentato lo sviluppo discusso qui oggi.

        Oliver Bolton, CEO di Almond, dichiarato,

        “Almond è progettato per garantire che coloro che fanno acquisti in modo sostenibile e cambiano veramente il loro comportamento siano ricompensati per averlo fatto. La vasta esperienza di TokenMarket nel mondo dell’emissione di token, consulenza e tecnologia ha fatto sì che lavorare con loro fosse una decisione facile. Siamo entusiasti della nostra partnership con TokenMarket e del futuro che ci aspetta “.

        Ransu Salovaara, CEO di TokenMarket, dichiarato,

        “Il consumismo sostenibile è una questione che riteniamo debba essere affrontata. Il lavoro di Almond sta davvero aprendo la strada al modo in cui le persone possono fare acquisti in modo sostenibile, incentivandole a saperne di più su ciò che stanno acquistando e utilizzando la tecnologia blockchain per tracciare la sua catena di approvvigionamento. TokenMarket è orgoglioso di lavorare con un’azienda che può davvero aiutare a cambiare il modo in cui i consumatori fanno acquisti “.

        Qual è il prossimo?

        Quelli di Almond hanno messo a punto una roadmap che li porta da oggi al 2020. Ecco una breve occhiata ad alcuni indicatori chiave lungo il loro percorso.

        19 aprile 2019 – L’offerta di token di sicurezza è aperta al pubblico

        19 settembre 2019 – La piattaforma completa sarà disponibile nel Regno Unito

        Q1 2020 – Il progetto pilota della piattaforma viene lanciato negli Stati Uniti

        Mike Owergreen Administrator
        Sorry! The Author has not filled his profile.
        follow me
        Like this post? Please share to your friends:
        Adblock
        detector
        map