Guida al trading di criptovaluta per principianti

Un’introduzione completa al trading di Bitcoin e criptovaluta

Con volumi di scambio di 24 ore in media di circa $ 50 miliardi quest’anno e che spesso superano $ 100 miliardi, i mercati delle criptovalute sono cresciuti in modo significativo sin dai loro primi anni. Oggi, i partecipanti al mercato delle criptovalute includono un mix di trader retail e istituzionali e le risorse digitali – guidate da Bitcoin (BTC) – sono ampiamente considerate una classe di investimento alternativa.

Se sei nuovo nei mercati delle criptovalute, questa guida ti introdurrà alle basi del trading di criptovalute, permettendoti di iniziare a fare trading di criptovaluta con sicurezza.

Introduzione al trading: compra basso, vendi alto

Fondamentalmente, il trading implica l’acquisto e la vendita di un asset nel tentativo di realizzare un profitto. Sebbene il trading oggi coinvolga vari strumenti relativamente complicati (futures, opzioni, swap, ecc.) E strategie (copertura, shorting, arbitraggio, ecc.), Il principio sottostante di acquisto basso e vendita alto rimane rilevante per tutto.

L’obiettivo principale di un trader è acquistare uno strumento a un certo prezzo e venderlo successivamente a un prezzo più alto (in quello che è noto come un trade lungo), intascando la differenza come profitto. L’ordine delle transazioni può cambiare – come nel caso di un’operazione short, in cui un trader cerca di vendere prima a un prezzo alto e poi ad acquistare a un prezzo basso – ma l’obiettivo è lo stesso.

Mentre, in teoria, questo suona come un concetto semplice, in pratica implica una valutazione del prezzo di mercato dello strumento e se è sottovalutato o sopravvalutato in un dato momento. Dopotutto, puoi vendere uno strumento a un prezzo più alto solo se qualcun altro crede che valga di più ed è disposto a pagarlo.

Profitti e perdite realizzati e non realizzati

Entrare in uno scambio, sia che tu stia andando lungo o corto, è anche noto come prendere una posizione e può essere eccitante vedere la tua posizione trasformare un profitto mentre il mercato si muove a tuo favore. Tuttavia, qualsiasi guadagno che vedi contro la tua posizione lo è "non realizzato" (conosciuto anche come "guadagni di carta") fino a quando non esci effettivamente dalla posizione. Uscire dalla posizione significa vendere lo strumento che hai in mano (contro un’operazione lunga) o riacquistarla (contro un’operazione corta).

Ad esempio, se hai acquistato 1 BTC a $ 5.000 durante il crollo di marzo 2020 in previsione di un futuro apprezzamento, sei effettivamente andato a lungo. Se stai ancora tenendo quella moneta, attualmente del valore di circa $ 18.250, hai un guadagno non realizzato di $ 13.250 (cioè $ 18.250 – $ 5.000).

Tuttavia, se il prezzo di Bitcoin scende a $ 17.000 nella prossima ora, anche il tuo potenziale guadagno sarà ridotto a $ 12.000. Questo esempio dimostra che il tuo guadagno effettivo sarà realizzato solo quando venderai quella moneta e uscirai dalla tua posizione lunga. Fino ad allora, puoi solo guardare i guadagni potenziali o non realizzati.

Allo stesso modo, si verificano movimenti di prezzo sfavorevoli "perdite di carta" che si realizzano anche solo quando esci dalla posizione. In entrambi i casi, come trader, è importante tenere a mente la distinzione tra profitti e perdite non realizzati e realizzati, oppure P&L. Profitti e perdite sono reali solo quando vengono realizzati.

Trading o investimenti

Il trading e gli investimenti sono due attività diverse, anche se i loro obiettivi sono in qualche modo allineati. Sia gli investitori che i trader cercano profitti, ma le loro mentalità, strategie e impegni sono molto diversi.


Quando investi in un asset, come BTC, stai essenzialmente acquistando l’idea e persino la cultura dietro di essa. Forse ti stai impegnando a mantenere la tua posizione – o "hodl" il tuo BTC – per anni, se non decenni. Al contrario, quando stai semplicemente scambiando BTC, non hai tali impegni e ti preoccupi solo del prezzo di mercato a breve termine e degli eventi che lo guidano.

Anche se non ci sono durate fisse che differenziano le negoziazioni dagli investimenti, i trader sono generalmente più attivi in ​​intervalli di tempo più brevi e specifici per target. I day trader, ad esempio, mantengono le loro posizioni per ore in un giorno, ma gli scalper (un sottoinsieme di day trader) possono entrare e uscire dalle posizioni in pochi minuti, se non secondi.

La scelta tra il trading e l’investimento dipende dai tuoi obiettivi finanziari personali e da una valutazione del prezzo, del valore e delle prospettive dello strumento selezionato, sia a breve che a lungo termine.

Comprensione dei mercati crittografici

Sebbene il trading non richieda strettamente un mercato, averne uno ha vantaggi significativi. Anche se, in teoria, puoi scambiare qualsiasi cosa semplicemente acquistandolo direttamente da un venditore e vendendolo a qualcun altro (diciamo dal tuo vicino e poi a qualcuno che conosci), questo scenario non è scalabile.

I mercati come gli scambi di criptovaluta hanno molti vantaggi, ma forse fondamentalmente è la capacità di fornire liquidità, il che significa che i trader possono completare rapidamente transazioni simultanee in pochi minuti senza cercare o aspettare acquirenti e venditori. La liquidità di mercato è un termine che indica la facilità e la rapidità con cui puoi acquistare o vendere un’attività a fronte di ordini disponibili sul mercato, senza che il tuo scambio influisca drasticamente sul prezzo di mercato dell’asset.

In generale, un’attività liquida è un’attività a cui molte persone sono interessate, il che significa che il volume degli scambi per quell’asset è alto e il prezzo dell’asset non varia drasticamente da scambio a scambio. I mercati come gli exchange mettono in comune la domanda per un determinato asset in un luogo centralizzato in modo che acquirenti e venditori possano essere abbinati più facilmente e rapidamente.

Data la necessità di liquidità, indici di prezzo affidabili, transazioni sicure e altre funzionalità, quasi tutto il trading di criptovalute oggi viene eseguito su scambi dedicati come OKEx o tramite broker specializzati.

Con OKEx, ad esempio, puoi acquistare o vendere BTC e una sfilza di altre criptovalute supportate quasi istantaneamente, 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana, per una piccola commissione per operazione.

Spot o derivati

I mercati crittografici seguono in gran parte gli stessi formati delle loro controparti tradizionali e sono suddivisi in spot e derivati. Un mercato spot è dove puoi acquistare o vendere una criptovaluta istantaneamente e ricevere le monete / i gettoni effettivi che stai scambiando. Un mercato dei derivati ​​si occupa di contratti – come futures, opzioni e swap – che tracciano o derivano il loro valore da una criptovaluta sottostante. Le operazioni che coinvolgono contratti derivati ​​non sempre forniscono monete / gettoni effettivi al trader.

Per natura, i derivati ​​sono prodotti di trading più sofisticati e spesso comportano un rischio più elevato rispetto al trading a pronti. Sebbene questa guida si concentrerà principalmente sulle basi del trading spot, la maggior parte dei principi più ampi sono applicabili anche al trading di derivati. Puoi fare riferimento alla nostra guida ai derivati ​​crittografici per saperne di più su ogni tipo e su come funziona.

Coppie di scambio

I mercati delle criptovalute, come i mercati tradizionali, hanno varie coppie elencate per il trading (ognuna rappresenta un mercato), che sono denotate dalla combinazione di ticker di asset, come BTC / USDT, ETH / BTC o LTC / BTC. Ciascuna coppia di mercato si riferisce opportunamente a due valute. Queste non sono sempre criptovalute, poiché alcuni scambi supportano coppie di trading fiat, il che significa che il commercio è tra una criptovaluta e una valuta fiat o emessa dal governo, come BTC / USD, BTC / EUR o BTC / GBP. Queste coppie riflettono quotazioni o tassi di cambio. La prima valuta della coppia è il "base" valuta, e la seconda è la "citazione" moneta.

Le coppie di trading sono il modo in cui i prezzi delle criptovalute si riflettono spesso, specialmente sugli scambi. Ad esempio, una coppia BTC / USDT scambiata a 18.250 USDT significa che 1 BTC equivale a 18.250 USDT, o circa $ 18.250. Allo stesso modo, ETH / BTC a 0,03 significa che 1 ETH equivale a 0,03 BTC, o circa $ 550 al momento della scrittura.

Denominato in criptovaluta

Come discusso in precedenza, le coppie di trading includono valute di base e quotate. Mentre le valute di base possono essere una qualsiasi delle criptovalute elencate su uno scambio, le valute quotate sono generalmente più limitate.

Nello spazio crittografico, BTC è la principale valuta digitale ed è anche la valuta di quotazione predominante nelle coppie di trading denominate in criptovaluta. La stablecoin Tether (USDT) e la principale altcoin, Ether (ETH), sono altre valute di quotazione comuni. OKEx ha il proprio token della piattaforma, OKB, che viene utilizzato anche come criptovaluta di quotazione sull’exchange.

Denominato in Fiat

Le coppie denominate in fiat sono, rispetto alle coppie denominate in criptovaluta, più intuitive per i trader che bilanciano i loro conti nelle rispettive valute legali. Ad esempio, un trader che opera in USD potrebbe preferire negoziare BTC / USD o coppie equivalenti per vedere il prezzo di BTC quotato in USD.

Tuttavia, la maggior parte degli scambi crittografici (incluso OKEx) utilizza stablecoin invece di valute legali effettive per rappresentare coppie denominate fiat. L’USDT è di gran lunga lo stablecoin con prezzo in USD più comunemente utilizzato sul mercato, ma altri includono TrueUSD (TUSD), USD Coin (USDC), USDK e altri.

Scelta della coppia di scambio

Entrambe le coppie di trading denominate in criptovaluta e fiat hanno i loro pro e contro e la tua scelta dipende dai tuoi obiettivi e target di trading.

Ad esempio, i trader che desiderano mantenere e potenzialmente aumentare le proprie partecipazioni in BTC (indipendentemente da come fluttua il prezzo denominato in fiat di Bitcoin) preferiscono le coppie denominate in BTC. Tuttavia, coloro che alla fine stanno negoziando per profitti legali e vogliono che i loro guadagni non cambino con i movimenti dei prezzi delle valute quotate opteranno per coppie denominate fiat.

Comprendere il prezzo e l’attività di mercato

Ora che abbiamo trattato le coppie di trading e le quotazioni, discuteremo di come queste quotazioni – che sono, in teoria, prezzi di mercato – si verificano.

Se la coppia BTC / USDT è quotata a 18.000 USDT, significa che il tasso corrente del mercato per 1 BTC è 18.000 USDT. Tuttavia, in realtà, e specialmente con i mercati volatili delle criptovalute, questa è una descrizione molto semplificata del prezzo di 1 BTC, poiché il prezzo indicato esatto è soggetto a modifiche e non si applica necessariamente in entrambi i modi (non puoi sempre comprare e vendere allo stesso prezzo).

Questa cifra (18.000 USDT) è semplicemente l’ultimo prezzo a cui è stata eseguita una transazione sul mercato, non importa quanto piccola. Anche se tecnicamente questo lo rende il prezzo di mercato, è molto improbabile che sia il prezzo che effettivamente otterrai sul mercato per i tuoi ordini di acquisto o vendita.

Le quotazioni effettive disponibili sul mercato sono invece rappresentate da "chiede" e "offerte," dove le domande sono ordini di vendita (cioè, voglio vendere BTC a un determinato prezzo) e le offerte sono ordini di acquisto (cioè, voglio acquistare BTC a un determinato prezzo).

Chiede e offerte, creatori e acquirenti

Come discusso in precedenza, esiste una differenza tra l’ultimo prezzo negoziato e il prezzo di mercato effettivo. Quest’ultimo dipende da vari fattori come lo spread tra domande e offerte e la loro profondità.

Definito semplicemente, le domande sono ordini di vendita e le offerte sono offerte di acquisto che sono attualmente elencate su un determinato mercato (ad esempio, su OKEx). Ogni domanda e offerta comprende un prezzo e un importo. Ad esempio, una richiesta può richiedere di acquistare 0,5 BTC al prezzo di $ 18.000 per BTC: ciò significa che il prezzo totale dell’ordine sarebbe $ 18.000 x 0,5 BTC = $ 9.000. Allo stesso modo, un’offerta può essere di 0,25 BTC a $ 17.500 per BTC, il che significa che l’offerente è disposto ad acquistare 0,25 BTC per $ 4.375 (cioè, il prezzo totale dell’ordine sarebbe $ 17.500 x 0,25 BTC = $ 4,375).

Sia le domande che le offerte possono essere prese o completate da chiunque in borsa (a meno che la domanda o l’offerta non venga annullata dal trader prima di essere riempita). Tuttavia, in entrambi i casi, non è necessario riempire l’intero importo della domanda o dell’offerta. Puoi scegliere qualsiasi importo inferiore e fino all’importo indicato. Guardando gli esempi di domanda e offerta sopra, ciò significherebbe che avresti un intervallo da 0,001 BTC (l’importo minimo di BTC negoziabile su OKEx) a 0,5 BTC per l’esempio di domanda e da 0,001 BTC a 0,25 BTC per l’esempio di offerta.

Quando fai trading in qualsiasi mercato, hai due scelte. O puoi riempire, o "prendere," qualsiasi domanda e offerta esistente (come spiegato sopra) o "rendere" il tuo. In tal modo, scegli anche di diventare un "creatore" o a "acquirente," e i tuoi ordini sono soggetti a commissioni diverse in ogni caso. I maker sono incoraggiati con commissioni più basse, poiché aggiungono liquidità ai mercati proponendo attivamente operazioni, mentre i takers pagano commissioni leggermente più alte perché rimuovono la liquidità riempiendo e consumando gli ordini esistenti (cioè quelli proposti dai maker).

Ad esempio, se dai un’occhiata al mercato BTC / USDT su OKEx e vedi che ha la sua domanda più bassa a 18.050 USDT e la sua offerta più alta a 17.800 USDT, significa che il prezzo più basso che chiunque su OKEx è disposto a vendere 1 BTC in quel momento è di 18.050 USDT e il prezzo più alto per cui chiunque è disposto ad acquistare 1 BTC è di 17.800 USDT. Puoi scegliere di prendere uno di questi ordini o crearne uno tuo.

Supponiamo che tu scelga di fare la tua richiesta (ad esempio, ordine di vendita): sei pronto a vendere il tuo BTC (qualsiasi importo) al prezzo di 17.000 USDT per BTC. In tal caso, il tuo ordine di vendita verrebbe mostrato sul mercato come la domanda più alta, poiché è persino inferiore alla domanda precedentemente prevalente, che voleva 17.050 USDT per BTC.

Finché nessun altro vende BTC a un tasso inferiore al tuo (17.000 USDT per BTC), la tua richiesta sarà la prima in linea ad essere soddisfatta sul mercato.

Dato il modo in cui i mercati liberi coinvolgono acquirenti e venditori che citano i prezzi desiderati – non importa quanto alto o basso – il mercato si bilancia selezionando le domande più basse (cioè i venditori con le quotazioni di prezzo più basse) e le offerte più alte (cioè, gli acquirenti con le quotazioni più alte) offerte), poiché rappresentano i prezzi più favorevoli.

Profondità e diffusione del mercato

Sebbene fondamentali per l’attività di mercato, le domande e le offerte non riflettono l’intero quadro da sole. Come accennato in precedenza, una richiesta o un’offerta può essere di qualsiasi importo, anche a partire da 0,001 BTC (circa $ 18, al momento della scrittura).

Se qualcuno vuole vendere solo 0,001 BTC, e supponendo che questa domanda fosse in cima al mercato (cioè, perché offre il prezzo più basso per 1 BTC sul mercato, in quel momento), allora se dovessi provare a comprare di più di 0,001 BTC, prenderesti automaticamente la domanda più alta; tuttavia, l’importo rimanente dell’ordine (superiore a 0,001 BTC) sarebbe in coda per essere riempito dalla successiva migliore richiesta, fino al completamento dell’ordine.

È pertinente qui menzionare che ci sarà sempre una differenza di prezzo tra l’offerta più bassa e l’offerta più alta, come abbiamo visto nell’esempio sopra, dove era 17.000 USDT per la domanda più bassa e 17.800 per l’offerta più alta. Questa differenza di prezzo è nota come mercato o spread denaro-lettera. Senza questo spread, non ci sarebbe alcun incentivo per i market maker a fornire liquidità facendo una domanda o un’offerta, dal momento che anche loro vogliono comprare basso e vendere alto. In mercati altamente liquidi, tuttavia, questo spread è molto ridotto, il che significa che c’è una piccola differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita, mentre i mercati con bassa liquidità hanno spesso spread più ampi.

Avendo compreso lo spread denaro-lettera, ora immagina se la maggior parte delle domande o delle offerte in un mercato sono per importi molto piccoli, diciamo circa 0,002 BTC ciascuno. Dato il modo in cui le domande e le offerte sono allineate rispettivamente in ordine ascendente e discendente, il prezzo di acquisto o di vendita diventa meno favorevole man mano che ti fai strada attraverso una delle colonne (di domande o offerte), poiché lo spread denaro-lettera si allarga in modo significativo.

Il mercato BTC / USDT su OKEx visualizzato nella nostra modalità di base. Fonte: OKEx

Lo screenshot qui sopra mostra la dashboard spot di base per il mercato BTC / USDT su OKEx. Le frecce verdi puntano verso la sezione del book degli ordini, dove le domande elencate sono rosse e le offerte sono verdi. Nota come la domanda più bassa è 17.920,9 USDT per BTC mentre la domanda più alta visibile (ce ne sono più di quelle mostrate qui) è 17.927,0 USDT per BTC – una differenza di circa 6 USDT.

Allo stesso modo, mentre l’offerta più alta è 17.920,8 USDT per BTC e l’offerta visibile più bassa è 17.916,6 USDT per BTC, le dimensioni di queste offerte, collettivamente, non raggiungono nemmeno 0,5 BTC. Ciò significa che un venditore con 0,5 BTC o più finirà per riempire tutte queste offerte e altro, ma il prezzo che il venditore ottiene per il proprio BTC verrà abbassato man mano che la colonna delle offerte viene consumata.

Tornando al nostro esempio precedente con piccoli ordini (0,002 BTC ciascuno), se volessi vendere 1 BTC in un mercato del genere, dovresti passare attraverso 500 offerte (di 0,002 BTC ciascuna) a prezzi quotati variabili prima che il tuo ordine sarebbe completamente riempito. Ciò porterebbe inevitabilmente al prezzo del tuo ordine finale meno favorevole del miglior prezzo sul mercato quando hai fatto la domanda, perché lo spread (o la differenza di prezzo) tra quelle 500 offerte era ampio.

Questo è, tuttavia, un esempio semplificato di ciò che accade in un mercato che non ha una profondità adeguata. La profondità del mercato è una misura della capacità del mercato di gestire ordini di grandi dimensioni senza che si verifichi un cambiamento importante nello spread denaro-lettera.

In definitiva, la comprensione di questi concetti è fondamentale per eseguire le tue strategie di trading e ottenere i tuoi ordini eseguiti ai prezzi desiderati.

OKEx, uno dei più grandi scambi di criptovaluta al mondo in termini di volumi di scambio, ha una liquidità e una profondità di mercato leader del settore e, di conseguenza, spread molto ridotti, che si traducono in prezzi di trading favorevoli, anche per ordini molto grandi.

Ordina libri

Su ogni borsa, tutte le offerte e le domande attive sul mercato sono elencate su quello che è noto come il book degli ordini, che viene aggiornato in tempo reale e riflette la profondità e la liquidità del mercato. I registri degli ordini sono inoltre accompagnati da grafici della cronologia delle transazioni che elencano le operazioni eseguite con successo più recenti.

Tuttavia, va notato che le offerte e le domande che compaiono su un portafoglio ordini sono tutte revocabili dai trader che le hanno pubblicate e non sono garantite fino a quando non vengono effettivamente soddisfatte.

OKEx consente agli utenti di personalizzare le visualizzazioni del registro degli ordini raggruppando gli ordini che rientrano in fasce di prezzo specifiche della valuta del preventivo.

Tipi di ordini commerciali e loro usi

Dopo aver coperto molti dei concetti chiave di cui sopra, ora possiamo concentrarci sull’invio di ordini di trading. Ogni volta che vuoi eseguire uno scambio, devi pubblicare un ordine sul mercato. Ancora una volta, puoi accettare richieste e offerte esistenti o crearne di tue.

A seconda dei tuoi obiettivi e strategie di trading, puoi utilizzare una varietà di tipi di ordini commerciali disponibili su borse come OKEx. In questa guida, esamineremo i tipi di ordine più comunemente utilizzati e cosa significano per i trader.

Ordini limite

Un ordine limite è il tipo più comune di ordine commerciale ed è adatto sia ai principianti che ai trader esperti. Come suggerisce il nome, un ordine limite ti consente di definire un limite di prezzo specifico per il tuo ordine di acquisto o vendita e il mercato lo abbinerà solo alla tua quotazione esatta o migliore.

Ad esempio, se effettui un ordine di acquisto limite per 1 BTC a $ 17.123, verrà eseguito solo se il mercato ha un venditore che chiede $ 17.123 o meno per 1 BTC. Allo stesso modo, un ordine di vendita limite con gli stessi dettagli verrà eseguito solo quando il mercato ha un acquirente disposto a pagare $ 17.123 o più per il tuo 1 BTC.

OKEx offre anche un’opzione di ordine limite più avanzata, opportunamente chiamata "Ordine limite avanzato," che consente di definire ulteriori parametri o condizioni, tra cui "Solo posta," "Riempi o uccidi" e "Immediato o Annulla."

Queste condizioni aggiuntive danno maggiore controllo ai trader con strategie specifiche, consentendo loro di inviare ordini solo come market maker (cioè, non acquirenti), assicurando che i loro ordini siano completati o uccisi (al contrario del riempimento parziale), o siano riempiti immediatamente o cancellati (al contrario di aspettare gli acquirenti).

Dato il modo in cui gli ordini limite consentono ai trader di impostare i loro minimi accettabili e sono essenzialmente "Prendere o lasciare" offerte, sono facili da gestire e consentono calcoli di profitti e perdite più semplici.

Ordini di mercato

Laddove gli ordini limite consentono ai trader di impostare i propri prezzi, anche se ciò significa attendere che gli ordini vengano eseguiti, gli ordini di mercato vengono eseguiti immediatamente a qualsiasi prezzo il mercato sia disposto a offrire.

Ad esempio, se vuoi vendere 1 BTC con un ordine di mercato, lo scambio riempirà immediatamente il tuo ordine al miglior prezzo disponibile.

Gli ordini di mercato rinunciano al controllo sulle specifiche del prezzo in cambio dell’esecuzione immediata e sono favoriti dai trader che cercano scambi istantanei, indipendentemente dalle deviazioni di prezzo.

È importante notare qui che è estremamente improbabile che il trading con ordini di mercato sia redditizio in tempi più brevi a causa dello spread denaro-lettera. Se continui a comprare e vendere consecutivamente a prezzi di mercato, essenzialmente comprerai in alto e venderai a basso, e di conseguenza perderai denaro.

Fermare gli ordini

Un tipo di ordine avanzato, gli ordini stop consentono ai trader di definire condizioni, come "Prezzo trigger" e "Prezzo dell’ordine," che, una volta soddisfatte, pubblicano automaticamente ordini di acquisto o vendita sul mercato. OKEx supporta due tipi di ordini di arresto, "Condizionale" e "Uno-cancella-l’altro" o ordini stop OCO.

Sebbene inizialmente gli ordini di arresto possano sembrare estremamente complicati per i principianti, sono molto utili e logici, una volta che hai capito come funzionano.

Quando si registra un ordine di arresto condizionale, ad esempio, si inizia definendo un prezzo di attivazione. Come suggerisce il nome, il prezzo di attivazione è la soglia di prezzo che attiva o attiva il tuo ordine. Tuttavia, il prezzo di attivazione non è il prezzo al quale verrà eseguito l’ordine. Per questo, dovrai definire un secondo parametro, il prezzo dell’ordine, che è il prezzo effettivo al quale verrà pubblicato il tuo ordine di acquisto o vendita. In alternativa, per garantire l’esecuzione immediata, puoi anche scegliere di eseguire il tuo ordine a qualsiasi prezzo di mercato una volta soddisfatta la condizione del prezzo di attivazione.

Ordine di stop condizionale nel mercato BTC / USDT su OKEx. Fonte: OKEx

Un ordine stop OCO funziona allo stesso modo ma con due serie di condizioni (due condizioni trigger e ordine-prezzo) invece di una sola. Questo tipo di ordine è utile se desideri effettuare ordini che coprono sia i picchi di mercato che i cali.

Ordine stop OCO nel mercato BTC / USDT su OKEx. Fonte: OKEx

Ad esempio, se Bitcoin viene scambiato a $ 18.000 e la tua strategia di trading prevede la vendita di 1 BTC a $ 19.000 in caso di rally, o la vendita a $ 17.500 in caso di calo, puoi utilizzare il tipo di ordine OCO per eseguire questi scambi. Definisci un insieme di prezzi di attivazione e di ordine per il rialzo e l’altro insieme per il ribasso. In uno scambio OCO, il set di condizioni soddisfatto per primo verrà eseguito, mentre l’altro verrà automaticamente annullato.

Considerando alcuni dei concetti discussi in precedenza in questa guida, possiamo mettere in relazione l’uso di ordini di arresto condizionali e OCO con la realizzazione tempestiva dei profitti, nonché la mitigazione del rischio realizzando le perdite in anticipo, a livelli accettabili da te definiti.

Sebbene ci siano alcuni tipi di ordini più avanzati disponibili per gli utenti su OKEx, quelli discussi sopra dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte dei trader principianti e intermedi.

Passaggi successivi: inizia a fare trading

Lo scopo di questa guida è darti un’utile introduzione al trading di criptovalute, dopodiché dovresti essere in grado di iniziare a osservare e comprendere l’attività di mercato. Alla fine, puoi diventare un partecipante al mercato, ovvero iniziare a fare trading e provare gli strumenti e le strategie discussi sopra.

Tuttavia, la conoscenza dei rischi coinvolti è fondamentale anche per i principianti, poiché i mercati delle criptovalute sono più rischiosi e molto più volatili rispetto ai mercati tradizionali. I trader di successo non hanno sempre ragione, ma hanno sempre un piano e strategie di uscita in linea con i loro obiettivi e la loro propensione al rischio.

OKEx ha numerose funzionalità volte a educare e facilitare i principianti del trading di criptovalute. Se non hai ancora un account OKEx, iscriviti oggi stesso. Puoi anche avviare il trading demo, il che significa che puoi esercitarti a fare trading su OKEx senza rischiare di perdere denaro reale e richiedere fino a $ 80 in criptovaluta utilizzando OKEx e invitando altri a partecipare.

Segui OKEx

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map