Cosa accadrà al dimezzamento del prezzo di Bitcoin? Prospettive rialziste e ribassiste

Il dimezzamento della ricompensa del terzo blocco di Bitcoin (BTC) avrà luogo oggi, 11 maggio, tra poche ore.

In passato, gli eventi di dimezzamento di Bitcoin coincidono con una ripresa della consapevolezza generale, dell’attività di trading e dell’attenzione verso i mercati crittografici nel loro complesso.

Il meccanismo di dimezzamento – parte di Il design di Bitcoin – si svolge all’incirca ogni quattro anni. Dall’inizio di Bitcoin nel 2009, finora ci sono stati due dimezzamenti della ricompensa per blocco.

Seguendo i modelli di prezzo dopo gli ultimi due dimezzamenti, l’industria è generalmente d’accordo sul fatto che il terzo dimezzamento di Bitcoin ha il potenziale per portare il prezzo di BTC a nuovi livelli nel lungo periodo. 

In appena un anno dopo i precedenti dimezzamenti, a novembre 2012 e luglio 2016, il prezzo di Bitcoin è cresciuto x80 e x4, rispettivamente. 

Prezzo di Bitcoin a breve termine

Ciò che non è così chiaro, sostengono molti analisti, è cosa accadrà a Bitcoin – e di conseguenza ad altri mercati crittografici – a breve termine, nei giorni, settimane o addirittura mesi subito dopo che la ricompensa del blocco sarà stata dimezzata.

Con il terzo dimezzamento a poche ore di distanza, la speculazione sulle implicazioni a breve termine sul mercato ha raggiunto il culmine. Gli analisti di criptovaluta sono grosso modo divisi su come appariranno le condizioni di mercato immediate dopo il dimezzamento: rialzista o ribassista?

L’argomento rialzista prevede un movimento al rialzo del prezzo in quanto l’hype del dimezzamento porta più acquirenti nel mercato, mentre il trader ribassista prevede una svendita a breve termine che farà scendere il prezzo.

Il caso rialzista per Bitcoin

A breve termine: i minatori sostengono un mercato rialzista

Alcune di queste prospettive più rialziste sugli effetti del dimezzamento a breve termine provengono da minatori di Bitcoin su larga scala. Secondo l’analisi approfondita di OKEx Insight sui miner e il dimezzamento:

“I minatori sono effettivamente responsabili di una grossa fetta di deflusso di capitali dalla rete Bitcoin poiché vendono i loro BTC per coprire i costi operativi ogni mese. Ciò significa che c’è una costante pressione al ribasso sul prezzo di Bitcoin a causa dei minatori che scaricano i loro guadagni sul mercato “. 

Dal punto di vista dei minatori più redditizi e affermati del settore, l’eliminazione graduale delle loro controparti più piccole potrebbe alleviare il mercato da pressioni di vendita inefficienti e consentire un aumento del prezzo.

All’inizio di questo mese, Cointelegraph segnalato sui risultati di un sondaggio condotto in Cina dalla società di servizi crittografici RockX. Il sondaggio includeva le risposte di 42 importanti Bitcoin con sede in Asia. La maggioranza (57%) dei partecipanti si aspetta un’ondata di nuovi acquirenti di Bitcoin nel “prossimo futuro”.

A lungo termine: Stock-to-Flow afferma che BTC aumenterà dopo il dimezzamento


Nella previsione di un mercato rialzista a lungo termine dopo il dimezzamento, molti analisti si affidano al modello quantitativo stock-to-flow (S2F), come illustrato in un recente rapporto dalla società di crypto analytics Messari. Il concetto – che è tipicamente applicato ai metalli preziosi come l’oro e l’argento – è usato per parlare di scarsità e di come il prezzo si rapporta alla domanda e all’offerta.

Nel modello, lo stock è l’importo totale del bene già esistente in circolazione. Il flusso è la quantità di asset che viene coniata di recente ogni anno. Il rapporto S2F, in un dato momento, è il numero di anni necessari per raggiungere la fornitura attuale. Più alto è il numero, ovvero più tempo ci vuole per raggiungere tale offerta, più scarsa è la risorsa.

Bitcoin ha la scarsità incorporata nel suo design – verranno creati solo 21 milioni di bitcoin. Inoltre, gli halving della ricompensa del blocco di Bitcoin assicurano che la velocità con cui vengono prodotti nuovi bitcoin diminuisca costantemente e regolarmente nel tempo.

Gli analisti sostengono che, data l’emissione molto prevedibile di Bitcoin, il suo S2F può essere tracciato con precisione e mostra la correlazione con il prezzo di BTC. Il rapporto di Messari afferma:

“In effetti, non solo le due variabili [S2F e prezzo] sembrano essere correlate, ma sono cointegrate, che è una relazione statistica più rigorosa tra due serie temporali. […] Pertanto, la cointegrazione di prezzo e S2F implica che a lungo termine non si discosteranno in modo significativo. Se questa tendenza dovesse verificarsi, il modello suggerisce che il bitcoin aumenterà almeno di un ordine di grandezza come nei due dimezzamenti precedenti “.

Prospettive a lungo termine dei trader

Sebbene una correzione del prezzo ridurrà il prezzo per un po ‘di tempo, il popolare trader e analista di criptovaluta Michaël van de Poppe ha dichiarato a OKEx Insights di essere decisamente ottimista sul prezzo di Bitcoin a lungo termine. Commentando i mercati pochi giorni prima del rally più recente di BTC, ha dichiarato:

“Un evento come il dimezzamento spinge i commercianti al dettaglio e le persone a partecipare all’evento, come appena discusso. Il mio scenario più probabile sarebbe una spinta FOMO verso $ 9.500 o $ 10.500 dopo di che il prezzo si corregge verso $ 6.000- $ 7.000 area. Quell’area più bassa e di supporto dovrebbe essere la conferma per il mercato rialzista nei prossimi anni “.

Un analista di mercato crittografico noto su Twitter come Generale bizantino ha espresso una prospettiva a lungo termine simile nei commenti a OKEx Insights. Il trader ha invocato quello che sembrava essere un argomento basato su stock-to-flow per prevedere che il prezzo di Bitcoin probabilmente sta salendo:

“Sono dell’opinione che a lungo termine il dimezzamento di Bitcoin sia fondamentalmente rialzista. È solo buonsenso. È una questione di domanda e offerta. L’offerta diminuisce, quindi nell’ipotesi che la domanda rimanga almeno in qualche modo la stessa, il prezzo alla fine aumenterà “.

Il caso ribassista per Bitcoin

A breve termine: “Compra la voce, vendi la notizia”

Alcuni analisti prevedono che i mercati post-dimezzamento vedranno una correzione a breve termine con l’esaurirsi della domanda e un torrente di offerta cerca acquirenti.

Alla domanda sui suoi pensieri sull’impatto a breve termine che il dimezzamento avrà su Bitcoin, van de Poppe ha detto a OKEx Insights, “[l] dimezzare se stesso è praticamente un non-evento a breve termine, poiché il vero impatto del dimezzamento lo farà si verificheranno nei prossimi anni. ”

Van de Poppe ha previsto che, a seguito di un breve rally prima del dimezzamento, il prezzo del Bitcoin scenderà nel breve periodo successivo all’evento. La sua valutazione del mercato tiene conto della storia e della campagna pubblicitaria: 

“Il dimezzamento è un tipico evento ‘compra la voce, vendi la notizia’ in cui si verifica un rally prima dell’evento. Tuttavia, una volta che le persone iniziano a rendersi conto che il dimezzamento in sé non ha molto impatto e l’hype scompare, è più probabile che si verifichi una correzione. Attraverso una tale correzione il prezzo del Bitcoin dovrebbe tornare indietro verso il suo equilibrio “. 

Questo modello di hype è stato effettivamente visibile la scorsa settimana, poiché Bitcoin è salito di oltre $ 10.000 per la prima volta da febbraio. Seguendo la logica del modello, i trader che hanno acquistato Bitcoin prima del rally che ha portato all’evento poi vendono la loro posizione quando il prezzo sale.

Una volta che il prezzo inizia a scendere, scuote la fiducia di altri investitori, che potrebbero anche vendere i loro Bitcoin in preda al panico. Come abbiamo visto durante il fine settimana, tuttavia, Bitcoin ha già iniziato a correggere, precipitando del 15% in appena un’ora domenica, prima di recuperare parte del suo valore perso questa mattina..

Il generale bizantino condivideva il punto di vista di van de Poppe sul comportamento di BTC riguardo al dimezzamento, invocando la stessa analogia indotta da hype. L’analista prevede una pompa guidata dall’anticipazione, seguita da una correzione a breve termine post dimezzamento, affermando:

“Una volta che l’halvening avverrà effettivamente, mi aspetto una svendita a breve termine. Un po ‘come comprare le voci, vendere le notizie. Una storia vecchia come il tempo. Poiché questo è accaduto anche durante l’ultimo halvening (rally prima, sell-off a breve termine, rialzista a lungo termine), penso che questo halvening si svolgerà in modo simile al precedente “.

A lungo termine: i critici crittografici sono sempre ribassisti

Mentre pochi analisti del settore sono ribassisti su Bitcoin a lungo termine, ci sono critici che ritengono che la maggior parte dell’azione dei prezzi e del trading attorno a Bitcoin sia guidato dalla speculazione.

In un recente tweet, l’agente di borsa e critico di Bitcoin Peter Schiff sostenuto quel prezzo di Bitcoin raggiungerebbe rapidamente un tetto intorno al dimezzamento: 

“Un commercio di consenso è affollato e di solito non va come previsto. Non riesco a pensare a un commercio più consensuale di #Bitcoin rispetto a un lungo periodo di dimezzamento, un evento universalmente ritenuto estremamente rialzista. Quindi, una volta che si è verificato il dimezzamento, chi è rimasto a comprare? “

Citando il calo dei prezzi di questo fine settimana, Schiff ne ha aggiunto un altro twittare che gli “speculatori di Bitcoin” avevano “saltato [ed] la pistola.”

Anche un altro noto e schietto critico crittografico, l’economista Nouriel Roubini twittato sul crollo di questo fine settimana, definendo i recenti movimenti dei prezzi una “pompa & dump ”sostenuto da volumi falsi in un mercato controllato e manipolato dalle balene.

Fare un passo indietro rispetto al prezzo

Alcuni commentatori del settore hanno incoraggiato ad allontanarsi dall’attenzione al prezzo del Bitcoin intorno al dimezzamento e hanno sottolineato i fondamenti del design della criptovaluta che l’evento rappresenta.

In un recente tweet, Jake Chervinsky, consigliere generale della società blockchain Compound, ha indicato il quadro più ampio, affermando:

“Non sto dicendo che il dimezzamento non influirà affatto sul prezzo. Non penso che 900 bitcoin in meno al giorno siano un grosso problema. Per me, il dimezzamento dovrebbe essere una celebrazione della politica monetaria di Bitcoin, della sua solidità, della sua libertà dai capricci dei banchieri centrali. Non una festa “wen moon”. “

Nel recente dimezzamento di Messari rapporto, sopra citato, il ricercatore dell’azienda Ryan Watkins ha espresso un sentimento simile sul fenomeno:

“Nella migliore delle ipotesi, l’halving è un evento di marketing una volta ogni quattro anni in cui Bitcoin ricorda al mondo le sue proprietà superiori come bene monetario … Nella misura in cui tutto ciò costringe nuove persone a fare un investimento in Bitcoin, l’halving è un catalizzatore rialzista. ”

Bitcoin e criptovalute sono notoriamente volatili. Come si comporta il mercato post-dimezzamento nei giorni e nelle settimane che seguono è, ovviamente, incerto.

Sia che il terzo dimezzamento di Bitcoin acceleri un aumento o un calo dei prezzi a breve termine, la saggezza prevalente condivisa dagli esperti del settore è che le condizioni di mercato nei momenti successivi all’evento sono fugaci e sovraesagerate..

Disclaimer: Questo materiale non deve essere preso come base per prendere decisioni di investimento, né essere interpretato come una raccomandazione a impegnarsi in operazioni di investimento. Il trading di risorse digitali comporta un rischio significativo e può comportare la perdita del capitale investito. Dovresti assicurarti di comprendere appieno il rischio connesso e prendere in considerazione il tuo livello di esperienza, i tuoi obiettivi di investimento e, se necessario, richiedere una consulenza finanziaria indipendente.

Segui OKEx Insights su:

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map